Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 10:40| 61598 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Dermatite, se la causa è lo stress

Dermatite, se la causa è lo stress
Dermatite, se la causa è lo stress
Pubblicato il 23 agosto 2019 | 10:12

L’esposizione cronica allo stress può avere conseguenze dannose per la salute. Le dermatiti, per esempio, sono forme di infiammazione a carico della pelle ed entrambe possono essere scatenate dall’ipertensione.

Lo stress può avere dunque ripercussioni sulla salute, anche su quella della pelle. A spiegare in particolare il legame tra stress e dermatite è Antonio Costanzo, responsabile della Dermatologia di Humanitas e docente di Humanitas University, in un’intervista pubblicata su Humanitasalute, che vi riproponiamo di seguito.

L'ipertensione è tra le cause dei disturbi della pelle (Dermatite, se la causa è lo stress)
L'ipertensione è tra le cause dei disturbi della pelle


«L’esposizione cronica allo stress - dice - fa sì che l’organismo vada incontro a diverse reazioni che coinvolgono la pelle, come per esempio il rilascio di neurotrasmettitori che, a livello cutaneo, potrebbero innescare l’infiammazione e l’insorgenza dei sintomi associati a specifiche patologie dermatologiche».

Nel caso della dermatite da stress il prurito è il sintomo caratteristico, con interessamento in particolare della pelle del volto, delle mani, dei piedi e delle braccia. Il prurito porta i pazienti a grattarsi, con conseguente arrossamento, gonfiore, ispessimento cutaneo e desquamazione. Nei pazienti con dermatite seborroica invece si hanno arrossamento cutaneo, desquamazione con formazioni bianco-giallastre e prurito. A essere maggiormente interessati sono il viso e il cuoio capelluto, anche con presenza di forfora.

Per prima cosa occorre rivolgersi al dermatologo, che formulerà la corretta diagnosi e fornirà i consigli per contrastare i disturbi. A seconda dei sintomi e della frequenza della dermatite, il dermatologo suggerirà un trattamento specifico a base di creme lenitive per alleviare il prurito e contrastare l’infiammazione. in generale, è bene evitare i detergenti schiumogeni, così da alleviare la sintomatologia. In chi soffre di dermatite seborroica sono indicati gli shampoo contenenti acido lattico e acido salicilico, che agiscono da antinfiammatori e favoriscono l’eliminazione delle squame, con un’azione mite per il controllo della proliferazione dei funghi Malassezia, responsabili di irritazione e desquamazione. Nei periodi in cui i sintomi non si presentano in maniera acuta, si può utilizzare uno shampoo anti-forfora, anche per lavaggi frequenti. Da evitare però i prodotti aggressivi, come gel e lacca.

Per le parti del viso che vanno incontro a desquamazione sono utili creme e lozioni antinfiammatorie o antifungine, mentre se il paziente ha la barba o i baffi deve utilizzare dei prodotti specifici, non aggressivi.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


salute health benessere Antonio Costanzo stress causa dermatite humanitasalute humanitas ipertensione dermatologia prurito forfora cuoio capelluto

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).