Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 20:03| 64527 articoli in archivio
Rotari
Rational

Renato Brancaleoni rappresenta Alma
all'evento “Casaria - Cheese in Venice”

Renato Brancaleoni rappresenta Alma 
all'evento “Casaria - Cheese in Venice”
Renato Brancaleoni rappresenta Alma all'evento “Casaria - Cheese in Venice”
Pubblicato il 17 febbraio 2016 | 14:02

Alla Biennale del formaggio Renato Brancaleoni, affinatore e docente Alma, presenterà “Caseus”, un viaggio alla scoperta delle oltre 500 varietà di formaggi del nostro Paese, e terrà una lectio all’Università Ca’ Foscari

Ci sarà anche Alma tra i protagonisti di Casaria - Cheese in Venice: questa Biennale del formaggio è organizzata da Onaf - Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi e Aepe20, costola di Aepe - Associazione esercenti pubblici esercizi di Venezia, ed è in programma nella città lagunare dal 20 al 22 febbraio. In vetrina le migliori produzioni lattiero casearie made in Italy. La scelta di Venezia come location ha radici storiche: già intorno alla metà del Cinquecento, infatti, nell’area di Rialto, era presente un rinomato mercato di prodotti caseari, identificato dal “nizioleto” (insegna sul muro) Casaria.



A rappresentare a Casaria Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana, che ha inserito nell’offerta formativa destinata ad aspiranti cuochi, pasticceri, sommelier e professionisti di sala e della ristorazione percorsi dedicati alla conoscenza e alla cultura del formaggio, sarà il maestro affinatore Renato Brancaleoni (nella foto). Vincitore della medaglia di bronzo all’International caseus award di Lione nel 2007, il romagnolo Brancaleoni - che insieme alla figlia Anna cura l’antico locale di stagionatura “La fossa dell’abbondanza” a Roncofreddo (Fc) - è docente di Alma e direttore del concorso Alma Caseus: con la scuola, Brancaleoni condivide l’impegno a promuovere la cultura del patrimonio caseario nazionale e internazionale.

Sono tre i momenti che vedranno Renato Brancaleoni e Alma protagonisti a Casaria. Il primo è in programma domenica 21 febbraio: alle ore 10.30, nella splendida cornice di Palazzo Flangini, affacciato sul Canal Grande, presenterà il volume “Caseus. Il grande libro dei formaggi italiani”. Quest’opera, scritta a quattro mani con Davide Mondin, docente di Alma ed esperto di prodotti tipici e certificazioni, si propone come viaggio alla scoperta delle oltre 500 varietà di formaggi ambasciatori della cultura gastronomica italiana: un patrimonio inimitabile di sapori, forme e aromi, legato in modo inscindibile all’Italia dei territori.


Pubblicato da Edizioni Plan, “Caseus. Il grande libro dei formaggi italiani” si configura come progetto editoriale ambizioso: spazia dalla descrizione approfondita di tutti i formaggi italiani Dop e Igp alla storia e alla legislazione in materia, passando per informazioni tecniche e classificazioni. Essendo un volume destinato, oltre ai foodie con la passione dei formaggi, anche ai professionisti del settore, grande attenzione è dedicata a temi come le tecniche e gli strumenti per la conservazione e il taglio, le modalità di servizio e i criteri per la scelta dei prodotti proposti dal mercato. Completa l’opera una serie di ricette della tradizione, che trovano proprio nel formaggio l’ingrediente principale. Al termine dell’incontro è prevista anche una degustazione di formaggi, sempre a cura di Renato Brancaleoni.

Lunedì 22 febbraio, il direttore di Alma Caseus animerà due appuntamenti. Il primo è in programma sempre a Palazzo Flangini, alle ore 10.30, ed è riservato ai professionisti del settore: il tema è infatti quello della gestione del carrello dei formaggi nell’ambito di ristoranti, hotel e locali. Nel pomeriggio, invece, Renato Brancaleoni incontrerà presso l’Università Ca’ Foscari gli studenti del master in Cultura del cibo e del vino: affiancato da alcuni dei produttori presenti a Casaria, Brancaleoni terrà una lectio magistralis sul tema del patrimonio caseario italiano, raccontando la sua esperienza di maestro artigiano affinatore e docente Alma.



L’incontro sarà anche l’occasione per fornire alcune anticipazioni sull’edizione 2016 di Alma Caseus, in programma a maggio a Cibus: il più completo concorso in Italia dedicato al mondo e alla cultura del formaggio, sul piano delle conoscenze tecniche professionali, dal taglio al servizio alla comunicazione delle caratteristiche e della provenienza, fino ad arrivare alla qualità e alla conoscenza dei prodotti stessi. A sfidarsi a Parma saranno produttori di eccellenza e i migliori professionisti del settore.


Titolo: Caseus. Il grande libro dei formaggi italiani
Autore: Alma (Renato Brancaleoni e Davide Mondin)
Editore: Plan
Pagine: 496
Prezzo: 37 €

Per informazioni: www.alma.scuolacucina.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Alma Casaria Cheese in Venice Onaf Aepe made in Italy formaggio Renato Brancaleoni La Fossa dell Abbondanza Caseus Il grande libro dei formaggi italiani Università Ca Foscari Cibus

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®