Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 02 agosto 2021 | aggiornato alle 10:44 | 76911 articoli in archivio

Turismo creativo? Friuli Venezia Giulia in testa

Il Friuli Venezia Giulia vince il premio come “Miglior destinazione creativa d’Italia”, nella categoria “Regioni”, grazie al progetto di PromoTurismoFvg legato agli ambassador tra mappe parlanti e picnic nei vigneti

27 marzo 2021 | 15:08

Turismo creativo? Friuli Venezia Giulia in testa

Il Friuli Venezia Giulia vince il premio come “Miglior destinazione creativa d’Italia”, nella categoria “Regioni”, grazie al progetto di PromoTurismoFvg legato agli ambassador tra mappe parlanti e picnic nei vigneti

27 marzo 2021 | 15:08

Il Friuli Venezia Giulia vince il premio come “Miglior destinazione creativa d’Italia”, nella categoria “Regioni”, grazie al progetto di PromoTurismoFvg legato agli ambassador.

Il Friuli Venezia Giulia vince il premio come Miglior destinazione creativa d’Italia, nella categoria Regioni Turismo creativo? Friuli Venezia Giulia in testa

Il Friuli Venezia Giulia vince il premio come Miglior destinazione creativa d’Italia, nella categoria Regioni


La giuria internazionale di “Creative Tourism Network”, l'organizzazione di riferimento internazionale per lo sviluppo e la promozione del turismo creativo, ha annunciato i vincitori del bando “Best Italian Creative Destination” per il quale, tra le numerose proposte ricevute, ha scelto il Friuli Venezia Giulia per la capacità e il coraggio di aver scommesso su un’offerta turistica differenziata e per aver puntato sul turismo creativo.

A convincere la commissione, composta da esperti in marketing turistico ed economia creativa provenienti da tutto il mondo, il progetto ideato da PromoTurismoFvg – l’ente che si occupa delle gestione e della valorizzazione del turismo regionale - sugli ambassador i quali, raccontando con la propria voce il territorio, attraverso narrazioni autentiche e in qualità di guide d’eccezione, consentono di accorciare la distanza con il proprio pubblico, promuovendo una destinazione attraverso le sue specialità e mettendo al centro le comunità locali, facendo sentire gli ospiti veri e propri “cittadini temporanei”.

Il premio al Fvg e le altre destinazioni premiate
“L'eccezionale approccio strategico della regione Friuli Venezia Giulia e l’impegno nel costruire esperienze in grado di valorizzare le risorse agroalimentari e artistiche, in connessione con il patrimonio culturale e ambientale, creando proposte personalizzabili per ogni turista” sono le motivazioni che hanno portato alla vittoria del bando il Friuli Venezia Giulia, unica regione italiana tra le premiate.

Cinque, in tutto le destinazioni della Penisola che hanno ricevuto un riconoscimento al “Best Italian Creative Destination”, al quale PromoTurismoFvg aveva inviato la candidatura lo scorso 9 marzo.

Il premio per la “Miglior Destinazione Creativa d’Italia (Categoria Città)” va al Comune di Firenze (Toscana), la “Miglior Strategia per lo Sviluppo del Turismo Creativo” va a Cernobbio (Lombardia) ex aequo con la Costiera Amalfitana (Campania), mentre Laterza, in Puglia, si aggiudica la “Menzione speciale: Miglior Destinazione Creativa Emergente”.
I criteri principali con i quali sono stati selezionati i vincitori sono stati l'uso della creatività per progettare esperienze autentiche, la diversificazione dell'offerta turistica attraverso la valorizzazione del suo patrimonio culturale immateriale e la creazione di un ecosistema locale.

Il World creative tourism
Il bando “Best Italian Creative Destination” è un’iniziativa del programma annuale dei Creative Tourism Awards, promossi dal Creative Tourism Network, l'organizzazione di riferimento internazionale per lo sviluppo e la promozione del turismo creativo, con sede a Barcellona e che riunisce destinazioni in tutto il mondo riconosciute come "CreativeFriendlyDestinations".

L’obiettivo è premiare progetti e destinazioni che dimostrino impegno per questo tipo di turismo virtuoso e mirano a valorizzare le mete italiane che scommettono sul turismo creativo. L’interesse per questo nuovo modo di viaggiare è cresciuto molto rapidamente negli ultimi anni, con turisti “viaggiatori” che vogliono superare il concetto di tour tradizionale e condividere esperienze uniche e sostenibili con la gente del posto.

Picnic nei vigneti e altri progetti made in Fvg
Dalle mappe parlanti, con visite guidate teatralizzate proposte anche in versione notturna (ad Aquileia e a Trieste) ai “Pic&Taste”, l’originale format che prevede il pic-nic nei vigneti, ma anche nei frutteti in montagna e in altre località caratteristiche, per arrivare, infine, al “Pancor”, straordinario esempio di come riuscire a trasformare un disastro naturale in un’opportunità per il territorio, dando vita a un pane realizzato con la farina ricavata dalla corteccia degli abeti abbattuti dalla terribile tempesta. L’idea è stata premiata a febbraio 2020 ai “Food&wine Italia Awards” per la sostenibilità. Sono altri esempi di creatività che può offrire il Friuli Venezia Giulia, oltre al progetto degli ambassador per il quale la regione è stata premiata: anche se non in concorso, questi progetti di valorizzazione del territorio rendono unica e speciale la destinazione.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali