Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 03 giugno 2020 | aggiornato alle 19:07| 65943 articoli in archivio

Ifse “sforna” giovani talenti
Alto tasso di occupazione post diploma

Ifse “sforna” giovani talenti 
Alto tasso di occupazione post diploma
Ifse “sforna” giovani talenti Alto tasso di occupazione post diploma
Primo Piano del 04 giugno 2017 | 09:04

Sono molti (oltre il 90%) gli studenti della scuola piemontese che trovano uno sbocco professionale entro un anno dal conseguimento del diploma. Alcuni, come Martina Peluso, approdano in ristoranti stellati; altri, come Enrico Pivieri, aprono un ristorante, ricevendo anche importanti riconoscimenti

È da sempre risaputo che la formazione è un elemento fondamentale per chi vuole intraprendere una professione in maniera seria e consapevole. Sicuramente la cucina e la pasticceria sono due ambiti in cui un percorso formativo svolto in una scuola certificata - diversa dai moltissimi enti di formazione che ormai costellano il mercato italiano - fornisce a chi si accinge ad una carriera di questo tipo un punto di partenza privilegiato, un bagaglio tecnico e culturale utile ad accedere al mondo del lavoro in maniera preparata, formati e informati su quello che vuol dire lavorare in una cucina, le tecniche da utilizzare, le ricette, ecc.

Ifse sforna giovani talenti Alto tasso di occupazione post diploma

Da anni Ifse-Italian food style education è riconosciuta quale ente di formazione d’eccellenza, un luogo in cui imparare l’arte della cucina e pasticceria italiana con competenze direttamente spendibili nel mondo del lavoro. L’efficacia dei metodi di insegnamento e dei programmi formativi è testimoniata dall’altissimo tasso di occupazione degli studenti della scuola, che supera il 90% ad un anno dall’ottenimento del diploma.

«I nostri metodi di insegnamento e i piani didattici sono frutto di anni di esperienza dedicata alla formazione di chi vuole diventare professionista o chi lo è già e vuole aggiornare le proprie competenze», commenta il direttore generale Ifse, Raffaele Trovato. «Siamo fieri di scoprire che a qualche tempo dal termine del percorso formativo i nostri studenti lavorano in ristoranti e laboratori di livello in diverse parti d’Italia e all’estero, e di monitorare le loro carriere che raccontiamo sempre con piacere, orgoglio e la consapevolezza di aver contribuito almeno in parte alla loro ascesa».

Ifse sforna giovani talenti Alto tasso di occupazione post diploma

Negli anni, infatti, la scuola ha “sfornato” diversi talenti che si stanno distinguendo dopo aver intrapreso percorsi lavorativi d’eccellenza, aprendo attività proprie o ricevendo importanti riconoscimenti di settore. Un esempio è Martina Peluso, 24enne torinese, che in Ifse ha frequentato il Corso professionale di alta pasticceria italiana. A seguito di un’esperienza in un ristorante italiano con 1 stella Michelin, in cui fin da subito si è distinta, ha scelto di perfezionarsi all’estero ricevendo poi di recente l’importante proposta per lavorare in un ristorante 3 stelle Michelin di Parigi, nel quale oggi è capo-partita dei dolci.

Tra i ragazzi che hanno aperto una propria attività troviamo Valentina Pron, saluzzese, che da ormai quasi due anni ha aperto il proprio laboratorio dedicato alla pasticceria salutistica e attenta alle intolleranze alimentari “Vales”, e Caterina Naglieri, che di recente ha aperto un bar pasticceria nel centro di Torino.

Ifse sforna giovani talenti Alto tasso di occupazione post diploma

Un altro caso di successo, di cui la scuola è particolarmente fiera, è quello di Enrico Pivieri, astigiano, che ha scelto di abbandonare una brillante carriera in tutt’altro ambito per inseguire la passione per la cucina. In Ifse ha frequentato il Corso professionale di cucina italiana, in cui si è sin da subito distinto imparando tecnica e abilità dai suoi mentori, gli istruttori Ifse Riccardo Marello e Piero Rainone.

In seguito, la sua curiosità l’ha spinto a continuare nella ricerca fino ad approdare ad un grande traguardo: l’apertura di un ristorante, “Il Cavallo Scosso” ad Asti. Un locale che ha costruito da zero, in tutti i sensi: dalla struttura - una villetta completamente in legno utilizzando le soluzioni di bioedilizia per ridurre sprechi e consumi - fino alla scelta delle materie prime, della carta menu e della composizione del proprio staff di cucina.

Enrico Pivieri - Ifse sforna giovani talenti Alto tasso di occupazione post diploma
Enrico Pivieri

Un ristorante che Enrico definisce una scelta di passione, qualità, tradizione e ricerca, che propone una cucina del territorio rispettosa della qualità delle materie prime pimontesi senza far mancare le migliori eccellenze nazionali e internazionali. Il fatto che questo ristorante prosegua con successo sempre crescente la propria attività è già di per sé una grande soddisfazione, ma nei primi giorni di maggio ciò che ha fatto crescere ancor più l’orgoglio di tutto lo staff Ifse è stata la notizia che Il Cavallo Scosso è stato selezionato per far parte dei 100 ristoranti che hanno partecipato alla serata finale degli Chef Awards.

Il 2017 è stato la prima volta in cui il web ha premiato i migliori ristoranti italiani; elemento davvero importante perché questa volta i veri giudici dell’evento sono state le persone che amano il cibo e ne parlano online: oltre 3 milioni di persone su oltre 400mila ristoranti presenti sul web. Degli oltre 600 ristoranti in tutta Italia selezionati solo 100 hanno calcato il palco degli Chef Awards: tra questi lo chef Enrico Pivieri e Il Cavallo Scosso.

Questi sono una piccolissima parte degli esempi di ragazzi che grazie alla formazione hanno costruito il proprio futuro in ambiti come la ristorazione e la pasticceria, che forniscono ancora importanti sbocchi professionali testimoniando un importante messaggio per cui l’improvvisazione quasi sempre non è la strada giusta. Il talento, infatti, abbinato alla formazione è la scelta che premia.

Per informazioni: www.ifse.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Ifse Raffaele Trovato scuola di formazione formazione professionale ristorazione cucina italiana pasticceria Martina Peluso Valentina Pron Caterina Naglieri Enrico Pivieri

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®