Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 22:14| 64568 articoli in archivio
Rotari
Rational

A Jesolo la scuola che dà lavoro
Il 97% dei diplomati trova subito posto

A Jesolo la scuola che dà lavoro 
Il 97% dei diplomati trova subito posto
A Jesolo la scuola che dà lavoro Il 97% dei diplomati trova subito posto
Pubblicato il 12 aprile 2017 | 10:34

L’Istituto tecnico superiore di Jesolo (Ve) che offre diploma in management dell’ospitalità e della ristorazione consente ogni anno a 75 allievi di trovare subito lavoro, ponendosi così in vetta alla classifica nazionale

Chi si diploma all’Istituto tecnico superiore di Jesolo (Ve) trova lavoro. L’affermazione è secca e anche piuttosto sicura perché a confermarla c’è la matematica. Il 97% degli allievi che esce da questo corso infatti “si sistema” professionalmente. Ogni anno sono 75 gli allievi che ottengono il diploma e i numeri pongono la scuola ai vertici della graduatoria dell’Indire (Istituto nazionale di documentazione e ricerca educativa).

A Jesolo la scuola che dà lavoro Il 97% dei diplomati trova subito posto

L’Its che ha sedi a Jesolo e Bardolino (Vr) (e dal prossimo anno anche Asiago, in provincia di Vicenza) e diploma manager dell’ospitalità e della ristorazione, ha ottenuto il miglior piazzamento nazionale in una serie di parametri: numero di occupati a 12 mesi dal titolo, quota di diplomati, caratteristiche dei corsi. Un successo che non è solo per gli studenti ma anche per l’istituto stesso.

E insieme ad altre 32 eccellenze in Italia riceverà dal Miur il "bonus" introdotto dalla legge Buona scuola: tre milioni e mezzo di euro da distribuire tra 33 istituti tecnici superiori, su 96. «Al di là delle classifiche, siamo molto soddisfatti perché formiamo i ragazzi in modo che possano trovare immediatamente lavoro», spiega al Corriere della Sera Massimiliano Schiavon presidente della Fondazione Its di Jesolo. «I ragazzi sono motivati e proseguono senza dispersione e vengono assorbiti dalle aziende», gli fa eco la direttrice, Carla Furlan.

«Nell’anno scolastico 2015-2016 - sottolinea Alessandro Mele, coordinatore della cabina di regia istituita per dare linfa al giovane sistema Its - circa 220mila diplomati in Italia, il 50%, non hanno proseguito gli studi all’università. Molti di loro avrebbero potuto accedere a una formazione terziaria non universitaria: una soluzione per questi ragazzi e per l’economia del Paese.

Che risolverebbe anche il problema della mancanza di tecnici specializzati». Per promuoverne la diffusione, è stato proposto un piano quinquennale, che prevede innanzitutto «la moltiplicazione del fondo di dotazione, che oggi ammonta solo a 13 milioni di euro e una migliore comunicazione alle famiglie e alle scuole».

Per informazioni: www.itsturismo.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


scuola istituto albergo ristorante ospitalita studente Jesolo Bardolino Asiago lavoro Alessandro Mele Carla Furlan Massimiliano Schiavon

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®