Rational
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 15 novembre 2019 | aggiornato alle 06:24| 62023 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Inflazione ferma a giugno
Su i prezzi delle vacanze: +2,5%

Inflazione ferma a giugno 
Su i prezzi delle vacanze: +2,5%
Inflazione ferma a giugno Su i prezzi delle vacanze: +2,5%
Primo Piano del 28 giugno 2019 | 15:49

Bar e ristoranti crescono più della media (+1,3%), ma «senza particolari condizionamenti dovuti ad effetti di carattere stagionale», commenta la Fipe. I consumi restano bassi; il carrello della spesa fermo a +0,3%. È quanto emerge in sintesi dai dati diffusi oggi dall’Istat, Istituto nazionale di statistica.

I consumi rallentano, l’inflazione stenta, ma a crescere - complice soprattutto la stagione - sono soprattutto il comparto del turismo e i servizi ricreativi, che a giugno, secondo i primi dati Istat, fanno registrare rispettivamente crescite del 2,5% (per quel che riguarda in particolare i pacchetti vacanze) e dell’1,3%. Il tasso generale d’inflazione si attesta invece a un più modico +0,8% su base annua, registrando lo stesso aumento del mese di maggio. Inflazione, quindi, ferma a giugno.

A correre di più rispetto alla media (di mezzo punto), è anche il settore dei pubblici esercizi (+1,3%), mentre sono al palo i prezzi del carrello della spesa, con i beni alimentari, per la cura della casa e della persona che restano stabili a +0,3%.

I pacchetti vacanze corrono più dell'inflazione media (Inflazione ferma a giugno Su i prezzi delle vacanze ( 2,5%))
I pacchetti vacanze corrono più dell'inflazione media

«I prezzi di bar e ristoranti mantengono un profilo di vivacità, se visti in relazione alla dinamica generale, ma senza particolari condizionamenti dovuti ad effetti di carattere stagionale», è il commento di Fipe, la Federazione italiana dei pubblici esercizi, ai dati diffusi oggi dall’Istat. «La variazione tendenziale dell’1,3% - spiega la Fipe - rappresenta una funzione di calmieramento della più vivace dinamica delle strutture ricettive che per alcune componenti è andata oltre i due punti percentuali».

Mai, negli ultimi 14 mesi, l’inflazione media era cresciuta così poco in Italia: per trovare un valore più basso bisogna infatti tornare ad aprile 2018 (+0,5%). Tra le altre voci, si attenua il calo delle comunicazioni (da -7,2% a -5,9%), mentre i beni energetici non regolamentati come i carburanti scendono da +2,4% a -0,6%.

La "bassa" inflazione registrata dall'Istat anche a giugno non evita comunque rincari per chi va in ferie. «La debolezza dei consumi - spiegano dall’Ufficio Economico Confesercenti - frena la crescita dei prezzi. Il dato provvisorio sull’inflazione di giugno conferma ancora una volta la situazione di "calma piatta" dei consumi. Al netto dei beni energetici non regolamentati e dei fattori stagionali - dai servizi di trasporto al turismo, passando per gli alimentari non lavorati - i prezzi si muovono nel complesso molto lentamente: l’inflazione di fondo resta a mezzo punto, mentre quella generale, acquisita per tutto l’anno, è ferma allo 0,7%. Una dinamica debole, che rispecchia la persistente debolezza della domanda complessiva dei consumatori, che rimane bassa. Un dato, questo, che ci è stato confermato sia dalle recenti rilevazioni sulla propensione al consumo delle famiglie, cresciuta molto meno del potere d’acquisto, che dalla flessione dell’indice del clima di fiducia dei consumatori, che a giugno segna il quarto calo in sei mesi».

Per Confesercenti, la situazione resta dunque tuttora incerta: «È un problema di aspettative sul futuro, anche prossimo - prosegue la nota - ma anche evidentemente di questioni ancora irrisolte sul versante reddito e occupazione. Manca, ancora, un disegno chiaro di politica economica che definisca con certezza un percorso articolato di crescita per l’economia del Paese e restituisca certezza a consumatori e imprese».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism inflazione ferma giugno prezzi vacanze fipe federazione italiana pubblici esercizi confesercenti carburanti bar ristoranti energia carrello della spesa consumi inflazione Ufficio Economico Confesercenti istat

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).