Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 11:43| 64537 articoli in archivio
Rotari
Rational

Cuochi Toscani, i corsi di formazione
Un fitto programma fino a fine 2017

Cuochi Toscani, i corsi di formazione 
Un fitto programma fino a fine 2017
Cuochi Toscani, i corsi di formazione Un fitto programma fino a fine 2017
Pubblicato il 02 ottobre 2017 | 11:03

Con il mese di ottobre comincia la nuova stagione per l’Unione Regionale Cuochi Toscani, che si apre alla formazione grazie ad un ricco programma di corsi che coprirà la fine del 2017 e tutto l'anno successivo.

Il primo corso riguarderà la “Gelateria per la ristorazione” e si terrà a Firenze: sarà rivolto non solo ai cuochi del capoluogo di regione, ma anche a quelli di Pistoia, Prato e Valdarno. Stesso format ad Arezzo e a Mazza, così da coprire anche tutta la costa. «La scelta di portare i corsi in zone diverse della nostra grande regione nasce dall'esigenza di essere capillari sul territorio ed offrire agli associati un servizio che fino ad oggi non era presente e che invece può fare la differenza nel nostro lavoro»: così si è pronunciato Roberto Lodovichi, presidente regionale dei Cuochi Toscani. Terrà il corso il pastry chef Andrea De Bellis in collaborazione con la Carpigiani Gelato University.  

(Cuochi Toscani, i corsi di formazione Un fitto programma fino a fine 2017)

I corsi di formazione
L'Unione regionale dei Cuochi Toscani cresce insieme alle esigenze dei suoi associati, sempre più desiderosi di specializzarsi orientandosi verso le nuove tendenze di cucina, migliorando così l'offerta per i propri clienti. Risponde quindi a gran voce con i suoi corsi l'Unione regionale Cuochi Toscani, rappresentata dal suo responsabile, Guido Mori, voce nota del mondo del food con un'esperienza pluriennale in scuole di alta cucina: «La gelateria oggi non è più legata all'ambiente tecnico dei produttori di gelato - ha spiegato - sempre più cuochi si avvicinano a questa tecnica in modo da poter gestire direttamente la scelta dei sapori da abbinare alle proprie preparazioni e tutto questo ha prodotto un fiorire di nuove tecniche di gelateria e conseguentemente nuove ottiche di bilanciamento: il saccarosio e il glucosio lasciano il passo a gelati bilanciati con alditoli, sali e a volte anche alcoli. Tutto questo richiede una preparazione diversa e più approfondita dell'argomento».

Oltre alla gelateria nella ristorazione, i prossimi corsi riguarderanno argomenti come bassa temperatura, cucina scientifica, gluten free, azoto liquido e cucina vegetariana e vegana. Tutti i professionisti aperti all'associazione potranno iscriversi a questi momenti di formazione. Ovviamente i corsi si dislocheranno in tutte le province e vedranno protagonisti in cattedra personaggi di spicco come il cuoco della Nazionale italiana cuochi Fabio Potenzano ad Arezzo o ancora Marialuisa Lovari, team manager dell'equipe di Alta cucina della Toscana (suo un corso sull'impiattamento a Prato).

Per informazioni è possibile scrivere una mail all'indirizzo urctformazione@gmail.com oppure consultare la pagina facebook Unione Regionale Cuochi Toscani - Formazione.

Per informazioni: unioneregionalecuochitoscani.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Unione regionale cuochi toscani Toscana corso di formazione formazione gelateria ristorazione impiattamento Roberto Lodovichi Guido Mori Andrea De Bellis Marialuisa Lovari Fabio Potenzano

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®