Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 25 agosto 2019 | aggiornato alle 06:39| 60542 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

I Millennials attratti dal food
Il 46% sono turisti enogastronomici

I Millennials attratti dal food 
Il 46% sono turisti enogastronomici
I Millennials attratti dal food Il 46% sono turisti enogastronomici
Pubblicato il 24 giugno 2019 | 11:42

In futuro saranno sempre più i giovani a dettare le tendenze del turismo legato all’enogastronomia nel nostro Paese. Nove su dieci scelgono un ristorante tipico per gustare i prodotti locali.

Lo scenario sta cambiando: i Millennials, ovvero i nati tra il 1981 e il 1998, sono sempre più attratti dal food, al punto da scegliere le loro località di villeggiatura proprio in base alla loro voglia di scoprire prodotti e specialità del territorio.

I Millennials sono sempre più attratti da ristoranti tipici e prodotti locali (I Millennials attratti dal food Il 46% sono turisti enogastronomici)
I Millennials sono sempre più attratti da ristoranti tipici e prodotti locali

Secondo una ricerca di Roberta Garibaldi, esperta di turismo enogastronomico e docente universitaria, in Italia il 46% dei Millennials, ovvero quasi uno su due, è un turista enogastronomico. Se fino a qualche tempo fa i turisti enogastronomici erano perlopiù soggetti di media età ad alto reddito, oggi sono proprio i ragazzi a farla da padrone. Un segmento in forte crescita nell’ultimo anno in Italia che testimonia una maggior propensione a intraprendere esperienze enogastronomiche in linea con i coetanei internazionali che da qualche anno già cavalcano quest’onda.

Single o comunque non sposato, sempre più istruito, ma con un reddito disponibile più basso. È questo l’identikit del turista Millennial che, secondo lo studio di Roberta Garibaldi, cerca un viaggio che gli permetta di scoprire la cultura del territorio attraverso gli incontri e il cibo e, quando si tratta di scegliere la destinazione di un viaggio enogastronomico, ne valuta in via prioritaria bellezza (51%), cultura e tradizioni enogastronomiche e non (46%).

Se da un lato le esperienze a tema enogastronomico più apprezzate dai Millennials corrispondono a quelle degli altri turisti, che si tratti di mangiare piatti tipici del luogo in un ristorante locale (87%) oppure visitare un mercato con prodotti del territorio (80%), dall’altro si denotano ampie differenze per molte scelte. I nativi digitali sono social: si distinguono infatti perché ricercano esperienze a contatto con altre persone. Si evidenzia un maggiore desiderio di recarsi in locali molto frequentati per incontrare e conoscere persone (62%).

E ancora: i Millennials amano il cibo di strada. Acquistare cibo da un food truck è la quarta esperienza più desiderata (indicata dall’82%), così come forte è la tendenza a provare le novità con un’apertura al globale; andare in ristoranti etnici per degustare piatti della cucina di tutto il mondo si rivela esperienza desiderata per il 79%. Incisiva la voglia di mangiare in ristoranti gourmet, che interessa al 60% dei Millennials.

«Sempre più in viaggio e con sempre maggior capacità di spesa - spiega Roberta Garibaldi - i Millennials vivono il viaggio non solamente come una gratificazione, ma anche come un mezzo per crescere sia lavorativamente sia culturalmente. Osservare e analizzare questo segmento, che si pone con tale vivacità sul mercato, e le sue esigenze potrebbe aiutare a prevedere le future tendenze del turismo enogastronomico».

turismo tourism Roberta Garibaldi millennials Roberta Garibaldi attratti food turisti turista turisti enogastronomici enogastronomia prodotti locali street food cibo di strada social ristoranti ristoranti gourmet

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)