Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 24 settembre 2021 | aggiornato alle 19:24 | 78130 articoli in archivio

Lombardia, la rinascita dal covid passa da vino e turismo

Le province lombarde vocate alla vinificazione hanno ricevuto dalla regione finanziamenti utili a fa ripartire i territori duramente colpiti dalla tragedia covid. L'enoturismo in prima fila.

di Emanuele Bottiroli
15 novembre 2020 | 16:00

Lombardia, la rinascita dal covid passa da vino e turismo

Le province lombarde vocate alla vinificazione hanno ricevuto dalla regione finanziamenti utili a fa ripartire i territori duramente colpiti dalla tragedia covid. L'enoturismo in prima fila.

di Emanuele Bottiroli
15 novembre 2020 | 16:00

Spazio agli investimenti per favorire un nuovo turismo nelle terre del vino, dei sapori e della cultura di Lombardia. È stato pubblicato sul Bollettino ufficiale di Regione Lombardia l’elenco dei progetti ammessi al finanziamento del bando per la promozione del turismo in Lombardia. La misura, approvata attraverso una delibera di giunta su proposta dell’assessore al Turismo, Marketing, Territoriale e Moda, Lara Magoni, era rivolta a soggetti pubblici e privati. I progetti finanziati sono 15 e coprono diverse provincie lombarde. In provincia di Bergamo e in quella di Brescia sono 4; a Lecco e Sondrio 2; a Como, Cremona e Varese 1.

L'enoturismo rilancia le province - Lombardia, la rinascita dal covid passa da vino e turismo

L'enoturismo rilancia le province

Magoni: Tante domande, la Lombardia riparte dalle sue eccellenze
«Un bando che ha ottenuto un ottimo riscontro in termini di domande presentate – dice Lara Magoni – con il quale abbiamo voluto offrire ai territori la possibilità di essere protagonisti. La rinascita della Lombardia deve ripartire dalle sue bellezze, e valorizzarne le peculiarità artistiche, culturali, storiche ed enogastronomiche significa esaltare un patrimonio unico. Stiamo vivendo un periodo difficile. Proprio per questo – aggiunge – abbiamo voluto dare un segnale forte, sostenendo le migliori proposte provenienti da tutta Lombardia in una logica decentrata di marketing territoriale».

Il turismo lombardo si affida al vino
I progetti finanziati rispondo al criterio di declinare a livello territoriale la campagna di riposizionamento della Lombardia come destinazione turistica "Vorrei che la vedessi come me, tutti i giorni", con la produzione e/o il riadeguamento dei relativi materiali di comunicazione e attività di pianificazione media.

Promozione efficace con tutti i progetti provinciali correlati
«Stiamo lavorando – prosegue – per mantenere alta l’attenzione sulla bellezza della Lombardia ed esprimere riconoscibilità utilizzando un unico concept grafico con un linguaggio coordinato e omogeneo. La campagna "Vorrei che la vedessi come me, tutti i giorni" promuove e valorizza tutti i territori.  Inoltre viene  co-creata per generare una narrazione corale delle attrattive artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche della nostra Regione. Insieme alla comunicazione anche la formazione degli operatori – spiega – ha un ruolo importante.  È infatti uno dei capisaldi della ripartenza di un settore che rimane ad alta intensità di capitale umano. in cui La componente relazionale è cioè uno dei fattori fondamentali per attrarre turisti».

A Bergamo 30mila euro per rinascere dopo la tragedia covid
Agenzia per lo sviluppo e la promozione turistica provincia di Bergamo - ‘Quanto sei bella Bergamo!’
È una campagna prevalentemente "through the line di rebranding" del marchio Bergamo. Dopo la triste notorietà che ha assunto il territorio a seguito della pandemia, l’obiettivo è valorizzare immagini di bellezza e rinascita. Gli Ambassador scelti racconteranno quindi quanto è bello ‘sentire, vedere, gustare e scoprire’ Bergamo. Contributo assegnato: 30mila euro.

Cisano Bergamasco – "Un territorio da scoprire, da esplorare, da vivere"
Il progetto intende potenziare la conoscenza della "Via Giovannea", legata a Papa Giovanni XXIII, che si snoda dall’Adda alle colline della Valle San Martino. Già oggetto di pellegrinaggio religioso, il percorso è la destinazione ideale per un turismo slow, sportivo, enogastronomico e culturale, ricco di storia e tradizioni lombarde. Cisano Bergamasco è il Comune capofila della promozione del sentiero ‘Via Giovannea’. L’obiettivo è fare leva sulla unicità dei luoghi, sulla facilità di percorrenza e sulla varietà di esperienze offerte. Lo scopo è infatti anche uno sviluppo turistico delle località presenti nelle vicinanze del sentiero. Contributo assegnato: 14mila euro.

A Gandino si punta sull'architettura
Gandino è un borgo medievale dominato dalla monumentale Basilica di Santa Maria Assunta e caratterizzato da una serie di palazzi nobiliari particolarmente suggestivi. Il progetto punta a valorizzare tale contesto architettonico, raccontandone la genesi, ma anche svelandone le infinite declinazioni che uniscono arte, storia, tradizione, fede, devozione, lavoro e artigianato. Contributo assegnato: 10.500 euro.

La Valle Brembana si affida a turismo e sport
Promozione e valorizzazione della Valle Brembana. Vanta infatti un patrimonio artistico, naturalistico, sportivo e gastronomico di tutto rispetto. Previste tra l’altro  campagne pubblicitarie cartacee e digitali dedicate all’incoming di prossimità. Contributo assegnato: 13.911,56 euro.

Provincia di Brescia

Il lago d'Iseo vuole destagionalizzarsi, tanti eventi autunnali e invernali
L’obiettivo  è favorire la destagionalizzazione dell’offerta turistica. Fondamentale è quindi la promozione di  promuovendo esperienze attrattive e fruibili sul lago nei mesi autunnali e invernali. La campagna di promozione della Lombardia declinerà le linee guida regionali in quattro slogan con altrettanti testimonial locali e sedici diverse creatività grafiche. Contributo assegnato: 9.450 euro.

Ponte di Legno-Tonale, fondi per una montagna smart
Il progetto intende amplificare la campagna di comunicazione regionale ‘inLombardia‘ facendo leva su due opportunità offerte dal territorio dell’Alta Valcamonica. La prima è la fruizione invernale ‘slow’, cioè  scoprire la montagna con le ciaspole ai piedi, accompagnati da professionisti e in sicurezza. La seconda quella estiva è invece legata al wellness. Contributo assegnato: 23.992,99 euro.

Strada del vino Colli dei Longobardi, il vino come esperienza
La ‘Strada del vino Colli dei Longobardi’ mira a predisporre un’offerta di turismo esperienziale ricca e differenziata, in grado di coniugare il patrimonio storico culturale e la sapienza secolare del lavoro.  Contributo assegnato: 9.100 euro.

Comunità Montana Valle Sabbia, forte sul turismo tedesco
La Valle Sabbia ha presentato un progetto di rafforzamento della brand lavorando prevalentemente sull’online nei mercati italiano e tedesco. Il target scelto è famiglie e sportivi. Contributo assegnato: 7.000 euro.

Provincia di Como
Il sogno di un  Natale sul lago
È la terza fase di una campagna di marketing territoriale a regia pubblico/privato che ha integrato cultura e turismo. La stagione invernale è il nuovo obiettivo. Il lago di Como diventa un grande presepe illuminato ricco di tesori da scoprire in logica ‘slow tourism’. Contributo assegnato: 30mila euro.

Provincia di Cremona
La musica trascina gli altri settori
Il progetto del Comune di Cremona prevede la realizzazione di video emozionali, video spot, attività digitali e inserzioni su stampa. Continua così lo storytelling che vede protagonista Virginia Villa, direttore del Museo del Violino e testimonial della campagna, affiancata dalla musicista Lena Yokoyama. Quest’ultima è  la violinista che ha suonato in cima al Torrazzo e sul tetto dell’ospedale di Cremona durante il lockdown. Contributo assegnato: 25.800 euro.

Provincia di Lecco
Mandello del Lario: emozioni tra cime, lago e motori
In occasione del centenario (1921-2021) della fondazione del marchio ‘Moto Guzzi‘, Mandello del Lario intende dare risalto a manifestazioni ed eventi legati alla ricorrenza. Il progetto vuole valorizzare anche le altre unicità turistiche. La località nota anche per le vicende narrate dal Manzoni ne "I Promessi sposi" è infatti incastonata tra lago e montagna. Contributo assegnato: 14mila euro.

Dove l’Orrido è irresistibile: un lago di emozioni a Bellano
Il progetto è finalizzato in particolare alla valorizzazione delle risorse attrattive del Comune di Bellano nel periodo autunno-inverno. Punta soprattutto sull’Orrido e sulle altre esperienze che si possono vivere in particolare sul lago. Si va delle escursioni all’enogastronomia, dai percorsi letterari alle visite al patrimonio culturale. Le azioni proposte prevedono l’individuazione di Ambassador per la veicolazione dei messaggi promozionali. Contributo assegnato: 30mila euro.

Provincia di Sondrio
Consorzio turistico mandamento di Sondrio "Sondrio e Valmalenco 2020/2021. Un’immagine, mille parole"
Il progetto prevede innanzitutto una campagna di advertising che catturi l’attenzione dell’utente offrendo contenuti di alto valore, personalizzati in base al target.  Tra gli obiettivi c’è soprattutto quello di rafforzare la notorietà del brand territoriale e regionale e presentare il prodotto. Inoltre si vuole  promuovere le esperienze e incrementare le vendite. La campagna sui media online è stata tra l’altro preparata con banner pubblicitari e campagne native. Quella social è invece stata creata anche con promozioni a pagamento, post e video. Contributo assegnato: 16.275 euro.

L'Aprica si rilancia sui social
Campagna di rilancio e incremento qualitativo in particolare della destinazione turistica Aprica. Utilizzo inoltre del brand ‘inLombardia’ per meglio promuovere la località. Due in particolare le strategie individuate. Una riguarda nello specifico il social marketing sul sito, Facebook ed Instagram. L’altra è invece relativa a due campagne video, una invernale ed una estiva. Contributo assegnato: 30mila euro.

Provincia di Varese
Laveno Mombello – ‘Slow Lake: coming soon’
L’obiettivo è quindi quello di avviare il posizionamento della destinazione nel nuovo contesto turistico segnato dal Covid-19. Il progetto intende rafforzare in particolare l’attrattività della campagna ‘inLombardia’. Previste tra l’altro alcune anticipazioni rispetto alla strategia di comunicazione del progetto ‘Slow Lake, l’antica gentilezza del lago’. Contributo assegnato: 8.400 euro.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali