Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 05 luglio 2020 | aggiornato alle 12:31| 66553 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Londra e Zurigo città più care d’Europa
Venezia al 3° posto: 160 euro a camera

Londra e Zurigo città più care d’Europa 
Venezia al 3° posto: 160 euro a camera
Londra e Zurigo città più care d’Europa Venezia al 3° posto: 160 euro a camera
Primo Piano del 24 luglio 2015 | 12:29

Venezia la terza città più cara in Europa per i turisti: +5,3% rispetto all’anno scorso, con una tariffa media di 160 euro per camera doppia. Sulla scia di Expo anche a Milano i prezzi sono saliti, con un +15%. Londra e Zurigo sono le più care d’Europa, mentre nel mondo il primato va agli Usa con New York, San Francisco e Chicago

Continuano a salire i prezzi delle camere degli hotel a Venezia (+5,3% nel secondo trimestre del 2015) che conquista la terza posizione tra le città più care in Europa dopo Londra e Zurigo secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Hrs sul turismo e il business travel che ha rilasciato la nuova edizione del Price Radar relativo ai prezzi medi degli alberghi di tutto il mondo nel secondo trimestre del 2015.



Con una tariffa media di 160 € a notte le camere veneziane valgono quasi il doppio di quelle di Bologna che chiude la top ten delle città più care in Italia con un prezzo medio pari a 84 € (-3,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Sempre nella classifica delle città italiane più care, al secondo posto troviamo Milano che, sulla scia di Expo 2015, con 138 € a camera segna un +15% rispetto allo stesso periodo del 2014. Roma e Firenze si fermano invece al terzo posto con una tariffa media pari a 117 €, che segna però una diminuzione rispetto allo scorso anno di -3,3% (Firenze) e -0,8% (Roma).

Scende di posizione Bolzano che segna un -2,7% rispetto allo scorso anno attestandosi su una tariffa media pari a 110 €. Se Genova rimane stabile con una tariffa media pari a 95 €, Torino segna l’aumento più evidente pari a +17,2%. Notevole anche l’incremento registrato dalle tariffe di Napoli che non è più regina delle vacanze low cost dal momento che nell’ultimo anno le tariffe sono aumentate del 16,5%.

Classifica delle principali città italiane
Città Prezzo medio nel secondo trimestre del 2015 Variazione rispetto al secondo trimestre 2014
Venezia 160 €  + 5,3%
Milano 138 €  + 15%
Firenze 117 € - 3,3%
Roma 117 € - 0,8%
Bolzano 110 €  - 2,7%
Torino 102 € + 17,2%
Genova 95 €  0 %
Verona 93 €  - 7,9%
Napoli 92 €  + 16,5 %
Bologna 84 € - 3,4%

In Italia la tariffa media si attesta a 110 € come per la Francia, più bassa rispetto ai 130 € inglesi ma decisamente superiore alla media di 90 € a notte in Spagna.

Classifica delle principali città europee
Città Prezzo medio nel secondo trimestre del 2015 Variazione rispetto al secondo trimestre 2014
Londra 191 €  + 16,5%
Zurigo  173 €  + 21,8%
Venezia 160 €  + 5,3%
Copenhagen 150 €  0 %
Amsterdam 149 €  + 6,4%
Parigi 146 €  - 2,7 %
Milano 138 € + 15 %
Oslo 131 € +7,4 %
Bruxelles 128 € + 4,9%
Helsinki 123 € + 3,4%

Nel mondo ai primi tre posti della classifica delle città più care dove soggiornare troviamo tre città statunitensi: New York (278 € per camera), San Francisco (217 €) e Chicago (200 €) . Chiude la classifica Kuala Lumpur con 68 € a notte.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo Europa Venezia Londra Zurigo Milano Roma Firenze spesa camera hotel

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®