Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 agosto 2020 | aggiornato alle 18:56| 67215 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     PROFESSIONI     PIZZAIOLI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

“La mia Fritta”
di Giovanni Santarpia

“La mia Fritta” 
di Giovanni Santarpia
“La mia Fritta” di Giovanni Santarpia
Pubblicato il 13 marzo 2020 | 14:59

La propone nella sua pizzeria di Firenze, ma si può realizzare anche a casa. Una pizza semplice ma ricca di gusto. L’impasto prevede una miscela di tre farine. Farcitura all’insegna dei sapori mediterranei.

Giovanni Santarpia, da Castellammare di Stabia (Na), ha portato a Firenze i sapori della sua terra. Oggi guida un locale che porta il suo nome. Un’insegna che sta funzionando bene, ma che oggi è in standby, come tutti in Italia. E allora Giovanni cosa ha fatto? Ha cominciato a pubblicare online video di ricette. «Per mantenermi in allenamento - spiega - ma anche per comunicare una passione. Sono in molti infatti di fronte al computer in questi giorni. Tanta gente che, costretta a casa, ha ricominciato a cucinare». Ai lettori di Italia a Tavola, Santarpia ha proposto “La mia Fritta”.

Giovanni Santarpia - La mia Fritta di Giovanni Santarpia
Giovanni Santarpia

Sia per le sue pizze classiche sia per quelle fritte utilizza un impasto che prevede una miscela di farina tipo 0 (50%), farina tipo 1 (40%) e farina integrale siciliana (10%). «La tipo 0 è forte ed elastica - spiega - mentre la 1 conferisce masticabilità e alveolatura. L’integrale dona un profumo eccezionale. Idratazione al 65%, perché non voglio esagerare con una cottura veloce». La maturazione prevista è di 48 ore. «Lo staglio, la realizzazione delle palline da 70 grammi, va effettuato 5-6 ore prima del servizio ricorda Santarpia. «La pizza fritta deve stare più indietro di lievitazione, perché in frittura può verificarsi un effetto spugna».

La mia Fritta di Giovanni Santarpia
"La mia Fritta" di Giovanni Santarpia

La frittura è a 190°C in olio di semi di arachidi o di girasole. «La farcitura prevede burrata classica da schiacciare con le mani, un gambero rosso crudo o un’acciuga e una cipolla rossa caramellata. Tagliata a julienne, si mette in pentola con vino bianco, aceto, sale e pepe. Tocco finale: buccia di limone grattugiata e un filo di olio evo». In abbinamento, un Franciacorta Brut. «Ripulisce e sgrassa la bocca», assicura Santarpia.

RICETTA: La mia Fritta

Per informazioni: www.giovannisantarpia.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


pane pizza ricetta pizza fritta gamberi rossi farina Giovanni Santarpia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®