Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 10 agosto 2020 | aggiornato alle 23:06| 67160 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Eataly finanzia un progetto di restauro
dell’Ultima Cena di Leonardo

Eataly finanzia un progetto di restauro 
dell’£$Ultima Cena$£ di Leonardo
Eataly finanzia un progetto di restauro dell’£$Ultima Cena$£ di Leonardo
Pubblicato il 20 aprile 2017 | 18:28

L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci avrà cinquecento anni di vita in più anche grazie a Eataly, unica azienda privata che ha stanziato 1 milione di euro per il restauro ambientale di uno dei capolavori dell’arte italiana

Dal 1498 (anno in cui fu ultimata) fino ad oggi, L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci ha subìto diversi restauri: per via della tecnica con cui è stato dipinto, il capolavoro continua lentamente a degradarsi. Oggi può essere visto da 1.300 persone al giorno, e questo a causa delle polveri sottili che ognuno di noi porta con sé, uno dei principali motivi per cui il Cenacolo rischia di essere rovinato per sempre.

Eataly finanzia un progetto di restauro dell’Ultima Cena di Leonardo
Credito foto: Museo del Cenacolo e Mibact

Il ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo ha dato il via a un’imponente operazione di tutela, che permetterà di immettere ogni giorno circa 10mila m³ di nuova aria pulita all’interno del refettorio di Santa Maria delle Grazie che custodisce l’opera, contro i circa 3.500 m³ immessi attualmente. Al progetto, che allungherà di 5 secoli la vita del dipinto permettendo a un numero maggiore di persone di ammirarlo, hanno collaborato diversi istituti di ricerca (Iscr, Cnr, Politecnico di Milano, Università Milano Bicocca). L’ultimazione è prevista entro il 2019, anno del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci.

Eataly finanzia un progetto di restauro dell’Ultima Cena di Leonardo
Oscar Farinetti, Stefano L'Occaso, Andrea Guerra, Joe Bastianich (foto: Paolo Gai)

Eataly, unico sostenitore privato a finanziare (con 1 milione di euro) una parte importante del progetto, ha dato così vita a una sinergia che metterà uno dei capolavori dell’arte italiana al centro dell’attenzione mondiale. Per dare risalto all’intervento, Eataly ha coinvolto Scuola Holden e Alessandro Baricco: attraverso un video sulla genesi dell’opera, lo scrittore inviterà tutti a venire in Italia per ammirare il Cenacolo.

Eataly finanzia un progetto di restauro dell’Ultima Cena di Leonardo
Oscar Farinetti e il console generale degli Stati Uniti a Milano Philip T. Reeker (foto: Andrea Radic)

La campagna di sensibilizzazione, dal titolo “Una Cena così non la puoi perdere”, avrà visibilità attraverso un corner dedicato in tutti gli Eataly del mondo, dal quale potrà essere prenotata una visita speciale. Sarà infatti possibile accedere al refettorio per 50 minuti, al posto dei 15 consueti, in orario serale e a museo chiuso, con un esperto che narrerà la nascita, la vita, la storia e i segreti dell’opera.

Eataly finanzia un progetto di restauro dell’Ultima Cena di Leonardo
Oscar Farinetti e Joe Bastianich (foto: Andrea Radic)

Oscar Farinetti a Eataly Milano Smeraldo ha coordinato la presentazione del progetto, che ha visto la partecipazione del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini (in collegamento video), di Andrea Guerra, Alessandro Baricco e Joe Bastianich. L’evento era in diretta mondiale con collegamenti da New York e São Paulo.

Il Ministro Franceschini ha definito l’iniziativa come un «momento molto importante, rappresenta molte cose che come Paese dobbiamo fare in materia di tutela del patrimonio artistico. Tutela e attenzione anche alla ricchezza di professionalità che sta nelle sovrintendenze e nei ricercatori scientifici che opera sul restauro e recupero delle opere d’arte. Spero che molti copino Farinetti e Eataly con analoghe iniziative».

L’iniziativa è coordinata da Arts Council, realtà italiana specializzata nel fundraising per la cultura, e avrà particolare risalto negli Stati Uniti grazie alla collaborazione con Irf-Italian renaissance fund. Samsung ha messo a disposizione per il progetto 17 schermi 43’’.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Oscar Farinetti Eataly restauro ambientale Cenacolo Ultima Cena Santa Maria delle Grazie Leonardo da Vinci Milano Alessandro Baricco Andrea Guerra Dario Franceschini Beni culturali ministero Arts Council

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®