Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 27 settembre 2022 | aggiornato alle 07:33| 88111 articoli in archivio

Aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo

Uno dei piatti più amati della cucina italiana secondo l'interpretazione di Alessio Zuccaro del ristorante Il Gramsci di Torino

di Alessio Zuccaro
Ristorante Il Gramsci - Torino
 
12 giugno 2022 | 11:01

Aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo

Uno dei piatti più amati della cucina italiana secondo l'interpretazione di Alessio Zuccaro del ristorante Il Gramsci di Torino

di Alessio Zuccaro
Ristorante Il Gramsci - Torino
12 giugno 2022 | 11:01
 

Quando si lascia spazio all’immaginazione e alla creatività, anche i piatti più iconici possono evolversi. Questo è il caso degli Spaghetti aglio, olio e peperoncino che, nella versione di Alessio Zuccaro del ristorante Il Gramsci di Torino, si arricchiscono di due ingredienti. «Ho pensato a quelli che sono i piatti più amati della cucina italiana e a come renderli miei, personali: sono nati così gli Spaghettoni aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo e lievito secco» ha dichiarato lo chef. «Questa ricetta è un caposaldo della cucina italiana conviviale, la prima che associo alle serate tra amici, quando si vuole stare bene insieme».

Spaghettoni aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo e lievito secco Aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo

Spaghettoni aglio, olio, peperoncino, caviale di merluzzo e lievito secco


Ingredienti per 4 persone
OLIO AROMATIZZATO ALL’AGLIO
1 testa d’aglio
150 g olio extravergine di oliva

Mettere in un robot da cucina la testa d’aglio con l’olio. Frullare a velocità lenta a 70°C. Filtrare.

OLIO AROMATIZZATO AL PEPERONCINO
3 peperoncini tipo Habanero
150 g olio extravergine di oliva

Mettere in un robot da cucina i peperoncini con l’olio. Frullare a velocità lenta a 70°C. Filtrare.

DolceVita

CAVIALE
Bottarga fresca eviscerata da un pesce bianco intero (branzino o merluzzo)
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. sale fino

Mettere a bollire dell’acqua in un pentolino. Salarla una volta arrivata a bollore. Immergere dentro la bottarga fresca e spegnere il fuoco. Lasciare in immersione la bottarga finché l’acqua non sarà nuovamente fredda. Scolare la bottarga. Rimuovere le pelli della placenta. Emulsionare con olio e sale e tenere da parte, in frigo.

PROCEDIMENTO
480 g spaghettone Benedetto Cavalieri
150 g olio aromatizzato all’aglio
150 g olio aromatizzato al peperoncino
q.b. lievito secco
q.b. Parmigiano Reggiano 24 mesi

In una pentola, portare a bollore l’acqua salata. Immergere gli spaghetti. Cuocere per 18 minuti. In una padella, scaldare entrambi gli olii aromatizzati. Scolare la pasta all’interno della padella. Mantecare bene, aggiungendo del Parmigiano Reggiano. Impiattare gli spaghetti a nido. Cospargere il piatto con il lievito secco e una quenelle di caviale.

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022