Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 14 luglio 2020 | aggiornato alle 14:10| 66710 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Un forte sovrappeso può causare tumori
Prognosi peggiore per gli obesi

Un forte sovrappeso può causare tumori 
Prognosi peggiore per gli obesi
Un forte sovrappeso può causare tumori Prognosi peggiore per gli obesi
Pubblicato il 06 giugno 2017 | 16:32

I soggetti, maschili e femminili, che si trovano in condizioni di sovrappeso sono più esposti al rischio di contrarre tumori, rendendo peggiore la prognosi. Esofago, intestino, rene e mammella gli organi più vulnerabili

Tra le tante complicanze che scaturiscono dall’obesità c’è anche quella di rendere più facile la contrazione di un tumore oppure di complicare il programma di guarigione. Ne ha parlato Armando Santoro, direttore di Humanitas Cancer Center, nel suo blog su Repubblica.it, in risposta alla domanda di una lettrice che qui riportiamo integralmente.

Un forte sovrappeso può causare tumori Prognosi peggiore per gli obesi


L’obesità è un noto fattore di rischio tumorale, ma esiste anche un’importante correlazione tra il forte sovrappeso e alcune neoplasie. Una condizione di forte sovrappeso è legata all’insorgenza di alcuni tumori, come quello dell’endometrio, dell’esofago, dell’intestino, della mammella, della prostata e del rene. A essere particolarmente a rischio sono le donne in postmenopausa, a causa dei cambiamenti ormonali legati a questa fase della vita femminile.

La maggiore presenza di molecole pro infiammatorie (come l’interleuchina e l’Hgf) nel sangue, può non solo aumentare il rischio di patologia cardiovascolare, ma anche favorire lo sviluppo di un tumore. I pazienti obesi presentano inoltre una maggiore produzione di alcuni steroidi sessuali, ritenuti un fattore di rischio per molte patologie. L’obesità è inoltre correlata alla cosiddetta “insulino-resistenza”, che è tra le cause di insorgenza del diabete di tipo 2 e potrebbe favorire la proliferazione delle cellule tumorali.

In seguito a una diagnosi di tumore in un paziente in forte sovrappeso, la prognosi è spesso peggiore ed è dunque importante agire anche in questo senso per migliorare la propria condizione. «Molto spesso le prime difficoltà insorgono già quando si deve effettuare la programmazione del trattamento medico, perché è difficile calcolare dosaggi ottimali, per via del differente metabolismo di assorbimento dei farmaci. In letteratura è riportata una maggiore incidenza anche delle recidive di malattia negli obesi, specialmente se il paziente non si impegna per perseguire uno stile di vita (dieta, abitudini, attività fisica) più salutare, agendo concretamente per migliorare la situazione», sottolinea Santoro.

Una regolare attività fisica e una dieta sana e povera di grassi animali contribuiscono a prevenire l’insorgenza di un tumore, è bene dunque curare il proprio stile di vita e mantenere il proprio peso nella norma, aiutandosi con il calcolo dell’indice di massa corporea (Bmi, Body Mass Index).

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sovrapeso obeso tumore prognosi Humanitas rene intestino mammella esofago

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®