Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 22 agosto 2019 | aggiornato alle 19:50| 60530 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Ticket di sbarco a Venezia
E da Roma arriva la proposta «city tax»

Ticket di sbarco a Venezia 
E da Roma arriva la proposta «city tax»
Ticket di sbarco a Venezia E da Roma arriva la proposta «city tax»
Pubblicato il 08 gennaio 2019 | 11:30

Fa discutere a tassa di sbarco a Venezia introdotta dalla Legge di bilancio per i turisti mordi e fuggi che in Laguna arrivano, visitano la città e ripartono senza consumare. Dalla Capitale arriva ora una controproposta.

Sulla questione è intervenuto Giuseppe Roscioli, vicepresidente vicario di Federalberghi e presidente di Federalberghi Roma, che interpellato dal Sole 24 Ore ha lanciato un’idea di “city tax” anche per le altre città d’arte italiane.

(Ticket di sbarco a Venezia?E a Roma si pensa a una «city tax»)

La tassa di sbarco di Venezia, secondo Roscioli, avrebbe infatti il limite di essere applicabile solo nelle realtà con confini facilmente identificabili come Venezia, Capri o le isole Eolie. «Sarebbe impossibile introdurla a Roma a Firenze - ha detto il vicepresidente di Federalberghi - Meglio una city tax sui consumi, dai bar agli esercizi commerciali».

Resterebbe però il problema di chi - nelle città d’arte - staziona poche ore, portandosi il pranzo al sacco proprio per evitare di spendere nei locali pubblici. Tant’è: la proposta di Roscioli è comunque più ampia e interesserebbe anche la tassa di soggiorno, che di fatto andrebbe a scomparire. «L’importo della city tax sarebbe minimo - ha assicurato - ma su un imponibile molto ampio, perché si pagherebbe su tutti i consumi: dai bar, ai negozi, ai ristoranti ai musei». In altre parole, una tassa da far pagare anche ai residenti. Con la city tax, secondo la stima di Federalberghi Roma, la Capitale potrebbe incassare 300 milioni contro i 120 della tassa di soggiorno.

turismo tourism tassa di soggiorno Federalberghi Roma Venezia city tax pubblici esercizi locali bar negozi ristoranti musei

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)