Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 11 luglio 2020 | aggiornato alle 13:57| 66669 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Le abbuffate fuori orario
dipendono dalle poche ore di sonno

Le abbuffate fuori orario 
dipendono dalle poche ore di sonno
Le abbuffate fuori orario dipendono dalle poche ore di sonno
Pubblicato il 23 aprile 2016 | 14:29

La carenza di sonno agisce sul sistema endocannabinoide, lo stesso colpito dalla marijuana, generando il desiderio di abbuffarsi di “junk food”. Per evitare questo problema è importante rispettare il ciclo sonno-veglia

Scoperta la causa di una curiosa correlazione tra abbuffarsi di cibo spazzatura e dormire poco, o faticare a prendere sonno. Secondo un team di ricercatori di Chicago la mancanza di sonno agirebbe su un particolare sistema, lo stesso su cui agisce il principio attivo della marijuana, inducendo quindi i soggetti “colpiti” a ricercare cibo spazzatura a poca distanza dai pasti. Riportiamo di seguito un approfondimento tratto per intero da Humanitasalute, con il commento di Vincenzo Tullo, specialista neurologo e responsabile dell’ambulatorio sulle cefalee di Humanitas.




Può capitare che chi dorme poco apra il frigo o la dispensa molto spesso e cominci ad abbuffarsi di cibo spazzatura. La colpa sarebbe di un segnale chimico che addirittura esalterebbe il piacere di gustare ricchi spuntini lontano dai pasti. La scoperta è stata fatta da un team di ricercatori della University of Chicago in uno studio pubblicato sulla rivista Sleep. Caramelle, patatine e biscotti, cioè snack dolci e salati. Gli studiosi hanno valutato l’impatto della restrizione del sonno sul consumo di questi cibi definiti “altamente sfiziosi e gratificanti” in 14 ventenni ambosessi.

Si è visto come le poche ore di sonno condizionassero il loro appetito in particolare nel primo pomeriggio e in tarda serata. Questo succedeva anche quando avevano consumato appena due ore prima un pasto molto ricco con una dote di calorie pari al 90% del loro fabbisogno calorico quotidiano. La carenza di sonno sembrerebbe agire sul sistema endocannabinoide, lo stesso sistema sollecitato dalla marijuana, rafforzando il desiderio di abbuffarsi di “junk food”.

Il segnale chimico osservato è un mediatore della classe degli endocannabinoidi (2-AG). Il suo livello è generalmente basso di notte mentre aumenta di giorno raggiungendo il picco nel primo pomeriggio, verso ora di pranzo, per poi diminuire. Questo andamento era però diverso nei partecipanti allo studio a particolari condizioni. Con un sonno di 4 ore e mezzo, il livello di 2-AG cresceva, raggiungeva il picco più tardi e rimaneva alto anche in serata.

In questo periodo la voglia di mangiare aumentava di conseguenza: quando ai soggetti è stata data la possibilità di mangiare snack, questi hanno consumato il 50% di calorie in più e una quantità di grassi pari al doppio di quella che avevano mangiato dormendo 8 ore. E se stare svegli non fa consumare calorie (solo 17 calorie circa per ogni ora di veglia extra) ma fa mangiare cibo spazzatura (circa 300 calorie incamerate) ecco spiegata la relazione fra carenza di sonno e aumento di peso.

Ma perché dormire poco avrebbe questo effetto?
«La carenza di sonno - risponde il dottor Vincenzo Tullo - si ripercuote sull’equilibrio di tutto l’organismo e anche sul sistema endocannabinoide, un complesso di mediatori, come quello osservato dallo studio, e dei loro recettori. Il sistema endocannabinoide è associato alle connessioni neuronali e alla plasticità sinaptica e regola diverse funzioni, a livello motorio, vascolare, endocrino, ad esempio, ma anche funzioni rilevanti per l’alimentazione come la modulazione del senso di sazietà e dell’appetito. Un ulteriore motivo per rispettare il ciclo sonno-veglia».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Vincenzo Tullo Humanitasalute cibo spazzatura junk food sonno sistema endocannabinoide alimentazione salute

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®