Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 05 agosto 2021 | aggiornato alle 17:33 | 76994 articoli in archivio

Un Capodanno senza vittime Ma i botti fanno oltre 200 feriti

Le ordinanze di centinaia di Comuni contro i botti di Capodanno non sono riusciti, neppure quest’anno, ad evitare decine di feriti, alcuni dei quali - a 36 ore dalla mezzanotte - restano ancora gravissimi. Le stime ufficiali parlano di un bilancio di 216 feriti di cui 13 in condizioni molto serie, con prognosi superiori a 40 giorni.

02 gennaio 2019 | 11:31
Un Capodanno senza vittime
Ma i botti fanno oltre 200 feriti
Un Capodanno senza vittime
Ma i botti fanno oltre 200 feriti

Un Capodanno senza vittime Ma i botti fanno oltre 200 feriti

Le ordinanze di centinaia di Comuni contro i botti di Capodanno non sono riusciti, neppure quest’anno, ad evitare decine di feriti, alcuni dei quali - a 36 ore dalla mezzanotte - restano ancora gravissimi. Le stime ufficiali parlano di un bilancio di 216 feriti di cui 13 in condizioni molto serie, con prognosi superiori a 40 giorni.

02 gennaio 2019 | 11:31

Le ordinanze di centinaia di Comuni contro i botti di Capodanno non sono riusciti, neppure quest’anno, ad evitare decine di feriti, alcuni dei quali - a 36 ore dalla mezzanotte - restano ancora gravissimi. Le stime ufficiali parlano di un bilancio di 216 feriti di cui 13 in condizioni molto serie, con prognosi superiori a 40 giorni.

Le ordinanze di centinaia di Comuni contro i botti di Capodanno non sono riusciti, neppure quest’anno, ad evitare decine di feriti, alcuni dei quali - a 36 ore dalla mezzanotte - restano ancora gravissimi. Le stime ufficiali parlano di un bilancio di 216 feriti di cui 13 in condizioni molto serie, con prognosi superiori a 40 giorni.

Da nord a sud, i casi più gravi si sono registrati in Lombardia e in Campania. A Milano, un giovane è in gravi condizioni dopo lo scoppio di un petardo che lo ha ferito volto e testa, provocandogli ferite molto serie alle mani. Una donna di 36 anni è invece ricoverata a Benevento dopo essere stata colpita dalla scheggia di un grosso ordigno a Sant'Agata dei Goti (Bn).

(Un Capodanno senza vittimeMa i botti fanno oltre 200 feriti)

E poi ancora casi seri sono accaduti in Basilicata, a Napoli e a Roma, dove sono stati dati alle fiamme decine di contenitori d’immondizia, che hanno impegnato per tutta la notte numerose squadre di vigili del fuoco. In poche ore sono arrivate 658 richieste di intervento in tutto il Paese, contro le 519 dell’anno scorso, soprattutto nel Lazio (171), ma anche in Lombardia (88), Campania (86), Emilia Romagna (76) e Toscana (52). La buona notizia è che per il sesto anno consecutivo, i festeggiamenti per l’arrivo dell’anno nuovo non hanno provocato morti.

Sono stati moltissimi gli italiani che hanno atteso il 2019 nelle piazze; ovunque nelle grandi città sono stati organizzati spettacoli, concerti e fuochi d’artificio. Ma cresce anche il numero di coloro che hanno passato la notte di San Silvestro fuori casa, tra ristoranti, trattorie, pizzerie, pub e agriturismi. Le stime di Coldiretti parlano del 32%, per un giro d’affari che si aggira intorno ai 2,1 miliardi di euro.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali