Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 gennaio 2023  | aggiornato alle 20:47 | 91412 articoli in archivio

L'annuncio del Ministro Centinaio «Origine in etichetta per ogni alimento»

La corsa alla valorizzazione del cibo made in Italy e alla tutela della sicurezza del cibo vive una tappa importante con l’annuncio del Ministro Gian Marco Centinaio a proposito del Dl Semplificazione. Sulle etichette di tutti gli alimenti infatti verrà segnalata al consumatore la loro origine, più volte richiesta dal settore.

22 gennaio 2019 | 18:20
L'annuncio del Ministro Centinaio 
«Origine in etichetta per ogni alimento»
 
L'annuncio del Ministro Centinaio 
«Origine in etichetta per ogni alimento»

L'annuncio del Ministro Centinaio «Origine in etichetta per ogni alimento»

La corsa alla valorizzazione del cibo made in Italy e alla tutela della sicurezza del cibo vive una tappa importante con l’annuncio del Ministro Gian Marco Centinaio a proposito del Dl Semplificazione. Sulle etichette di tutti gli alimenti infatti verrà segnalata al consumatore la loro origine, più volte richiesta dal settore.

22 gennaio 2019 | 18:20
 

La corsa alla valorizzazione del cibo made in Italy e alla tutela della sicurezza del cibo vive una tappa importante con l’annuncio del Ministro Gian Marco Centinaio a proposito del Dl Semplificazione. Sulle etichette di tutti gli alimenti infatti verrà segnalata al consumatore la loro origine, più volte richiesta dal settore.

Lo riporta l’Ansa segnalando l’intervista che lo stesso Centinaio ha rilasciato a “Terra e vita”. «Siamo stati sollecitati dai produttori e da molte associazioni di categoria - ha aggiunto - in questo modo, oltre a sostenere la produzione italiana, tuteleremo anche i consumatori, che potranno acquistare in modo più consapevole».

(L'annuncio del Ministro Centinaio «Origine in etichetta per ogni alimento»)

«Il grande cambiamento - ha concluso - è iniziato. Abbiamo dato delle risposte a settori dell'agricoltura che in passato non erano tenuti in considerazione. Una strategia che ha premiato. Penso al miele, alla birra, al pane, ai fondi per i controlli. Insieme ai due sottosegretari Pesce e Manzato, stiamo sviluppando anche l'idea di tavoli di lavoro divisi per filiere. Coinvolgeremo il mondo agricolo, quello accademico e le varie associazioni di categoria dove - tutti insieme - stabiliremo le priorità».

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali