Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 21 settembre 2019 | aggiornato alle 03:24| 61009 articoli in archivio
HOME     SALUTE     STILE DI VITA

Prima campanella, che fatica!
Dieta e sonno per ripartire al meglio

Prima campanella, che fatica! 
Dieta e sonno per ripartire al meglio
Prima campanella, che fatica! Dieta e sonno per ripartire al meglio
Pubblicato il 10 settembre 2019 | 11:25

L’inizio delle scuole è ormai alle porte per tutti e a doversi far trovare pronti non sono solo gli studenti, ma anche i genitori. Si riprendono i ritmi frenetici che possono essere affrontati con dieta e riposo.

Il suono della prima campanella manda definitivamente in archivio l’estate e con sé i ritmi blandi di tre mesi di vacanza. In una situazione del genere non è insolito che ogni giorno gli studenti si ritrovino esausti dopo le prime settimane di scuola e di sentire la cosiddetta “Sindrome da rientro”, un mix di stanchezza, tristezza e difficoltà di concentrazione.

Il rientro a scuola può essere difficoltoso per figli e genitori (Prima campanella, che fatica! Dieta e sonno per ripartire al meglio)
Il rientro a scuola può essere difficoltoso per figli e genitori

Uno stato d’animo che spesso coinvolge anche i genitori, stressati per i nuovi acquisti scolastici, nuovi insegnanti, nuovi amici, per la qualità dell'istruzione, dell’alimentazione sana a scuola e dopo la scuola e così via. Per far fronte a questo momento così particolare, ecco una manciata di consigli di Ambra Morelli, dietista Andid.

Rendi la transizione graduale
Durante gli ultimi giorni di vacanza, aggiungere una nuova attività ogni giorno, come ad esempio andare a letto un’ora prima o una normale cena in famiglia, può darti il tempo di adattarti ed evitare lo shock di un cambiamento improvviso.

Esci e muoviti
Dopo lunghe ore in classe, non c’è niente di meglio di una corsa, una passeggiata o di giocare nel cortile per scuotere la tristezza e sentirsi di nuovo liberi. E se sei così fortunato da averne una nelle vicinanze, porta la tua famiglia in un’area verde dove puoi costruire una connessione con la natura, rallentare e lasciare che i tuoi sensi vivano ciò che c’è intorno.

Attenzione al sonno
Dai la priorità ad un sonno adeguato. I bambini che non dormono abbastanza affrontano la giornata esausti e questo può aumentare lo stress e l’ansia di tornare a scuola. Anche gli studenti più grandi hanno bisogno di dormire bene come i più giovani. Se per loro è impossibile andare a letto presto, stabilisci un orario di spegnimento dei dispositivi tecnologici, oltre al quale ci si può concentrare su attività più rilassanti. Certo, anche i genitori hanno bisogno di riposare. Quindi spegni la tv, lo smartphone o qualsiasi altro dispositivo ad un orario decente e vai a letto!
 
Ricarica le tue batterie con uno spuntino proteico di origine vegetale
Dopo le vacanze, per “ricominciare” e tornare ai ritmi abituali, ci vuole energia e lucidità, specie se si è genitori. Mantieniti attivo e a contatto con la natura - studi scientifici confermano che il movimento e il contatto quotidiano con il verde aumentano la concentrazione.

Parti con una colazione appropriata e ricorda che il tuo appetito si risveglia circa 20 minuti dopo di te. Programma quindi il primo pasto della giornata un po’ dopo la tua sveglia. Ogni giorno, se puoi, accompagna i tuoi figli a scuola almeno per un tratto a piedi, lasciando l’auto un po’ più lontana o scendendo dal bus una fermata prima. Così starai ancora un po’ in sintonia con i tuoi figli ricaricandovi insieme per cominciare la giornata con la giusta dose di energia solare, tempo permettendo.

E non dimenticare uno spuntino sano, che ti possa dare energia senza appesantire la digestione. Il solo caffè di metà mattina o metà pomeriggio non è sufficiente. Una manciata di mandorle (28g o 23 mandorle) ti aiuterà senza appesantirti, contribuendo a mantenere la mente lucida e il corpo reattivo.

Un concentrato di nutrienti, naturalmente ricche di gusto, vitamine e minerali, le mandorle sono un’importante fonte di magnesio, che contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Le mandorle sono anche ricche di riboflavina (B2) e una fonte di niacina (B3), tiamina (B1) e acido folico (B9), tutti elementi che contribuiscono al metabolismo energetico.

salute health benessere prima campanella scuola fatica dieta sonno genitori studenti. alimentazione colazione mandorle sport

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)