Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 03 agosto 2021 | aggiornato alle 09:47 | 76933 articoli in archivio

Torcicollo e contratture cervicali Esercizi fisici per prevenire il dolore

Gli esperti consigliano di mantenere i muscoli del collo tonificati con esercizi posturali e attività fisica per prevenire problemi di torcicollo. Attenzione anche ai colpi d’aria che provocano dolorose contratture

18 marzo 2017 | 15:17

Torcicollo e contratture cervicali Esercizi fisici per prevenire il dolore

Gli esperti consigliano di mantenere i muscoli del collo tonificati con esercizi posturali e attività fisica per prevenire problemi di torcicollo. Attenzione anche ai colpi d’aria che provocano dolorose contratture

18 marzo 2017 | 15:17

Il dolore al collo è uno dei più comuni e fastidiosi. Le cause possono essere molteplici, la principale è quella della postura che si può però correggere o “curare” anche in maniera autonoma finché il problema non si fa davvero serio e dunque è necessario ricorrere allo specialista. Di problemi legati al collo ne ha parlato Lara Castagnetti, osteopata e specialista in Medicina fisica e riabilitativa dell’ospedale Humanitas, in un articolo pubblicato su Humanitasalute che qui riportiamo integralmente.

Torcicollo e contratture cervicali Esercizi fisici per prevenire il dolore


Non trascuriamo il nostro collo. Mantenere dei muscoli tonici e resistenti contribuisce infatti a prevenire contratture e disturbi invalidanti come il torcicollo. Attenzione dunque alla postura, in particolare sul posto di lavoro, e alla sedentarietà: l’attività fisica resta sempre l’arma migliore per sostenere l’attività del nostro apparato muscolo-scheletrico. Se trascorriamo diverse ore al giorno seduti davanti al pc, accertiamoci di poterlo fare in modo salutare. Posizioniamo con cura schermo e tastiera in modo tale da non sovraccaricare i muscoli di spalle e collo. Lo schermo del pc deve essere posto all’altezza degli occhi e gli avambracci devono poter poggiare sulla scrivania.

Per prevenire i dolori al collo è utile “spezzare” la sedentarietà sul posto di lavoro svolgendo, magari ogni due ore, degli esercizi di tonificazione e allungamento dei muscoli del collo: flessioni laterali, rotazione della testa e flessione anteriore. Questi esercizi vanno accoppiati a una postura corretta: se si passano 8 ore al giorno con il pc messo lateralmente è più facile che a fine giornata si accusino dolori al collo e gli esercizi diventano poco utili. La salute del collo si preserva anche con il movimento regolare, ad esempio con il tai chi, una forma di ginnastica dolce, armoniosa, non traumatica, lenta che rinforza muscoli in maniera naturale. Il tai chi è anche utile alla prevenzione dell’artrosi.

Movimenti bruschi e sbalzi di temperatura possono causare una contrattura dei muscoli del collo alla base del famigerato torcicollo. Quando il muscolo è accaldato e disteso, basta un colpo d’aria fredda ed ecco che si blocca. Si verifica una contrattura muscolare, che altro non è che un meccanismo di difesa, con il collo che si blocca, si inclina lateralmente e ha difficoltà a muoversi. La contrattura può anche nascondere patologie più gravi come una discopatia, con protrusione e problema di artrosi del disco. Se il torcicollo non è accompagnato da irradiazione e tende a risolversi gradualmente, allora è una condizione benigna; se invece il dolore dura per alcune settimane e avvertiamo un formicolio a un braccio, è meglio farsi vedere da un medico.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali