Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 15 novembre 2019 | aggiornato alle 19:28| 62047 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Guide turistiche, boom d'imprese
Ma resta il nodo degli abusivi

Guide turistiche, boom d'imprese 
Ma resta il nodo degli abusivi
Guide turistiche, boom d'imprese Ma resta il nodo degli abusivi
Primo Piano del 28 agosto 2019 | 10:32

Le attività sono cresciute del 42% in cinque anni. Nei primi mesi del 2019 in Italia è stata sfondata quota mille. Dal 2014 in Lombardia addirittura sono raddoppiate. Roma, Napoli e Firenze le località più attive. Valeria Gerli (presidente di Guide Italiane Turismo e Cultura): «È una professione che richiede tempo e passione».

La corsa del turismo, che dal 2014 (almeno fino all’anno scorso), ha fatto registrare ogni anno dati in continua crescita, ha trainato al rialzo anche il numero di coloro che, tra le guide turistiche professionali, ha deciso di mettersi in proprio, aprendo una propria impresa.

La maggior parte delle guide turistiche sono donne (Guide turistiche, boom d'imprese Ma resta il nodo degli abusivi)
La maggior parte delle guide turistiche sono donne

I numeri, resi noti dalla Camera di Commercio di Milano, parlano chiaro: attualmente in Italia sono presenti 1.050 imprese, il 42% in più rispetto a cinque anni fa (e l’8,8% in più dall’anno scorso). Una crescita importante, sostenuta in particolare dalla corsa dei nuovi imprenditori lombardi (oggi 56, di cui 24 solo a Milano), che sono raddoppiati rispetto al 2014.

Si tratta perlopiù di imprese che danno lavoro a una sola persona (il titolare), considerando che su poco più di un migliaio di partite Iva, gli addetti censiti sono soltanto 1.509 in tutto il Paese. Le imprese individuali rappresentano infatti il 72% del totale. In assoluto, le province dove l’organizzazione di visite guidate si configura sempre più come attività d’impresa sono Roma (137 localizzazioni, +14% in cinque anni con 166 addetti), Napoli (80 imprese con 110 addetti) e Firenze, che con 73 imprese è la provincia che è cresciuta di più in assoluto (+161% in cinque anni).

Forte la presenza femminile (58% delle imprese in Italia), mentre gli imprenditori nati all’estero pesano per il 13% a livello nazionale. Più giovani gli imprenditori in Lombardia, il 10% del totale, rispetto al 7% a livello nazionale. Spiega Valeria Gerli, presidente di Confguide Gitec (Guide Italiane Turismo e Cultura): «Parliamo di una professione regolamentata dallo Stato, soggetta ad abilitazione attraverso un concorso pubblico. In questo quadro normativo, le visite guidate sono l’attività specifica e pertinente solo alle guide turistiche. Una professione che richiede forte impegno di tempo, energie e passione, accompagnato da un costante aggiornamento dei contenuti e delle competenze. Purtroppo la forte crescita dei visitatori e della domanda, insieme a persistenti incertezze normative, aprono spazio ad un numero sempre più alto di abusivi, improvvisatori, approfittatori che alterano il mercato e sviliscono l’esperienza di visita e quindi il nostro territorio italiano».

Non solo visitatori singoli si affidano spesso incautamente in loco a guide abusive, ma interi gruppi di turisti organizzati visitano l’Italia senza entrare nei circuiti di accoglienza ufficiali: «Questa organizzazione autoreferenziale, più diffusa tra i turisti organizzati provenienti dalla Cina - dice ancora Gerli - riduce l’impatto economico del viaggio sui nostri territori italiani. Occorre governare questo turismo in forte crescita, dando visibilità e valore alla figura professionale della guida turistica italiana, attraverso la cui voce viene comunicata a tutto il mondo l’attrattività, la storia, la bellezza del Paese. Occorre anche orientare gli interessi dei visitatori, che spesso quando organizzano il viaggio da casa loro ignorano la maggior parte delle attrazioni, della storia e della bellezza che l’Italia offre, con effetti devastanti di over tourism in certi luoghi e potenzialità incredibili di sviluppo in moltissimi altri».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism Valeria Gerli camera di commercio milano monza guide turistiche boom imprese nodo abusivi turisti visite guidate Confguide Gitec guide Italiane Turismo Cultura lombardia roma milano firenze napoli

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).