Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 06:04| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

Tornano le Settimane della buona cucina
In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità

Tornano le Settimane della buona cucina 
In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità
Tornano le Settimane della buona cucina In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità
Pubblicato il 27 febbraio 2017 | 14:31

Mentre si avvia alla chiusura un'ottima stagione invernale, si scaldano i motori per la rassegna gastronomica che si terrà in 16 ristoranti della valle dal 10 al 26 marzo: alla base i concetti di tradizione e creatività

Piste da sci perfettamente innevate (con qualche impianto nuovo come a Racines, dove una seggiovia a 8 posti ha ampliato la già buona portata oraria) e un'ospitalità da sempre aperta anche al turismo straniero grazie a hotel di ottimo livello (dall'inizio di dicembre si è aggiunto anche il Tenne Lodges, unico 5 stelle del comprensorio), stanno garantendo in questi giorni il tutto esaurito ad un'area fra le più importanti dell'Alto Adige, la Valle Isarco. Ma a fianco degli sport invernali (che si possono praticare a Ladurns, Racines, Monte Cavallo, Plose e Gitschberg, con scelta fra discesa, fondo e slittino, senza dimenticare le piste di pattinaggio) e dell'accoglienza (dagli hotel ai B&B senza dimenticare agriturismi o campeggi), c'è anche un altro punto di forza della valle: la valorizzazione dell'enogastronomia.

Tornano le Settimane della buona cucina  In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità

Per chi scia (ma la situazione vale anche per chi fa escursioni d'estate) ci sono ad esempio le Baite Top, selezionate per la qualità dei prodotti e per il servizio offerto. Segnaliamo per esperienza diretta la "Kalcheralm" a Racines, passo Giovo (dove uova e carne sono garantite dal gestore-allevatore Mair Anton) o la "Steringerhaus" al Monte Cavallo, dove la specialità offerta da Walter Polig è l'agnello della valle di Vipitebo, lo Wipplamb.

Ma l'appuntamento più atteso dai gourmand, che chiude l'inverno e apre la primavera, da ben 45 anni, sono le note Settimane della buona cucina che 16 ristoranti e alberghi della valle organizzano dal 10 al 26 marzo. Si tratta di uno degli appuntamenti più “golosi” dell’Alto Adige, dove i prodotti tipici regionali occupano una posizione di primo piano, sia nel piatto che nel cuore di chi lo cucina e di coloro che lo assaggiano. E a degustare le ricette tipiche, non sarà solo la popolazione locale, ma anche gli ospiti che potranno conoscere direttamente i contenuti dei “ricettari della nonna”.

Non solo tradizione però. Nelle creazioni dei ristoratori, oltre a una varietà incredibile di materie prime, c'è anche la voglia e l'abilità di evolversi, portando soggettività e modernità alle ricette di una volta, il tutto ovviamente esaltato dalla genuinità della materia prima.

I ristoranti aderenti all'iniziativa sono:
  • Moarwirt (Colle Isarco)
  • Wiesnerhof (Prati)
  • Lilie (Vipiteno)
  • Arbor (Vipiteno)
  • Post (Campo di Trens)
  • Stafler (Mules, Campo di Trens)
  • Löwenhof (Varna)
  • Pacher (Novacella, Varna)
  • Haller (Kranebitt, Bressanone)
  • Fink (Bressanone)
  • Sunnegg (Kranebitt, Bressanone)
  • Kircherhof (Albes, Bressanone)
  • Alpenrose (Bressanone)
  • Pitzock (Funes)
  • Feldthurnerhof (Velturno)
  • Steinbock (Villandro)

Tornano le Settimane della buona cucina  In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità

Questi gli appuntamenti da non perdere per chi è in zona:

Convivialità e intrattenimento
Per la 45° edizione delle Settimane della buona cucina della Valle Isarco il comitato organizzatore propone una nuova iniziativa: una “Tavola rotonda”, vale a dire una serie di conversazioni e incontri, che si svolgeranno in tutti gli esercizi aderenti. Ai piaceri della buona cucina si abbineranno i temi della comunicazione, dello scambio e della convivialità nell’ambito di un gruppo assortito di persone. Le date di queste Tavole rotonde, in cui sarà proposto un menu fisso, sono indicate nell’opuscolo delle Settimane della buona cucina della Valle Isarco, riportato in allegato. Per prenotarsi è possibile rivolgersi direttamente ai singoli ristoranti.

La stagione calda in Valle Isarco
La valle altoatesina non è soltanto meta enogastronomica per le Settimane della buona cucina: oltre a proporre eventi per tutta la stagione invernale, legati all'attività sciistica e all'esplorazione dei luoghi naturali, tra amici o in famiglia, la Valle Isarco non smette di stupire nemmeno con l'arrivo del caldo.

Si comincia dal 1 maggio, ad esempio, giorno in cui, ogni anno, a Naz-Sciaves si svolge la grande festa delle reginette. Si continua poi con Voglia di erbe, dal 13 al 28 maggio: escursioni guidate dedicate alle erbe con sosta nelle locande tradizionali di Velturno e degustazione di pietanze a base di erbe selvatiche. Dal 25 maggio al 6 giugno è tempo di godersi la montagna con i Mountain Days: dalla classica escursione al sorgere del sole, all’osservazione di fauna e fotografia della natura, fino alla notte in bivacco.

Tornano le Settimane della buona cucina  In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità

Il festival Montagna e fiori a Colle Isarco e Ladurns andrà invece in scena tra l'8 e il 23 luglio: anche in quest'occasione si potranno conoscere le erbe naturali alpine e i loro segreti. Per tutto il periodo si celebreranno festività tradizionali e si potranno compiere interessanti escursioni tematiche lungo il confine del Belpaese.

Luglio e agosto sono fitti di eventi: dalle Giornate dello yogurt (dal 9 luglio al 6 agosto), con piatti tradizionali e di nuova creazione a Vipiteno, al Festival musicale della Montagna (dal 15 al 30 luglio), tra buona musica e specialità sudtirolesi, fino alla Giornata delle escursioni di Walther von der Vogelweide, dedicate a tutti gli appassionati di sport e di escursioni (16 luglio).

A settembre 2017 si comincia con i Giorni del miele, l'8 e il 9 del mese a Bressanone, un viaggio alla scoperta delle diverse qualità ed aromi del miele altoatesino. Subito dopo l'attesissima Sagra dei canederli, il 10 a Vipiteno: una tavolata lunga 400 metri, dove i ristoratori di tutto il circondario proporranno oltre trenta tipi diversi della specialità altoatesina.

Tornano le Settimane della buona cucina  In Valle Isarco tutto il sapore delle tipicità

Per "Gassltörggelen" si contano tre appuntamenti: il 16, il 23 e il 30 settembre. Ristoratori, produttori di specialità locali come speck, vino o formaggi, e i locali del “Törggelen” di Chiusa e dintorni offrono piatti tipici accompagnati dall’allegria tipica del “Törggelen”. La Festa dello speck in Val di Funes invece avrà luogo tra il 30 settembre e il 1 ottobre, un weekend dedicato al salume, importantissimo prodotto di qualità.

La 16ª edizione delle setimane delle castagne della Valle Isarco si svolgerà dal 14 ottobre al 5 novembre. I gastronomi che vi partecipano, da Varna al Renon, proporranno alla gente del paese e ai turisti, le loro delizie a base di castagna. Si conclude con la Festa del contadino a Tiso, il 15 ottobre, una delle feste più tradizionali di tutto l'Alto Adige, un vero viaggio alla scoperta dell'artigianato e delle tradizioni della Val di Funes.

Per informazioni: www.valleisarco.info

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Valle Isarco Settimana della buona cucina gastronomia Alto Adige Tavola rotonda

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®