Sofidel Papernet
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 18:27| 66570 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Dormire, una questione di... qualità
Quattro gli indicatori di un sonno regolare

Dormire, una questione di... qualità 
Quattro gli indicatori di un sonno regolare
Dormire, una questione di... qualità Quattro gli indicatori di un sonno regolare
Pubblicato il 05 novembre 2018 | 17:46

Una ricerca americana ha pubblicato uno studio che spiega come comprendere se il proprio è un sonno corretto o meno: addormentarsi entro mezz’ora, non svegliarsi più di una volta a notte e usare il letto solo per dormire.

Dormire, come mangiare, sono due attività fondamentali per il nostro benessere psico-fisico. Come a tavola però, anche a letto non sempre siamo in grado di valutare se abbiamo dormito bene oppure no, se la nostra qualità del sonno è stata sufficiente e se il tempo dedicato al riposo è stato necessario per affrontare al meglio la nostra giornata. In un articolo pubblicato su Humanitasalute che qui riportiamo integralmente, Vincenzo Tullo, specialista neurologo e responsabile dell’ambulatorio sulle cefalee dell’ospedale Humanitas commenta una ricerca della National Sleep Foundation che dà alcuni consigli per testare le nostre dormite

Dormire, una questione di... qualità  Quattro gli indicatori di un sonno regolare


Il sonno è questione non solo di quantità ma anche di qualità. «Dormire bene è importante perché il sonno è una funzione vitale che ci garantisce un rapporto di armonia tra le funzioni biologiche interne, ad esempio endocrine e metaboliche e l’ambiente esterno, con i rapporti sociali e gli obblighi professionali. Comprendere non solo la quantità ma anche la qualità del nostro sonno è fondamentale per vivere “sani”», dice Tullo. Ma quando si può davvero dire di aver riposato bene? Secondo la National Sleep Foundation sono quattro gli indicatori chiave della buona qualità del sonno. L’hanno stabilito degli esperti in un documento pubblicato su Sleep Health.
  • Almeno l’85% del tempo del tempo trascorso a letto deve essere riservato al sonno. Un parametro che deve tenere in considerazione soprattutto chi fa del proprio materasso un divano o un’appendice dell’ufficio, tra chat, mail di lavoro, social network e tv.
  • Da quando si va a letto a quando si sprofonda nel sonno devono trascorrere non più di 30 minuti. La National Sleep Foundation ricorda come almeno 1 americano su 3 ci metta più di mezz’ora per prendere sonno.
  • Una volta che ci si è addormentati può capitare di riaprire gli occhi magari per andare in bagno o per bere un bicchiere d’acqua. Ma mai più di una volta a notte, ribadiscono gli esperti. Se ci si sveglia almeno due volte a notte allora c’è qualcosa che non va nel nostro sonno.
  • Per definire una buona qualità del sonno si deve guardare anche a quanto tempo si impiega per riaddormentarsi una volta svegliati di notte. Se capita di destarsi di notte e di addormentarsi nuovamente nell’arco di 20 minuti, allora non ci si deve preoccupare, avverte la National Sleep Foundation.

Cosa fare in caso di sonno disturbato? «L’insonnia si associa a molti disturbi - spiega lo specialista - tra cui stanchezza, sonnolenza diurna, difficoltà di concentrazione e disturbi dell’umore con una rilevante compromissione della qualità di vita. È importante rivolgersi a un medico specialista nei disturbi del sonno perché solo tramite un’anamnesi minuziosa e dettagliata si può comprendere se si tratta di cattiva igiene del sonno o di disturbi psicopatologici o di disturbi organici, e poter stabilire la giusta cura».

«L’insonnia interessa circa il 30% della popolazione e questo comporta il consumo di ipnotici nel 15% dei casi con, spesso, fenomeni di dipendenza e assuefazione», conclude il dottor Tullo.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sonno dormire letto insonnia qualita del sonno Humanitas Vincenzo Tullo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®