Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
lunedì 27 maggio 2019 | aggiornato alle 10:09| 59238 articoli in archivio
HOME     SALUTE     ALIMENTAZIONE

Domani è la giornata dell’obesità
L’esperienza del progetto ViviSmart

Pubblicato il 17 maggio 2019 | 12:05

In Italia il 4,3% dei bambini, soprattutto maschi, soffre di obesità grave. È quanto emerge dai dati di European Congress on Obesity, diffusi in occasione della Giornata Europea dell’Obesità in programma domani 18 maggio.

Per questo aBCD vuole ribadire l’importanza di una corretta alimentazione e dei corretti stili di vita come momento fondamentale contro l’obesità infantile e adulta. Il progetto ViviSmart nasce dalla volontà di Barilla, Coop e Danone che, insieme alle rispettive Fondazioni, si sono unite per combattere l’obesità nel nostro Paese, e in particolare l’obesità infantile, che mostra numeri preoccupanti.

(Domani è la giornata dell’obesitàL’esperienza del progetto ViviSmart)

L’Italia è seconda solo alla Grecia per obesità e sovrappeso infantile. Un problema anche economicamente rilevante, se si pensa che questi dati costano al sistema sanitario 4,5 miliardi di euro ogni anno. Da qui l’importanza di parlare con un linguaggio concreto e progetti più alla portata di bambini e famiglie per ribadire l’importanza della dieta mediterranea e di stili di vita più orientati al movimento e all’aria aperta.

(Domani è la giornata dell’obesitàL’esperienza del progetto ViviSmart)

«L’alleanza che vede uniti il settore alimentare, il mondo delle cooperative di consumatori, le fondazioni no profit e la ricerca scientifica, è nata con la convinzione che la condivisione di competenze ed esperienze potessero portare alla concreta realizzazione del progetto ViviSmart, con l’obiettivo di favorire l’adozione di stili di vita più corretti e un’alimentazione più sana», ha detto Salvatore Castiglione, Corporate Affairs Danone Company. «Il progetto ViviSmart si è sviluppata nell’arco di due anni con una serie di attività coordinate di edutainment che hanno coinvolto scuole, punti vendita, medicina generale e nuove tecnologie, rivolgendosi a tutti i membri del nucleo famigliare con lo scopo di informare, coinvolgere e attivare la popolazione italiana rimettendo al centro i principi della dieta mediterranea».

Il progetto, nato con l’obiettivo di riavvicinare la popolazione italiana alle buone abitudini della dieta mediterranea attraverso una serie di iniziative di edutainment, da settembre 2017 ad oggi ha coinvolto in totale 4 città, 20 medici di medicina generale, 17 scuole, 120 insegnanti, 106 classi, 2275 bambini e famiglie, 17 punti vendita e medici di medicina generale per oltre 1500 ore di attività con i bambini.

Dalla ricerca sviluppata dall’Università LUMSA (insieme alle Università di Napoli Parthenope e Roma Tre) sui partecipanti al progetto pilota, si registrano sensibili modifiche nei comportamenti di bambini e famiglie nei confronti di alimentazione e movimento: grazie a ViviSmart l’11% dei bambini beve più acqua e più volte durante la giornata così come si è riscontrato l’aumento del 6% dei bambini che mangiano frutta e del 13% di quelli che mangiano verdure. Contemporaneamente si è verificato un aumento della consapevolezza sul consumo di cereali e latte e suoi derivati, alimenti che si trovano allo stesso livello della piramide alimentare: nello specifico il 75% dei bambini beve latte durante la giornata e l’80% mangia latticini.

Il progetto ViviSmart si sviluppa in una serie di incontri prima in classe e poi nei punti vendita Coop.  Le attività sono state progettate partendo dal concetto di “corpo come sistema fisiologico, psicologico e culturale”, superando la sua visione funzionalista, normalmente adottata a scuola, e il concetto di “teoria ingenua” costruita dai bambini, che diventa il punto di partenza delle lezioni ViviSmart. L’obiettivo di ciascun incontro è quello di far evolvere le “teorie ingenue” dei bambini verso la conoscenza, grazie anche a laboratori scientifici, sensoriali e artistici. Nel complesso, gli incontri si sviluppano in una serie di attività – sul corpo, sugli alimenti, sulla piramide alimentare, sul movimento – che consentono di rendere i bambini e le loro famiglie veri e propri protagonisti. Al termine del percorso in classe, i bambini divengono attori di una “spesa simulata”, ossia fanno loro la spesa spiegando poi ai propri genitori cosa hanno deciso di acquistare e perché.

salute health benessere obesita studio ricerca giornata europea obesita barilla coop danone vivi smart progetto vivismart obesita infantile italia grecia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)