Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 13 agosto 2020 | aggiornato alle 10:46| 67199 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     RICETTE     LIBRI

La cucina piacentina di Sinigaglia e Marini
Ricettario, tradizione e storia di una città

La cucina piacentina di Sinigaglia e Marini 
Ricettario, tradizione e storia di una città
La cucina piacentina di Sinigaglia e Marini Ricettario, tradizione e storia di una città
Pubblicato il 25 dicembre 2015 | 17:00

“La cucina piacentina” di Andrea Sinigaglia e Marino Marini, entrambi colossi all'Alma di Colorno, è sia ricettario che enciclopedia gastronomica dei prodotti e delle tradizioni della città natale di Giuseppe Verdi

Non soltanto il ritratto di una cucina, ma un canto d'amore per il territorio piacentino e la sua gente, la sua cultura, che, insieme, hanno saputo creare sapori ed emozioni unici. Per raccontarci questo incontro felice, Andrea Sinigaglia e Marino Marini ci introducono alle atmosfere piacentine con “La cucina piacentina. Storia e ricette”, un abbecedario di termini dialettali, ora gastronomici, come mariola, salume confezionato con l'intestino cieco del maiale, o come chizzòla, la schiacciata coi ciccioli, ora non del tutto gastronomici, come fasólon, che indica una persona non proprio furbissima.


Tra i personaggi che hanno dedicato amore e attenzione al territorio e alla cucina del Piacentino, spicca Giuseppe Verdi, che scelse le sue campagne come luogo d'ispirazione e come palcoscenico per la sua seconda Musa, l'agricoltura. I tre piatti-simbolo della città sono la bomba di riso, a base di piccione, i tortelli con la coda, e pisarei e fasó, piatto della cucina povera tradizionale, costituito da gnocchetti di pangrattato e farina, che richiamano piccoli attributi dei bambini, accompagnati da fagioli.

Quando un giovane presentava la fidanzata alla famiglia, dicono, la madre controllava il pollice destro dell'aspirante nuora, per verificare la presenza dei calli che solo chi prepara spesso i pisarei può avere. Tantissimi i prodotti tipici: salumi come il culatello e il cappello da prete, formaggi come il Grana Padano, i pomodori, chiamati oro rosso, e le centinaia di piatti di cui qui troviamo ricette cui barbis, da leccarsi i baffi.

Andrea Sinigaglia, giovane, brillante e con un curriculum di studi e cultura dell'alimentazione fra i più invidiabili. Oggi è direttore generale dell'Alma di Colorno. Per giunta vive da anni a Piacenza ed è riuscito a sintetizzare in un gustosissimo “abbecedario” tutto il suo sapere piacentino. Classe 1977, papà di tre bambini, piacentino d'adozione. Laureato alla Cattolica di Milano dopo aver ottenuto il diploma di Scuola alberghiera a Salsomaggiore Terme. Ha frequentato il master di Storia e Cultura dell'alimentazione, diretto da Massimo Montanari, presso l'Università di Bologna e il Must master in manager dello sviluppo turistico territoriale e valorizzazione dei beni culturali presso l'Università Cattolica di Piacenza. Dal 2004 è insegnante di storia e cultura della cucina all'Alma, una scuola di cucina internazionale di cui rettore è Gualtiero Marchesi. Il suo vanto professionale è quello di aver incontrato grandi maestri nel suo percorso e averli seguiti. Tra i suoi libri Il vignaiolo, mestiere d'arte per Il Saggiatore.

Marino Marini da anni è il Google, l'Amazon vivente di studenti e docenti della scuola internazionale di Cucina Alma di Colorno. Lui è Bresciano, dove ha vissuto con Slow Food gli esordi di un nuovo modo di scrivere di cucina, ora è anche da un paio di decenni emiliano di adozione. La sua Cucina bresciana, da poco ristampato, è una pietra miliare e lo sta diventando anche il più recente Le cucine di Parma, tutti e due pubblicati in questa collana. È stato cuoco, giornalista, critico gastronomico. Tra i fondatori, nel 1986, di Slow Food, accompagna per molti anni questo movimento fino a ideare, nel 1990, la guida Osterie d'Italia sui tavoli di Peppino Cantarelli a Samboseto. Nel 2010 con il libro La gola di Food Editore di Parma, vince il premio “Bancarella della Cucina”. Ha inoltre curato e scritto libri e introduzioni sulla cucina italiana per vari editori.


Titolo: La cucina piacentina. Storia e ricette
Autore: Andrea Sinigaglia e Marino Marini
Editore: Orme Editore
Pagine: 256
Prezzo: 17,50€

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


La cucina piacentina Andrea Sinigaglia Marino Marini ricettario tradizione prodotto tipico Alma Slow Food pisarei

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®