Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 23 agosto 2019 | aggiornato alle 05:06| 60531 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Imprese del turismo
I b&b trainano la crescita (+68%)

Imprese del turismo 
I b&b trainano la crescita (+68%)
Imprese del turismo I b&b trainano la crescita (+68%)
Primo Piano del 12 agosto 2019 | 09:54

Quelli registrati in Italia sono 25mila; negli ultimi 5 anni sono aumentati del 68% nel Paese e addirittura dell’85% in Lombardia. Quasi raggiunti gli alberghi. Il settore cresce del 23% e dà lavoro a 323mila addetti. Valeria Gerli, Camera di commercio di Milano: «Bisogna puntare sulla valorizzazione del territorio».

La crescita è robusta, soprattutto se osservata da cinque anni a questa parte: le imprese che operano nel settore del turismo crescono e lo fanno in maniera convinta, in Italia e in particolare in Lombardia dove, rispetto al 2014, sono presenti un quarto di aziende in più nel settore del turismo e dell’ospitalità. Molti sono bed & breakfast che, avanti di questo passo, potrebbero superare presto il numero di alberghi.

Il numero dei bed & breakfast ha quasi raggiunto quello degli alberghi tradizionali (Imprese del turismo, i b&b trainano la crescita ( 68%))
Il numero dei bed & breakfast ha quasi raggiunto quello degli alberghi tradizionali

I dati sono stati resi noti dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Il business supera nella sola Lombardia, i 3 miliardi di euro, vale a dire circa il 20% dei 16 miliardi a livello nazionale. Tra il 2014 e il 2019 le imprese attive passano da 44mila a 54mila a livello nazionale e da oltre 3mila a oltre 4mila in regione, facendo registrare incrementi rispettivamente del 23% e del 26%. Tuttavia, un primo segnale di rallentamento si è registrato nel corso degli ultimi 12 mesi: la crescita nell’ultimo anno si attesta infatti al 4%, sia in Italia che in Lombardia. La fotografia odierna racconta che le imprese lombarde del settore sono circa una su 10 del totale italiano e hanno circa 41mila addetti, +22% in cinque anni, su 323mila in Italia (+17%).
 
«Bisogna puntare sulla qualità, sulla diversificazione dell’offerta - ha dichiarato Valeria Gerli, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi - non solo commerciale, mettendo in evidenza il patrimonio che noi abbiamo in maniera permanente: museo e siti archeologici, artigiani e ristoratori di qualità. Occorre orientare e indirizzare i visitatori alla scoperta di tutte le proposte, anche quelle minori e di nicchia. Questo significa valorizzare il territorio, con i suoi siti pubblici e tutte le attività che vi vengo svolte da professionisti e imprese private. Lanciamo un monito: vanno bene i numeri dei visitatori italiani e stranieri in forte crescita, ma non bisogna perdere di vista la qualità e l'etica. La visita, il viaggio devono essere occasioni di crescita, educazione, acculturazione, conoscenza dell'altro».

Al primo posto restano gli alberghi con oltre 2mila imprese in regione su 27mila in Italia, stabili in cinque anni (+1% in regione e -0,8% in Italia), quasi raggiunti dai bed & breakfast, con poco meno di 2mila attività sulle 25mila in Italia (+85% e +68%).

Un settore femminile, in cui le donne pesano il 33% in Lombardia e il 35% in Italia. Significativa anche la presenza giovanile, con l’8% di tutte le imprese, mentre gli stranieri controllano il 7% in regione e il 6% in Italia.

Milano è prima con 1.401 imprese, +7% in un anno e +40% in cinque anni, 22mila addetti e un giro d’affari annuo da 2,4 miliardi. Vengono poi Brescia con 870 imprese (+14%) e 8mila addetti, Sondrio con 685 imprese, +30% in cinque anni e oltre 3mila addetti, Bergamo e Como con quasi 400 imprese e oltre 2 mila addetti, entrambe con una crescita superiore al 20% in cinque anni.

A livello provinciale, Roma si conferma in testa con quasi 5mila imprese, poi Bolzano con oltre 4mila, Napoli, Rimini e Trento con circa 2mila, Venezia con 1.700 circa, Salerno con 1.483, Firenze e Milano con oltre 1.400. Prime per addetti Bolzano con 29mila, Roma con 24mila e Milano con 22mila.

turismo tourism Valeria Gerli camera commercio milano bed and breakfast milano roma imprese aziende turistiche alberghi accoglienza hotel territorio offerta commercio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)