ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 18 settembre 2020 | aggiornato alle 19:48 | 67837 articoli in archivio
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere

Cortina regina del grande schermo
Quando il cinema traina il turismo

Cortina regina del grande schermo 
Quando il cinema traina il turismo
Cortina regina del grande schermo Quando il cinema traina il turismo
Pubblicato il 31 dicembre 2018 | 10:29

Ammirare una località in un film e volerla subito visitare. Il cinema incide (e parecchio) sull’andamento dei flussi turistici. L’ultimo esempio, i quartieri napoletani raccontati nella serie televisiva “L’amica geniale”.

Di questo si è parlato in una conferenza a Cortina d’Ampezzo (Bl), una delle località italiane che, insieme alle città d’arte, appare ininterrottamente da oltre mezzo secolo sul grande schermo, per fare da sfondo alle storie narrate in decine di pellicole celebri. «Dopo Venezia, le Dolomiti rappresentano l'area che in Veneto ha attratto negli anni il maggior numero di produzioni internazionali», ha detto Giulia Lavarone, docente di Cinema e Turismo all’Università di Padova e relatore della conferenza organizzata il 26 dicembre in Sala Cultura da Cortina Marketing Se.Am. sulle relazioni tra la settima arte e i fenomeni turistici.

(Cortina regina del grande schermo Quando il cinema traina il turismo)
Alberto Sordi a Cortina sul set del film "Il conte Max"

«Cortina, in particolare, gode di un patrimonio cinematografico ricchissimo - ha aggiunto - comparendo inoltre nei film quasi sempre nelle vesti di se stessa. E ben al di là dei cinepanettoni: penso ai classici degli anni Cinquanta con Alberto Sordi e Vittorio de Sica o alle produzioni internazionali come 007 e La pantera rosa». Nel suo intervento, il vicesindaco di Cortina, Luigi Alverà, ha sottolineato le potenzialità del mezzo cinematografico e, nel contempo, le criticità di uno strumento in grado di influenzare non solo gli appassionati o i curiosi, quanto e soprattutto l’immagine e la percezione della località ospitante il set e la produzione stessa. Sono numerosissimi i casi di incremento delle presenze turistiche provocato da una sovraesposizione cinematografica: dopo l’uscita del film Chiamami col tuo nome, la pro loco di Crema ha dichiarato di aver accolto 7mila turisti nel solo mese di luglio, superando i 6mila arrivi dell’intero anno precedente. Tali fenomeni sono difficilmente prevedibili, ma è garantito il ritorno economico in ospitalità, uso di beni e servizi locali da parte della produzione cinematografica e il conseguente indotto.

(Cortina regina del grande schermo Quando il cinema traina il turismo)
 
Diversi Paesi hanno messo a punto un uso attento del mezzo cinematografico: il Regno Unito, con la saga di James Bond, o ancora l’Irlanda con la serie Games of Thrones. L’incremento turistico e persino il rilancio di alcuni prodotti locali, grazie alla distribuzione di uno o più film, sono dati di fatto. A fare la differenza, l’intervento dell'ente di promozione turistica sul territorio nella pianificazione di una comunicazione integrata a strumenti disponibili in loco, come accaduto in Nuova Zelanda con Il Signore degli Anelli. Molto sfruttati, infine, i Movie Tour per reinventare l'immagine di un paese o di una città e rileggere in chiave inedita anche aree meno conosciute, a beneficio della località nel suo complesso e degli esercizi commerciali.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism Cortina d Ampezzo Dolomiti film set conferenza Veneto cinema

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®