Allegrini
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 12 luglio 2020 | aggiornato alle 15:33| 66673 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Centinaio, «missione compiuta»
Riportati a casa i 48 connazionali

Centinaio, «missione compiuta»  
Riportati a casa  i 48 connazionali
Centinaio, «missione compiuta» Riportati a casa i 48 connazionali
Pubblicato il 16 marzo 2020 | 11:44

Il Senatore ed ex Ministro della Lega ha annunciato via social il successo dell’operazione di recupero e ha accusato il ministro degli Esteri Di Maio di aver fallito. Critiche dal PD: «Propaganda».

«ARRIVATO A PAVIA MISSIONE COMPIUTA». Dopo aver lasciato a Savona il resto del gruppo (fra cui i 48 connazionali prelevati con un pulman a Barcellona dove erano bloccati da giorni), così la prima dichiarazione del senatore GianMarco Centinaio. «Abbiamo rispettato tutte le precauzioni comunicate alla Farnesina e abbiamo comunicato alla Prefettura di Savona (luogo del distacco del primo gruppo); di Pavia ( luogo di arrivo del sottoscritto) e di Pisa (luogo di arrivo del grosso del gruppo) quanto abbiamo fatto e ci siamo messi a disposizione. Un viaggio lungo e stancante sia fisicamente che mentalmente. Una delle esperienze più importanti degli ultimi anni che mi ha permesso di aiutare nostri connazionali totalmente abbandonati dalle istituzioni e che hanno visto in noi l’unica alternativa credibile. Ci siamo sostituiti allo Stato? Quando lo stato (con la S minuscola) abbandona gli italiani all’estero è giusto sostituire lo stato. Se lo rifarei? Ripartirei anche adesso se ne avessi la forza fisica».
 

Gian Marco Centinaio - Centinaio in pullman verso l’Italia «Recuperati i 48 connazionali»
Gian Marco Centinaio

Parole dettate dall'emozione ma anche dal grave momento che stiamo vivendo. L'ex ministro del Turismo così prosegue: «La storia che più di tutte mi ha impressionato? La signora con la sclerosi multipla abbandonata al suo destino; la signora che doveva raggiungere il marito che deve fare le cure oncologiche e la famiglia di 4 persone (di cui due bambini piccoli) a cui Alitalia ha fatto un preventivo di 1.700 euro per rientrare a Roma. Questi sono i veri sciacalli. Cosa ho da dire a Di Maio? Nella storia del turismo italiano non è mai successo che la più importante associazione dei Tour Operator, ASTOI, criticasse così apertamente un Ministro degli Esteri. Non è successo ai tempi delle torri gemelle e nemmeno per lo tsunami. Lui ha battuto ogni record negativo. Se fossi in lui organizzerei una conferenza per chiedere scusa all’Italia». 

Alla domanda su chi voglia ringraziare, Centinaio ha così rispostoo: «In primis Susanna Ceccardi per l’idea e poi tutti gli italiani, anche parlamentari di sinistra, che mi hanno fatto i complimenti e ci hanno esortato ad andare avanti. Le polemiche? Le lascio ai leoni da tastiera noi siamo andati e abbiamo fatto qualcosa. Loro, anzi lei, organizza i pranzi sociali al Ministero.”

Il Senatore ed ex ministro  Gian Marco Centinaio era andato a recuperare personalmente 48 italiani in Spagna in pullman, passando attraverso la Francia. Insieme a lui l’eurodeputata leghista Susanna Ceccardi, candidata alla presidenza della Toscana, e l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Pisa Gianna Gambaccini, medico chirurgo che ha provveduto a visitare i connazionali prima di accoglierli a bordo del pullman.

Sul pulma c'erano bambini, anziani, studenti - ha precisato Centinaio - che erano lì per il progetto Erasmus e non avevano più un euro per tornare a casa e una signora in carrozzina. Tutti ABBANDONATI dal Signor Di Maio (che dovrebbe VERGOGNARSI e andarsi a nascondere). Tutti con le mail inviate alla Farnesina con risposte ridicole e con proposte di viaggi di ritorno con cifre astronomiche. Lo Stato ha fallito, Di Maio (che adesso fa il fenomeno improvvisandosi tour operator del rientro) ha fallito».

Le critiche di Centinaio al ministro degli Esteri fanno eco alle polemiche sollevate nelle scorse ore dai tour operator che avevano lamentato l’inefficacia del Ministero e l’assenza di azioni volte a fronteggiare la gestione emergenziale e straordinaria, sia in termini di attivazione di una rete diplomatica sia riguardo all’adozione di misure atte a gestire in modo concreto e tempestivo le conseguenze causate a turisti e a operatori italiani.

Ma critiche all’esponente leghista sono arrivate nel frattempo dal Partito Democratico. «La verità - ha scritto su Facebook il deputato Andrea Romano - è che non c’è nessun ‘blocco’ per gli italiani che vogliono tornare dalla Spagna, non c’è nessun bisogno di ‘spedizioni di salvataggio’ come quella che Susanna Ceccardi ha organizzato in violazione del buon senso e di ogni norma di tutela sanitaria. [...] Ancora una volta la Lega non rinuncia a fare (pessima) propaganda sulla pelle degli italiani».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism erasmus Spagna pullman ministro degli Esteri Farnesina coronavirus rimpatrio emergenza Gian Marco Centinaio Susanna Ceccardi Gianna Gambaccini Andrea Romano Luigi Di Maio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®