Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 13 luglio 2020 | aggiornato alle 07:34| 66678 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Montagna e agriturismi sold out
Il clima condiziona il 1° maggio

Montagna e agriturismi sold out 
Il clima condiziona il 1° maggio
Montagna e agriturismi sold out Il clima condiziona il 1° maggio
Pubblicato il 30 aprile 2019 | 10:37

Grazie (o a causa di…) un clima che ancora ricorda l’inverno, le vacanze del 1° maggio degli italiani si svolgeranno prevalentemente in montagna: addirittura 8 su 10 andranno in “altura”. Bene anche le prenotazioni negli agriturismi con 400mila turisti pronti a trascorrere lì l’ultimo scampolo di vacanza primaverile.

Assoturismo Confesercenti-Cst fa sapere che sono già prenotate il 67% delle stanze rese disponibili online dalle strutture ricettive. Un buon risultato, nonostante il clima freddo e la poca favorevole combinazione del calendario, che pone questa festività al termine del periodo delle vacanze pasquali e della ricorrenza del 25 aprile.

(Montagna e agriturismi sold out Il clima condiziona il 1° maggio)

In montagna risulta prenotata l’84% della disponibilità. A spingere verso la montagna sono, probabilmente, le condizioni metereologiche non propriamente primaverili. Un colpo di coda dell’inverno - l’ondata di freddo di ritorno ha riportato la neve in diverse località - che prolunga la stagione turistica nelle località montane.

Questo primo maggio conferma, inoltre, l’appeal delle città d’arte, dove i tassi di occupazione più elevati si registrano per Firenze, Venezia, Matera, Napoli, Roma e Palermo: sono intorno al 75%. Una buona performance si evidenzia anche per le località lacustri, con una percentuale di prenotazioni intorno al 70%. In terza posizione, ma a distanza, seguono le località marine: raggiungono il 65% delle prenotazioni da parte di quei vacanzieri che, nonostante il clima non proprio favorevole, non rinunciano all’apertura della stagione balneare. In ultima posizione, invece, la performance delle località termali, con un tasso d’occupazione fermo al 57%.
 
Anche l’analisi su base regionale conferma la vivacità delle nostre montagne. A crescere, rispetto allo scorso anno, sono infatti soprattutto le regioni dell’arco alpino, in particolare le province autonome di Trento e Bolzano e il Friuli-Venezia Giulia, (con il 75 ed il 74% delle camere occupate), e si conferma anche l’appeal della Liguria (75%). Le regioni più ‘prenotate’, però, rimangono sempre Toscana e Sardegna, entrambe ancora una volta in testa alla classifica con un tasso d’occupazione del 77%. Bene anche Puglia e Lazio, entrambe al 70%, mentre per le rimanenti aree si registrano tassi di occupazione al di sopra del 60%, ad eccezione di alcuni casi dove i valori sembrerebbero al di sotto delle aspettative come l’Emilia-Romagna (57%), la Calabria (54%) e il Molise (44%).

Quanto agli agriturismi, sono 400mila gli italiani e stranieri che hanno scelto per il pranzo del primo maggio questo tipo di location per cogliere l’opportunità di trascorrere una giornata lontano dalle città senza rinunciare alla comodità e alla protezione in caso di maltempo garantita dall’ospitalità delle aziende di campagna.

È quanto emerge da una stima della Coldiretti, sulla base delle prenotazioni indicate da Campagna Amica, dalla quale si evidenzia che si tratta di una opzione scelta per la Festa dei lavoratori sia da quanti hanno programmato spostamenti in giornata che dai vacanzieri. Alle base del successo dell’agriturismo c’è la possibilità di mangiare i piatti della cultura popolare locale i cui segreti sono conservati da generazioni nelle campagne. Sono oltre 23mila gli agriturismi presenti nella Penisola per un fenomeno che negli ultimi dieci anni ha visto un vero e proprio boom, con percentuali di crescita in doppia cifra, dal numero di aziende (+32%) a quello dei posti a tavola (+37%), dai posti letto (+40%) alle piazzole di sosta (+67%), fino allo stesso valore economico del settore, salito a 1,36 miliardi (+24%), secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism agriturismo montagna italia turista prenotazione online coldiretti clima freddo partenze primo maggio ponte vacanza

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®