Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 20 ottobre 2021 | aggiornato alle 13:16 | 78796 articoli in archivio

Settembre e alimentazione, ecco i consigli per ripartire con la giusta energia

Con la fine dell'estate si rientra al lavoro e a scuola: per avere la giusta carica preferire una dieta sana e varia, senza pasti troppo abbondanti ma con più spuntini durante il giorno

02 settembre 2021 | 07:30

Settembre e alimentazione, ecco i consigli per ripartire con la giusta energia

Con la fine dell'estate si rientra al lavoro e a scuola: per avere la giusta carica preferire una dieta sana e varia, senza pasti troppo abbondanti ma con più spuntini durante il giorno

02 settembre 2021 | 07:30

Settembre è per molti il mese del rientro al lavoro e per i bambini e ragazzi rappresenta il momento della ripresa delle attività scolastiche. Un periodo impegnativo per il nostro organismo da un punto di vista fisico e psicologico. Per riuscire a ripartire con la giusta energia, gioca un ruolo non indifferente l’alimentazione. A dare qualche suggerimento è Francesca Albani, dietista in Humanitas San Pio X, in un articolo tratto da Humanitasalute e di seguito riportato integralmente.

Con la fine dell'estate e la ripartenza delle attività, serve trarre le giuste energie dall'alimentazione

Con la fine dell'estate e la ripartenza delle attività, serve trarre le giuste energie dall'alimentazione


«L’alimentazione deve essere sana ed equilibrata e deve prevedere un consumo variato di frutta e verdura, proteine, carboidrati e lipidi: in questo modo ci fornirà tutti i macro e i micronutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno»

Una dieta varia ed equilibrata

«Da privilegiare il consumo di verdura e frutta di stagione, che contengono vitamine e sali minerali utili al nostro organismo. È bene assicurarsi poi tutti i macronutrienti caratteristici di una corretta alimentazione e ripartiti in maniera bilanciata: i carboidrati, che garantiscono energia immediata, le proteine, che hanno funzione plastica e di supporto ai nostri muscoli, e grassi buoni, che sostengono il sistema nervoso centrale, sono ricchi di antiossidanti e aiutano a veicolare le vitamine liposolubili».

Gioca e Parti

«La colazione è importante perché aiuta a iniziare la giornata con la giusta carica, è preferibile poi consumare pasti non troppo abbondanti e fare nel corso della giornata piccoli spuntini, che ci aiutano a mantenere le energie per esempio consumando frutta, yogurt, centrifughe e smoothies», consiglia Francesca Albani.

Un aiuto dall’alimentazione

Alcuni alimenti poi aiutano il nostro organismo in termini di rifornimento di energie, grazie al loro contenuto di vitamine, sali minerali, proteine, antiossidanti, Omega 3 e micronutrienti utili nel rallentamento del processo di invecchiamento cellulare. Ne sono un esempio i semi di canapa in polvere, che contengono acido pantotenico, riboflavina e magnesio; l’alga spirulina in polvere, ricca di biotina e folati; i semi di chia e il cacao in polvere ricchi di magnesio, manganese, rame, selenio, zinco e potassio. Di aiuto anche tè verde matcha in polvere, quinoa, avocado, bacche di goji, zenzero, agai in bacche o polvere.

 

«Queste sostanze contengono inoltre vitamine del gruppo B, che contribuiscono a contrastare la stanchezza e l’affaticamento fisico e mentale», ha concluso l'esperta.

 

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali