Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 30 marzo 2020 | aggiornato alle 18:14| 64465 articoli in archivio
Rotari
Rational

A Cornaredo una scuola alberghiera
In cattedra sale anche Oldani

A Cornaredo una scuola alberghiera 
In cattedra sale anche Oldani
A Cornaredo una scuola alberghiera In cattedra sale anche Oldani
Pubblicato il 26 settembre 2017 | 14:53

Il cuoco milanese fa parte del corpo docenti che lavorerà all’interno della nuova scuola nata nel quartiere milanese, culla del ristorante dello stesso Oldani che si dice entusiasta e pronto a partire

Una scuola alberghiera può cambiare faccia ad un quartiere periferico. Se poi si decide di portare lì, in cattedra, uno di quei cuochi stellati che non pensa solo a cucinare o ad apparire in tv ma a sfruttare la cucina come mezzo di sostegno sociale allora la ricetta è quella vincente e fa crescere l’acquolina in bocca pensando a cosa potrebbe essere la diffusione di un’Università dell’Accoglienza. La scuola alberghiera in oggetto è il Frisi, il quartiere periferico è quello milanese di Cornaredo e il cuoco che salirà in cattedra è Davide Oldani.

(A Cornaredo una scuola alberghiera In cattedra sale anche Oldani)

L’incontro decisivo per la nascita della scuola è avvenuto due anni fa e lunedì 25 settembre ecco il taglio del nastro della scuola associata all’Istituto statale di Milano e aperta nel Paese di Oldani e del suo ristorante D’O. All’alberghiero «Olmo» il cuoco sarà mentore per gli studenti e terrà lezioni anche per gli insegnanti. «Di più - ha detto lui al Corriere della Sera - sto dedicando molto tempo a questo progetto della scuola. L’idea è formare cuochi con una doppia preparazione anche sui mestieri artigianali, dal panettiere al macellaio. La formazione punterà sulla conoscenza dei prodotti italiani e sulla pratica in cucina, a partire dagli strumenti».

La scuola sta già per avviare quello che viene chiamato ristorante didattico e che si aprirà alla città ogni giovedì. Un luogo dove Oldani conta di passare spesso anche grazie alla vicinanza con la sua casa professionale per dare suggerimenti preziosi ai suoi allievi. A questi Oldani conta di trasmettere la sua esperienza di un ristorante che a 14 anni dall’apertura è un’azienda con venti persone, ed è diventato anche una case history studiata all’università di Harvard come ha tenuto a ricordare Oldani stesso.

La scuola dove il cuoco milanese sarà protagonista parte con 4 classi, cento studenti in tutto, divisa grigia, abito e tailleur per le ragazze. «Un istituto professionale dove si respira l’aria di un college - dice il preside Luca Azzollini - e per il quale abbiamo selezionato gli studenti più motivati, guardando alle pagelle, media del 7 per entrare. La collaborazione con Oldani poi farà la differenza. La sua squadra sarà nelle nostre aule e laboratori, gli studenti svolgeranno il tirocinio al D’O e anche i professori avranno una formazione di eccellenza».

Per l’inaugurazione, un nuovo piatto che lo chef ha dedicato ai suoi studenti: «Sarà una “carta da mangiare”, a base di semi di lino, canapa e cotone»

Hashtag: #laureaccoglienza

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


scuola alberghiera cuoco scuola Davide Oldani Cornaredo Quarto Oggiaro laureaccoglienza

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®