Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 19 novembre 2019 | aggiornato alle 03:57| 62072 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Si torna a investire in montagna
In estate la casa rende fino al 6%

Si torna a investire in montagna 
In estate la casa rende fino al 6%
Si torna a investire in montagna In estate la casa rende fino al 6%
Primo Piano del 24 giugno 2019 | 11:18

Negli anni scorsi, la crisi dell’immobiliare ha fatto scendere i prezzi delle seconde case fino al 25%. Ora invece si torna a comprare, con le transazioni che nell’ultimo anno sono cresciute del 4,7%. Ad allettare gli acquirenti, le rendite garantite dagli affitti stagionali, in crescita soprattutto nelle Dolomiti e in Val d’Aosta.

La montagna si conferma un’opzione interessante anche d’estate, sia per chi possiede appartamenti o case da affittare, sia per chi la sceglie in alternativa al mare come luogo di villeggiatura.

Le compravendite delle case di montagna sono cresciute del 4,7% nel 2018(Si torna a investire in montagna In estate la casa rende fino al 6%)
Le compravendite delle case di montagna sono cresciute del 4,7% nel 2018

E il mercato immobiliare ne risente in maniera decisamente positiva. Secondo una ricerca del Centro Studi AbitareCo, pubblicata dal Sole 24 Ore, si torna dunque a investire in montagna: nel 2018 le transazioni di compravendita delle abitazioni in quota sono cresciute del 4,7% rispetto all’anno precedente e crescono anche i tassi di rendita, che in alcuni casi, come in parecchie località delle Dolomiti, possono raggiungere il 5-6%. La località che rende di più, secondo lo studio, è Pinzolo (Tn), dove l’affitto settimanale medio in estate per una casa si aggira intorno ai 650 euro, a fronte di una rendita che può arrivare fino al 6%. Canoni più alti, seppure con rendite minori, si trovano invece a Cortina d’Ampezzo (Bl), con 1.200 euro, a Madonna di Campiglio (Tn), con 1.100 euro e ad Ortisei (Bz), con 1.050 euro, sempre la settimana.

Tra le località più a buon mercato ci sono invece Clusone, nel Bergamasco, con 380 euro (ma con una rendita elevata, al 5,1%) e Pila (Ao), con 450 euro la settimana. Courmayeur, in Valle d’Aosta, è invece la località in cui la rendita media risulta essere più bassa (solo il 2,9%), poiché a fronte di un affitto medio settimanale abbastanza elevato (950 euro), il prezzo medio di vendita è più alto rispetto a quelli di tutte le altre località prese in considerazione dallo studio, pari a 11mila euro al metro quadro.

La ricerca evidenzia in generale come la forbice tra rendimenti invernali ed estivi si stia progressivamente riducendo un po’ ovunque: «A garantire rendite interessanti - dice Alesandro Ghisolfi, responsabile dell’Ufficio studi di Abitare.Co - ci sono località sparse lungo tutto l’arco alpino che in estate attirano famiglie con budget di spesa anche molto diversi, ma che garantiscono interessanti ritorni ai proprietari di appartamenti, chalet o ville».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism case montagna investire investimenti rendite rendimenti Alesandro Ghisolfi abitareCo ricerca centro studi pinzolo ortisei courmayeur clusone cortina d ampezzo dolomiti alpi madonna di campiglio si torna casa rende

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).