Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 11 luglio 2020 | aggiornato alle 03:02| 66663 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Affitti, via Montenapoleone
è la 5ª strada più costosa al mondo

Affitti, via Montenapoleone 
è la 5ª strada più costosa al mondo
Affitti, via Montenapoleone è la 5ª strada più costosa al mondo
Primo Piano del 15 novembre 2019 | 08:31

Tra le strade commerciali, quella della moda milanese (con 13.700 euro mq/anno) si piazza al terzo posto in Europa dietro Londra e Parigi. Quella più costosa al mondo si trova invece a Hong Kong. La classifica degli affitti top è nel report annuale "Main Streets Across the World".

L’indagine analizza i canoni di locazione di 448 aree in 68 mercati sulla base del valore “prime” utilizzando i dati proprietari di Cushman & Wakefield, tra le più grandi società di consulenza immobiliare a livello globale.

Uno scorcio di via Montenapoleone (Affitti, via Montenapoleone è la 5ª strada più costosa al mondo)
Uno scorcio di via Montenapoleone

«In termini di performance dei canoni di locazione - ha dichiarato Darren Yates, head of Emea retail research di Cushman & Wakefield, autore del report - i risultati di quest'anno sono incoraggianti e dimostrano la resilienza delle principali location retail. I canoni di locazione nelle principali vie dello shopping nel mondo sono rimasti abbastanza stabili e c’è una maggiore chiarezza relativamente alla direzione che sta prendendo il retail. Tuttavia, si registra una pressione al ribasso sui canoni di locazione in molte delle location più deboli, in particolare nei mercati più maturi di Europa e Nord America».

Al primo posto nella classifica del 2019, con 25.965 euro mq/anno di canone, si conferma Causeway Bay (Hong Kong), seguita a New York dalla Upper 5th Avenue con canoni di locazione a 21.295 euro mq/anno. Terzo gradino del podio per New Bond Street a Londra dove i canoni su base annua sono aumentati del 2,3% negli ultimi 12 mesi raggiungendo i 16.222 euro mq.  Dopo Londra, la graduatoria europea vede Avenue des Champs Elysées a Parigi (13.992 euro mq/anno) e via Montenapoleone a Milano (13.700 euro mq/anno).

«Oggi anche nelle vie del lusso i retailer devono lavorare molto per aumentare o mantenere il numero di clienti, sempre alla ricerca di una destination o un'attrazione che sia parte della loro brand experience - ha sottolineato Thomas Casolo, head of Retail di Cushman & Wakefield Italia - Questo significa aggiungere altri servizi, offrendo ristorazione o attività di intrattenimento. Un trend crescente, perché l’obiettivo di retailer e proprietari nel futuro sarà sempre di più quello di aumentare il footfall e far crescere la permanenza media nei negozi».

A livello europeo, molto dietro Milano si attestano la Bahnhofstrasse di Zurigo (8.195 euro mq/anno) e la Kohlmarkt di Vienna (4.860). La Grafton Street di Dublino con 3.794 euro mq/anno è in settima posizione tra le prime 10 vie europee, mentre la Ermou di Atene (14 via commerciale al mondo) ha registrato il maggiore aumento dei canoni di locazione (+14%), toccando quota 3.420 euro mq/anno. Nel complesso, i canoni in circa il 70% delle location in Europa sono rimasti stabili o sono aumentati rispetto allo scorso anno.

L’aumento più considerevole nella Top 10 è stato registrato da Pitt Street Mall a Sydney, che ha messo a segno +17,9% negli ultimi 12 mesi toccando quota 10.185 euro mq/anno. Cinque vie della Top 10 mondiale sono in Europa, quattro in Asia e solo una negli Stati Uniti. Un aspetto da non sottovalutare e che può incidere su un mercato delle locazioni in rialzo è rappresentato dalle vendite online, che tengono lontana la clientela dai punti vendita.

«L’online - ha precisato Darren Yates - continua ad aumentare in tutto il mondo e sebbene si discuta molto delle sfide che Internet pone agli store tradizionali, il rapporto tra i due è più complesso di quanto non sembri. Anche se la quantificazione del valore dello store è diventata più difficile, il negozio rimane un importante punto di contatto per il consumatore e genera vendite in-store e online, rappresentando una sorta di showroom e creando una più ampia presenza del brand, il cosiddetto “halo effect”. I retailer di maggiore successo saranno quelli che sapranno meglio integrare le loro attività fisiche e online per creare una brand experience positiva e senza soluzione di continuità per gli acquirenti».

Per informazioni: www.cushmanwakefield.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism iat italiaatavola Hong Kong MIlano locazione affitti top report annuale Main Streets Across the World Cushman Wakefield Darren Yates Thomas Casolo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®