ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 05 dicembre 2020 | aggiornato alle 10:01| 70122 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia

San Casciano aiuta i ristoratori
Sconto di 4 mesi sulla Tari

San Casciano aiuta i ristoratori 
Sconto di 4 mesi sulla Tari
San Casciano aiuta i ristoratori Sconto di 4 mesi sulla Tari
Pubblicato il 25 settembre 2020 | 12:05

Il Comune fiorentino ha scelto di assecondare le richieste della ristorazione locale consentendo di non pagare la tassa sui rifiuti relative al lockdown e di derogare fino a fine anno le scadenze del 16 settembre.

Le attività che non sono riuscite a pagare la Tari alla scadenza del 16 settembre lo potranno fare, senza penale, entro la fine dell'anno. Nessun aumento, inoltre, per il 2020. Anzi, saranno scalati dall'importo della tassa sui rifiuti i quattro mesi di chiusura delle imprese a causa del lockdown deciso dal Governo, per uno sconto complessivo di circa il 30 per cento.

San Casciano in val di Pesa - San Casciano aiuta i ristoratori Sconto di 4 mesi sulla Tari
San Casciano in val di Pesa

Questa la decisione del Comune di San Casciano Val di Pesa (Fi) dopo le proteste dei ristoratori aderenti all'associazione Ristoratori Toscana. «Dopo la nostra denuncia dei rincari sulla bolletta della Tari - spiega il coordinatore di San Casciano Val di Pesa, Andrea Gandolfo - il Comune ci ha convocati e ci ha annunciato queste importanti novità, una boccata di ossigeno in un momento molto difficile, con i ristoranti della zona che hanno perso mediamente il 50% di fatturato sul 2019». L'annuncio durante l'incontro di giovedì scorso, al quale sono intervenuti sindaco e assessore al bilancio e, per i Ristoratori Toscana, il direttore regionale Simone Giannerini, la vicedirettrice regionale Antonella Guerri, il coordinatore dell'associazione per la provincia di Arezzo Leo Antonio, la coordinatrice del Valdarno Cristina Tagliamento e il coordinatore di San Casciano Val di Pesa Gandolfo.

«Siamo soddisfatti. È il risultato ottenuto grazie alla nostra battaglia. Finalmente le istituzioni si sono messe nei panni delle imprese e hanno capito - sottolinea il presidente di Ristoratori Toscana, Pasquale Naccari - che era impossibile sopportare questi costi in un anno come questo. Ci auguriamo adesso che l'iniziativa intrapresa dal Comune di San Casciano venga presa a modello dalle amministrazioni di tutta la Toscana».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ECONOMIAISTITUZIONI toscana san casciano ristorante ristoratori tassa lockdown sconto Pasquale Naccari Andrea Gandolfo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®