Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 12 luglio 2020 | aggiornato alle 13:55| 66672 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Hall Wattens, la pausa ideale
per un autunno di… cristallo!

Hall Wattens, la pausa ideale 
per un autunno di… cristallo!
Hall Wattens, la pausa ideale per un autunno di… cristallo!
Pubblicato il 26 luglio 2015 | 16:59

Il prossimo autunno, per chi vorrà ripartire in forma e pieno di energie, la pausa ottimale è lungo la via del sale o nei mondi di cristallo Swarovski, nel Tirolo, dove aspettano molte altre feste tipiche e appuntamenti

Per quando le vacanze saranno ormai alle spalle e l’autunno ci annuncerà l’inizio di una nuova stagione, fatta di impegni al lavoro e a casa, allora avremo bisogno di una pausa rigenerante per ripartire in forma e pieni di energie. Passeggiate in mezzo alla natura, facili e alla portata di tutti, feste tipiche tirolesi e curiosi appuntamenti sportivi come l’insolita “Corsa delle 2 torri”, che si tiene ad Hall il 27 settembre 2015. Senza dimenticare i famosi “mondi di cristallo” Swarovski, completamente rinnovati con la collaborazione di noti designer e architetti, con le nuove “camere delle meraviglie”, la torre giochi e una grande “nuvola di cristallo”, che con più di 800mila cristalli Swarovski risplende nel grande giardino. Nel cuore del Tirolo austriaco, a pochi chilometri dal confine del Brennero, la Regione Hall Wattens, con la città di Hall e i dieci paesini a valle e in quota, l’autunno è una stagione meravigliosa, da conoscere con la Settimana dei Cristalli, a partire da 222 euro a persona per 7 notti.



Eleganti palazzi ne testimoniano il glorioso passato. Nel Medioevo Hall in Tirol era diventata il centro economico più importante del Tirolo grazie all’estrazione del sale. Già allora la città era un crocevia importante per il commercio sul fiume Inn, tanto che nel 1303 ad Hall fu conferito il diritto civico. Il suo nome deriva da Halle, che significa città di uomini che operano nelle saline. Tra il 1244 e il 1967 questo prezioso bene veniva trasportato in lunghe condutture di legno dalla valle di Hall alla città. Da settembre 2015 un percorso ripercorre le tappe della famosa via del Sale: 12 postazioni presentano storie sulla sua estrazione e relativi documenti con immagini degli ultimi secoli. Un sentiero, lungo 7 chilometri, che dall’ingresso della valle di Hall conduce alla galleria König-Max-Stollen, costruita dai minatori nel 1492 e così battezzata in onore dell’imperatore Massimiliano I.

Il sentiero porta alla cappella, ai capanni per le provviste, al bacino di raccolta dell’acqua e al ripido Bettelwurfeck. Le postazioni raccontano storie finora poco note, come quella dell’Herrenhaus, la casa dei signori, dove alloggiavano gli alti funzionari del sale ai tempi dell’attività di estrazione. Il sentiero lungo la via del sale è adatto a tutta la famiglia, ma chi si trova in vacanza con i bambini ad Hall Wattens non può mancare una visita al “bosco delle sfere”, un parco didattico a cielo aperto di 7mila metri quadrati. Attrazione principale la Kugelbahn, la pista da biglie in legno più grande al mondo, che si snoda per oltre 500 metri a diverse altitudini facendosi strada fra pini, abeti bianchi e rossi di alta montagna.



Un vero e proprio laboratorio didattico nella natura, dove i bambini possono apprendere attraverso workshop all’aria aperta le leggi della natura e della fisica. L’ente turistico di Hall Wattens mette a disposizione di tutti gli ospiti un “kit del perfetto fisico”: piano inclinato, forza di gravità e attrito non saranno più un segreto per i piccoli esploratori del bosco delle sfere. Realizzata in legno di pino cembro regala i suoi benefici anche nell’area relax pensata per i genitori: mentre i figli si divertono con la pista delle biglie mamma e papà possono rilassarsi in perfetta tranquillità nelle maxi sdraio realizzate con questo prezioso materiale naturale, posizionate in una terrazza naturale di fronte al massiccio Karwendel.

Si preannuncia una stagione ricca di appuntamenti golosi, ma anche sportivi. Il 4 e il 5 settembre 2015, nella piazza principale di Hall, la Oberer Stadtplatz, si celebra “l’autunno del vino”. Per due giorni 14 viticoltori propongono degustazioni di vini austriaci, accompagnati da assaggi di prodotti tipici e intrattenimenti con musica tirolese. Il 12 settembre 2015 la città di Hall ospita la Festa dell’agricoltura biologica di montagna, un’occasione unica per gustare i prodotti di queste terre e non solo. La manifestazione accoglie infatti gli agricoltori biologici del Tirolo settentrionale, orientale e meridionale, del Trentino e del Friuli, che offrono le loro specialità provenienti da agricoltura biologicamente controllata.



Il 10 ottobre 2015 la piazza si trasforma con il “mercato del raccolto”, che quest’anno taglia il traguardo della venticinquesima edizione. I contadini della Regione Hall-Wattens presentano i loro prodotti di stagione a km zero: un appuntamento impedibile per quanti vogliono assicurarsi frutta e verdura di qualità da conservare per l’inverno, come le patate e le mele.
Per gli sportivi che amano tenersi in forma divertendosi il 27 settembre 2015 c’è la “corsa sulle torri”. Una corsa di 486 metri, su 2 torri, attraverso 1 tunnel e 590 scalini, quelli della famosa Torre della Zecca di Hall - il simbolo della città - e quelli della torre di fronte, il Medienturm. Vince chi realizza il tempo migliore.

Nuovi e sempre più scintillanti. In occasione del 120 anniversario della fondazione della storica azienda Swarovski e del ventennale della loro inaugurazione, i mondi di cristallo Swarovski hanno deciso di rinnovarsi per regalare ai loro visitatori nuove emozioni. 34 milioni di euro di investimenti, superficie più che raddoppiata in un anno e mezzo, da 3,5 a 7,5 ettari, cinque camere delle meraviglie riallestite con il supporto di network internazionali di artisti e designer straordinari. Ma soprattutto un nuovo giardino, dove architetti di fama internazionale hanno realizzato installazioni artistiche veramente uniche e nuove attrazioni. Il gioiello più importante e significativo del grande giardino è la nuvola di cristallo, progettata dalla coppia di artisti franco-americani Cao Perrot (Andy Cao e Xavier Perrot): un ipnotico capolavoro mistico, grande 1400 metri quadri e costituito da oltre 800mila cristalli Swarovski inseriti a mano, che fluttua su una nera vasca a specchio.



La nuvola apre le porte a un vero e proprio percorso di vedute cristalline tra arte e architettura, da scoprire con i binocoli Swarovski Optik: la tecnologia e l’innovazione al servizio dell’arte, per immergersi e scoprire da una prospettiva diversa i dettagli più nascosti del giardino dei cristalli. Si scorge così il particolare riflesso della scritta “Yes to all”, opera realizzata da Sylvie Fleury con cristalli Swarovski, per arrivare alla scultura “Kairos” di Georgenthal, che racconta momenti della storia di Swarovski. Si incontrano poi opere di Thomas Bayrle, Michael Kienzers, Peter Kogler, Barry Flanagan, Georg Herold e la griglia cristallina di Werner Feiersinger. Un itinerario che incuriosirà anche i più piccoli, che oltre a divertirsi guardando da vicino tutti i particolari delle opere d’arte, potranno interagire e generare suoni con il “pianoforte della natura”, di Alois Schild, un grande strumento sonoro che ricorda la musicalità della natura.

I nuovi mondi di cristallo Swarovski riservano anche un’altra sorpresa ai loro piccoli ospiti: la nuova e unica nel suo genere torre giochi, che svetta a sud del giardino. Ideata dallo studio di architettura Snøhetta, si sviluppa su quattro livelli sovrapposti, dove i piccoli trovano ad aspettarli giochi, esperienze e un nuovo modo di esplorare lo spazio. Il viaggio nei cristalli Swarovski non si ferma qui. A pochi chilometri dalla sede dell’azienda si trova Innsbruck, la capitale delle Alpi. Qui nel centro storico, all’ombra del Goldenes Dachl il famoso “tettuccio d’oro”, simbolo della città, si trova uno dei più grandi store Swarovski del mondo, dove elementi architettonici secolari, in parte risalenti al periodo gotico, si fondono con le opere dei più importanti artisti contemporanei. Sull’esempio degli Swarovski Kristallwelten, si è dotato di una camera delle meraviglie che costituisce un punto d’incontro tra arte e cultura. L’innovativa combinazione di shopping e arte è approdata anche a Swarovski Wien, una location d’incanto che invita i suoi visitatori a immergersi nella magia del cristallo.



Con il pacchetto “La settimana dei cristalli”, fino al 31 ottobre 2015, 7 pernottamenti in b&b a partire da 222 euro a persona oppure in un tipico gasthof tirolese, in mezza pensione, a partire da 377 euro a persona. L’offerta comprende: cartine della zona, 2 escursioni guidate a tema attraverso il magnifico mondo alpino delle montagne di sale, escursione il “sentiero dei cembri” con impianti di risalita, visita ai mondi di cristallo Swarovski, visita guidata della città di Hall. Speciali riduzioni per le famiglie, per i bambini fino a 14 anni.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Hall Wattens Swarovski Tirolo via del sale cristallo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®