Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 24 settembre 2021 | aggiornato alle 20:20 | 78130 articoli in archivio

Nasce, per caso, l’Amaro Baladin È a base di birra e botaniche

È stato creato da Teo Musso facendo esperimenti con spezie che ha miscelato in un bicchiere di Beermouth, il vermouth di birra Baladin, alla ricerca di una nota amaricata marcata. Il risultato ha aperto una nuova strada.

14 novembre 2020 | 18:09

Nasce, per caso, l’Amaro Baladin È a base di birra e botaniche

È stato creato da Teo Musso facendo esperimenti con spezie che ha miscelato in un bicchiere di Beermouth, il vermouth di birra Baladin, alla ricerca di una nota amaricata marcata. Il risultato ha aperto una nuova strada.

14 novembre 2020 | 18:09

Amaro a base di birra Xyauyù, caratterizzata da complesse ed eleganti note ossidative. Priva di schiuma e gassatura si completa con l’aggiunta di un mix di botaniche tra cui si evidenziano la radice di genziana e la lavanda. Esaltante la complessità al naso degli aromi in cui si evidenzia una nota floreale di lavanda. Ricco di sapore in bocca, è caratterizzato dall’amaro legnoso della radice di genziana.

Nasce, per caso, l’Amaro BaladinA base di birra e botaniche

L'Amaro Baladin, la referenza novità dell'azienda di Teo Musso a Piozzo (Cn)

Questo il profilo dell’Amaro Baladin, creato per caso da Teo Musso giocando con delle spezie, che ha miscelato in un bicchiere di Beermouth, il vermouth di birra Baladin, alla ricerca di una nota amaricata più marcata.

Il risultato è stato soprendente e ha aperto una nuova strada e ha innescato la ricerca che ha preso corpo utilizzando come base la birra Xyauyù alla quale è stata aggiunta un’infusione alcolica di erbe e radici.

L’amaro si è quindi rivelato quello giusto, intenso e legnoso. Presa la decisione, con lo staff del birrificio si è riscritta la ricetta togliendo diverse botaniche, tra cui l’assenzio, e abbinando alla radice di genziana la lavanda, che ha completato, in contrapposizione con le sue note floreali, l’intensità dell’amaro della genziana. È nato così l’Amaro Baladin, 20 gradi.

Per informazioni: www.baladin.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali