Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 10:28| 64531 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Lina Pison
Lina Pison
Lina Pison
di Lina Pison

Best of Alpe Adria, un tour per la laguna
tra luoghi inesplorati ed erbe spontanee

Best of Alpe Adria, un tour per la laguna 
tra luoghi inesplorati ed erbe spontanee
Best of Alpe Adria, un tour per la laguna tra luoghi inesplorati ed erbe spontanee
Pubblicato il 22 giugno 2017 | 15:28

Una tappa allo stellato Venissa, tra i suoi vigneti e le sue erbe spontanee, poi le case di Burano e alla fine i vini Orto, le cui bottiglie invecchiano sul fondo della laguna: il Club Magnar Ben racconta così Venezia

C’è un’altra Venezia, lontana dallo sfarzo dei palazzi e dal turismo di massa: isole ancora poco conosciute che vale la pena scoprire con il loro meraviglioso e fragile ecosistema fatto di barene, canali, orti, vigne murate, conventi e piccoli borghi dove gli abitanti preservano dall’oblio le ricette della tradizione con le erbe spontanee di laguna. In occasione degli “Awards Best of Alpe Adria” di giovedì 15 giugno alla Terrazza Mare Marcandole, il Club Magnar Ben Editore ha organizzato il “Lagoon press educational” con il patrocinio della Città di Jesolo, la collaborazione dell’Associazione jesolana albergatori e di Cattel catering.

Best of Alpe Adria, un tour per la laguna tra luoghi inesplorati ed erbe spontanee

Partenza da Lio Piccolo a bordo di un tradizionale bragozzo. Rotta verso l’Isola di Mazzorbo, collegata a Burano da un ponte. Tappa a Venissa, ristorante una stella Michelin e wine resort immerso in uno dei più suggestivi vigneti murati della laguna. Offre una cucina di mare abbinata alle erbe spontanee raccolte sull’isola come la salicornia, l’origano selvatico e il finocchio di mare. Si raggiunge in vaporetto, Linea 12 da Venezia Fondamenta Nove.

Gialle, azzurre, rosa e verdi: le case di Burano sembrano delle vere e proprie opere d’arte. Furono i pescatori a decidere di colorare le pareti per riconoscere le case quando rientravano con la barca e c’era la nebbia. Sosta all’isola di S. Erasmo, da sempre considerata l’orto di Venezia visto che per secoli ha fornito verdura e ortaggi freschi ai veneziani. Qui vengono prodotte le “castraure” e il carciofo violetto di S. Erasmo. Da non perdere una visita all’azienda dell'imprenditore francese Michel Thoulouze che produce un vino chiamato “Orto”. Le bottiglie vengono fatte invecchiare sul fondo della laguna. Si arriva in vaporetto, Linea 13 da Venezia Fondamenta Nove.

Best of Alpe Adria, un tour per la laguna tra luoghi inesplorati ed erbe spontanee

Ancora sorprese in bocca e nei bicchieri a Lio Piccolo, nel centro della laguna nella vecchia sede comunale, dove è possibile imbattersi in una cena dei “pellegrini del gusto”. L’occasione per riscoprire alcune ricette “perdute” dell’antica repubblica di Venezia. I piatti sono stati preparati dallo chef veneziano Daniele Zennaro, spiegati da Gabriele Bisetto, esperto di botanica, e accompagnati dal vino di Walter Nardin. Da provare la minutina in pastella e fritta che diventa una prelibata tempura. Un finale al calar del sole nella magica atmosfera naturale della Laguna tra Jesolo e Venezia tra sapori antichi e gusti moderni.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Club Magnar Ben laguna Venezia Best of Alpe Adria Venissa Orto erba spontanea Burano tour

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®