Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 luglio 2020 | aggiornato alle 16:43| 66585 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Gli effetti della luce blu degli smartphone
Nessun danno alla vista, a rischio il sonno

Gli effetti della luce blu degli smartphone 
Nessun danno alla vista, a rischio il sonno
Gli effetti della luce blu degli smartphone Nessun danno alla vista, a rischio il sonno
Pubblicato il 02 novembre 2018 | 14:52

Uno studio americano sembrerebbe ribaltare le tesi secondo le quali la luce blu dei dispositivi digitali farebbe molto male alla vista, sostenendo che non avrebbe alcun effetto negativo.

Tante erano state le ricerche che additavano la “luce blu” come causa della perdita progressiva della vista e che aveva come conseguenza anche, ad esempio, la scarsa qualità del sonno. In un articolo pubblicato su Humanitasalute che qui riportiamo integralmente, Paolo Vinciguerra, responsabile di Oculistica di Humanitas prova a far chiarezza sulla vicenda tenendo conto le tesi dell’American Academy of Ophtalmology.

(Gli effetti della luce blu degli smartphone Nessun danno alla vista, a rischio il sonno)


L’organizzazione che rappresenta gli oftalmologi statunitensi lo ha sostenuto in una dichiarazione ufficiale che smentisce un assunto dato ormai per ufficiale. Gli oftalmologi hanno smentito quindi le evidenze riportate da uno studio pubblicato su Nature nella sezione Scientific Reports, secondo cui la luce blu proveniente da dispositivi digitali e dai raggi ultravioletti della luce solare potrebbe far molto male alla vista.  

Era stata l’Università di Toledo a pubblicare proprio nei mesi scorsi il risultato di uno studio che affermava che la continua esposizione alla luce blu potesse causare la morte di alcuni componenti cellulari della retina. Inoltre, secondo gli studiosi, la luce blu poteva aumentare il rischio di degenerazione maculare, una patologia generalmente legata all’età, che può portare anche alla perdita della vista.

Ciò che hanno però fatto presente gli oftalmologi statunitensi è che, benché ciò che viene riportato dallo studio sia accurato e il suo risultato più che valido, l’esperimento non riproduce ciò che realmente avviene nell’occhio umano.

Le cellule testate nello studio infatti che non sono stata esposte alla luce del Sole. Ecco perché sarebbe azzardato affermare che la ricerca basti a provare che la luce degli schermi faccia male. Insomma gli esperti Aao rassicurano: la luce blu di smartphone, tablet e pc non è dannosa.

La luce blu non danneggia vista. L’illuminazione nella banda del blu proveniente da questi apparecchi serve a rendere più visibili e nitide le immagini e il testo, che altrimenti apparirebbero in una luce meno contrastata e di più difficile lettura (di colore giallo), nonché meno gradevole alla vista.

L’unica eventuale controindicazione della luce blu riguarda invece il rischio di alterare il ritmo sonno-veglia prima di andare a letto. Questo ritmo è regolato dal colore della luce naturale e l’uso di smartphone, computer e tablet a tarda sera può essere responsabile di un’alterazione, allontanando il sonno.

Ecco perché è bene impostare l’intonazione giallastra dello schermo che non contrasta il ritmo circadiano che regola il sonno.

Non sono tanto i dispositivi elettronici a far male, quanto la concentrazione prolungata: che sia davanti allo schermo del nostro pc o davanti a un libro. Questa condizione comporta infatti una diminuzione del numero di volte in cui si ammicca e può rendere l’occhio troppo asciutto. È questa concentrazione può portare ad uno stato irritativo che spesso viene scambiato per stanchezza condizione che a sua volta, se costante e continuativa, nel tempo può contribuire ad una cronicizzazione della condizione patologica.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere Paolo Vinciguerra luce blu smartphone dispositivo digitale Humanitas vista insonnia occhio studio ricerca

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®