Molino Quaglia
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 29 maggio 2020 | aggiornato alle 23:49| 65863 articoli in archivio
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Fabiola Quaranta
Fabiola Quaranta
Fabiola Quaranta
di Fabiola Quaranta

#iolofaccioaCourmayeur, nuovo progetto
per rilanciare la località di montagna

#iolofaccioaCourmayeur, nuovo progetto 
per rilanciare la località di montagna
#iolofaccioaCourmayeur, nuovo progetto per rilanciare la località di montagna
Pubblicato il 25 ottobre 2016 | 16:51

A Courmayeur è possibile fare ciò che si preferisce nelle possibili declinazioni del divertimento inteso in senso ampio; è questo il senso del nuovo progetto di comunicazione #iolofaccioaCourmayeur

#iolofaccioaCourmayeur, è un progetto ironico e di rottura che prevede il posizionamento ad un livello globale ed internazionale di una delle località italiane di montagna più prestigiose; questo l’obiettivo della nuova campagna di rebranding. Durante la presentazione a Milano si sono avvicendati sul palco il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard, e le personalità più rappresentative dei brand in partnership con questo prestigioso progetto, quali Maserati, American Express, Cantine Ferrari e Csc Courmayeur.

iolofaccioaCourmayeur nuovo progetto per rilanciare la località di montagna

Il claim divertente e ammiccante lascia libero sfogo alla fantasia di ciascuno: a Courmayeur è possibile fare ciò che si preferisce... nelle possibili declinazioni del divertimento inteso in senso ampio, sempre circondato da scenari mozzafiato. Il rilancio delle eccellenze italiane per diventare un brand e dare un'identità unica, credibile, reale al nostro Paese.

La prima a salire sul palco è stata Fabrizia Derriard, sindaco di Courmayeur: «Courmayeur ha già raggiunto ottimi risultati in termini di awareness, posizionamento e affluenza, ma nel turismo chi si ferma è perduto. Era quindi il momento di diventare dei first mover, anticipatori e pionieri del cambiamento. E di intraprendere un percorso nuovo e diverso per attestarci come una delle principali località internazionali, diventare un brand, pensando come un’azienda e dare a Courmayeur un’identità unica, credibile, reale».

«Per dare corpo a una visione così articolata, complessa e coraggiosa abbiamo coinvolto i migliori professionisti del settore», ha affermato Andrea Baccuini, strategy and brand consultant di CSC Courmayeur. «Insieme a loro abbiamo analizzato la nostra immagine e sulla base dei “big data” ricavati abbiamo elaborato un nuovo brand, individuato i cluster strategici - Food, Enternainment, Sport e Shopping - e realizzato una campagna promozionale che rilanciasse l’awareness della località, realizzato un sodalizio non solo economico, ma di visione e contenuti, con partner e sponsor privati».

#iolofaccioaCourmayeur, nuovo progetto  per rilanciare la località di montagna

Interbrand, società leader nella brand consultancy, ha elaborato il nuovo posizionamento, sintetizzato in “Enjoying Italy at its Peak”: una proposition che racchiude l’essenza di Courmayeur, un luogo dall’inconfondibile stile italiano, dove vivere avventure ogni giorno diverse, tra relax, avventura, food, emozione, shopping, e scoprire una comunità accogliente e capace di raccontare il territorio. Il posizionamento è stato tradotto in un logo, con un’identità visiva forte. Il brand Courmayeur rappresenterà un vero e proprio ecosistema di prodotti e servizi che si presentano e interagiscono con i cittadini, i turisti e i partner.

Indiana Production, leader della comunicazione multimediale, ha realizzato “#Io lo faccio a Courmayeur”, una campagna video innovativa e internazionale. Dopo il successo della campagna estiva “You miss it, don’t you?”, l’hashtag #iolofaccioacourmayeur accompagnerà i video che saranno diffusi on air in Italia e all’estero durante la stagione invernale, dando inizio ad un processo di “viralizzazione” che vedrà protagonisti anche i video generati degli stessi utenti.

Courmayeur sarà la prima località in assoluto, in Italia, a diventare un modello di branding territoriale. Studio Pizzi, in stretta collaborazione con Maxima - VG Pubblicità, ha elaborato un progetto architettonico che integra la comunicazione urbana all’analisi strategica del posizionamento, dei valori e delle caratteristiche del rebranding.

Secondo l’analisi strategica dell’immagine di Courmayeur, tra i quattro cluster individuati (food, intrattenimento, sport e shopping) emerge con particolare forza quello legato al cibo e soprattutto ai produttori, autentici testimonial della località. Courmayeur Loves Food è il restyling dell’anima food di Courmayeur, elaborato da Filippo Polidori, editor e responsabile della comunicazione di aziende di altissimo livello. Un progetto inaugurato a settembre da ‘Chi li fa, ti aspetta!’, la comunicazione dedicata ai produttori de Lo Matsòn, il mercato agricolo all’aperto più grande d’Italia, Chef in Comune, un progetto solidale con il pluristellato Chef David Jesus, con due appuntamenti a febbraio e a marzo, e la Green Table d’Italia, la grande tavola imbandita in Val Ferret per 1000 ospiti, con i prodotti firmati Lo Matsòn.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


iolofaccioaCourmayeur Courmayeur montagna sport neve

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

26/10/2016 09:41:15
1)
Mi piacerebbe aprire uno Street Food cucina pugliese con 2/3 piatti particolari.. Ma non ho locale e neppure un camper attrezzato
Carlo Sierra
Pensionato

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®