Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
giovedì 23 maggio 2019 | aggiornato alle 15:28| 59188 articoli in archivio
HOME     RICETTE     ABBINAMENTI e MENU

Rotari Cuvée 28 esalta il gusto
dell’asparago bianco di Zambana

Pubblicato il 16 maggio 2019 | 10:24

Il nuovo Cuvée 28 è un Trentodoc storico. Storico perché rappresenta il primo metodo Classico prodotto dalla Cantina Rotari all’inizio degli anni ’80.

Erano poche migliaia di bottiglie all’inizio, Chardonnay e Pinot Nero che affinavano almeno 28 mesi sui lieviti. Ecco svelato il significato del suo nome: Cuvée 28. Nel corso del tempo questa importante produzione è mutata, pur restando fedele all’idea originale, perdendo il Pinot nero e diventando di fatto un “Blanc de Blancs”, cioè un metodo Classico a base esclusivamente di vitigni a bacca bianca, in questo caso Chardonnay, nobile vitigno di origine francese.

(Rotari Cuvée 28 esalta il gusto dell’asparago bianco di Zambana)

Con il passare degli anni e il mutare delle stagioni, lo stile Rotari si è evoluto e il Cuvée 28 oggi affina più di 36 mesi sui lieviti e tuttavia rimane il “piccolino” della gamma Rotari, il Trentodoc più giovane proposto dall’azienda.

Il Trentino, terra di orgogliosi produttori di metodo Classico, caratterizza molto bene le basi spumante e lo Chardonnay riesce così ad esprimere al meglio le proprie caratteristiche organolettiche evidenziando al tempo stesso il territorio, cioè mantenendo in primo piano la nota sapida e minerale che si avverte nel vino.

Questa nuova edizione del Rotari Cuvée 28 si abbina perfettamente ad uno stagionale antipasto tipico trentino. Il giovane cuoco Andrea Rossi della Locanda Camorz di Mezzocorona (Tn) - posizionata in un antico maso al centro di un bellissimo vigneto di Teroldego Rotaliano Doc collocato nel cru “Camorzi” - punta alla valorizzazione del territorio proponendo un’insalata di asparagi di Zambana crudi rivisti in una versione più estiva con cetrioli, pomodorini, noci, miele di tarassaco e spuma d’uovo.

L’intensità del Cuvée 28 si sposa perfettamente con la piacevole dolcezza di questi particolari asparagi bianchi, mentre le piacevoli note finali cremose accompagnano degnamente l’aromaticità dei pomodorini e la dolcezza del miele di tarassaco. Un abbinamento da gustare osservando il sole che tramonta tra i filari. Ed è subito emozione.

Per informazioni: www.mezzacorona.it

abbinamento Rotari Cuvee 28 asparago bianco di Zambana asparagi antipasto Locanda Camorz Trentodoc metodo Classico

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548