Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 01 aprile 2020 | aggiornato alle 06:35| 64490 articoli in archivio
 
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO

L'estate di Pontedilegno-Tonale
Il Giro d’Italia apre la stagione

L'estate di Pontedilegno-Tonale 
Il Giro d’Italia apre la stagione
L'estate di Pontedilegno-Tonale Il Giro d’Italia apre la stagione
Pubblicato il 27 maggio 2019 | 17:41

Con la 16ª tappa del Giro d’Italia Lovere-Ponte di Legno il comprensorio Pontedilegno-Tonale inaugura di fatto la stagione estiva 2019. Ricca l’offerta turistica soprattutto all’insegna dell’attività sportiva.

Il Giro arriverà nella rinomata località dell’alta Val Camonica dopo aver scalato un mito del ciclismo come il Passo del Mortirolo, dal versante più duro, quello che parte da Mazzo di Valtellina. Inizialmente era previsto un doppio passaggio da Ponte di Legno perché il percorso avrebbe dovuto portare fino al Passo Gavia, ma le abbondanti nevicate hanno reso impossibile la messa in sicurezza della strada. Poco male, sarà comunque grande festa. A proposito di ciclismo, la ciclovia dell’Oglio che parte da Ponte di Legno è stata decretata come la “più bella d’Italia” dalla giuria dell’Italian Green Road Award. Con i suoi 282 chilometri unisce 4 province lombarde. Un progetto ambizioso per intercettare il cicloturismo, settore in grande crescita (+41% negli ultimi 5 anni).

(L'estate di Pontedilegno-Tonale Il Giro d’Italia apre la stagione)
La maglia rosa al passaggio sul Mortirolo in una recente edizione del Giro

Da Ponte di Legno si imbocca poi la ciclabile dell’Alta Valle che collega Ponte di Legno a Vezza d’Oglio. Questo tratto in sede protetta è lungo 12 chilometri e inizia nei pressi degli impianti di risalita di Ponte di Legno. A Vezza d’Oglio la pista ciclabile prosegue con pendenze dolci fino al borgo di Mu, nei pressi di Edolo, superato il quale, lungo mulattiere e strade secondarie a bassa intensità` di traffico motorizzato, si giunge fino a Malonno. Da qui fino a Capo di Ponte ai ciclisti conviene percorrere il tratto di SS 42 che connette i due centri. A Capo di Ponte inizia la “Pista ciclabile camuna” che, alternando paesaggio naturale e urbano, prosegue in sede propria (salvo brevissimi tratti, essenzialmente in coincidenza di incroci con altre arterie) per oltre 40 chilometri, incontrando i centri di Breno, Darfo Boario Terme, Pisogne, giungendo quindi sulla riva orientale del Lago d’Iseo.Al servizio dei ciclisti, il comprensorio Pontedilegno-Tonale è collegato fino a Edolo con la storica linea ferroviaria Trenord Brescia-Iseo-Edolo e, dal lato trentino, con il Dolomiti Express che unisce Trento e Mezzana. Entrambi prevedono la possibilità di trasportare bici, così come l’efficiente rete di bikebus che uniscono Mezzana e il Tonale. Nel comprensorio opera inoltre una rete di hotel “bike friendly” [vedi articolo] ed è stato istituito un bikepass, pensato sullo stile degli skipass invernali.

Per farsi trovare pronto e intercettare le nuove tendenze, il comprensorio Pontedilegno-Tonale ha realizzato una rete di colonnine interattive e multitasking - denominate “Zeus” - attualmente composta da 12 punti di ricarica composti da 4 box e 4 rastrelliere, installati in zone strategiche lungo i 40 chilometri che separano Edolo e Vermiglio.

(L'estate di Pontedilegno-Tonale Il Giro d’Italia apre la stagione)
Un suggestivo passaggio sul Sentiero dei Fiori

Poi il trekking. Tre suggerimenti per imparare passeggiando nel Parco dell’Adamello e nel Parco dello Stelvio
GIRO DEI FORTI
Dal Passo Tonale si sale all’Ospizio San Bartolomeo. Dopo le panoramiche praterie del Tonale e una scalinata di legno, si giunge al Forte Zaccarana. Punto panoramico di rara bellezza (2026 metri), dal quale ammirare l’Alta Val di Sole e il maestoso scenario glaciale, dalla Presanella
TORBIERE DEL TONALE
Dal Passo Tonale si imbocca via San Bartolomeo; dopo aver costeggiato l’omonima chiesa e le inconfondibili torri, si prende il sentiero che si inoltra nelle cosiddette torbiere. Dopo il centro informativo, una strada sterrata conduce sulla statale. Si continua a destra su un sentiero ?no al depuratore. Poco oltre si prende la strada del Pecé. Al primo tornante, si procede dritto e lungo un piacevole percorso si raggiungono prima l’area attrezzata delle Raseghe e poi la pittoresca spiaggetta Tonale Beach sul torrente Presena.
BOCCHETTA DI CASOLA
Da Ponte di Legno, con la seggiovia o in auto, si sale a Valbione (1517 metri) e si costeggia la Capanna Valbione imboccando una mulattiera di origine militare. Superati numerosi tornanti, si sbuca su una pista da sci che si risale per 50 metri. Girando a destra si attraversa una seconda pista da sci e, lasciata a destra La Maralsina, si prosegue sulla mulattiera militare che costeggia il dosso delle Pertiche. Raggiunti alcuni manufatti della Grande Guerra, la mulattiera lascia il posto a un sentiero che risale a zig-zag la Bocchetta di Casola (2394 metri). Dalla Bocchetta, il sentiero scende ?no alla conca di Pozzuolo (2020 metri). Da qui si può proseguire sulla mulattiera militare ?no al Rifugio Petit Pierre Corno d’Aola (1964 metri).

Da questa estate, il comprensorio Pontedilegno-Tonale avrà nel suo arco una freccia in più, frutto di un investimento da 700mila euro da parte della Sit (Società impianti turistici): una zip line, percorso-avventura panoramico che permetterà di scendere attraverso il bosco, imbragati e in posizione seduta, zigzagando sopra escursionisti e ciclisti. La discesa avverrà per gravità, con l’imbrago agganciato a un carrello che percorrerà tratti in rotaia e altri a fune. La partenza sarà posizionata alla stazione di partenza della seggiovia Casola. Lo sviluppo complessivo sarà di 1.273 metri. Un dislivello di 249 metri e una pendenza media del 20%. Durante la corsa, che durerà tra i 4 e i 5 minuti e potrà essere effettuata da soli op-pure in due, lo sguardo potrà spaziare sul grazioso paese di Ponte di Legno e sulle maestose cime che lo abbracciano.

(L'estate di Pontedilegno-Tonale Il Giro d’Italia apre la stagione)
Adamello Adventure

Alternativa alla zip line, ma ancora più adrenalinica, sarà poi il volo d’angelo: un cavo d’acciaio che si snoderà tra la Cima Corno d’Aola e la località Tonalina, a metà strada tra Ponte di Legno e il Tonale. La lunghezza di questo impianto sarà di oltre due chilometri. Una sfida alla paura: i più coraggiosi infatti potranno raggiungere la velocità di oltre 100 chilo-metri orari, mentre viaggiano a un’altezza dal suolo che sfiorerà i 500 metri. L’investimento previsto in questo caso è di circa un milione di euro.

Bisognerà pazientare ancora un po’ ma ormai il percorso è avviato: Ponte di Legno sfoggerà presto il suo innovativo Centro termale wellness, tassello fondamentale per l’ampliamento e il miglioramento dell’offerta turistica della località alpina. Il punto di svolta è arrivato a marzo scorso quando è stato ufficialmente avviato il cantiere che da qui alla fine del 2021 porterà alla conclusione dell’opera. Il complesso sorgerà in piazzale Europa, nei pressi del centro storico di Ponte di Legno, e sarà firmato da Archea Associati, studio fiorentino autore di celebri architetture che hanno saputo coniugare design contemporaneo e valorizzazione del paesaggio nel rispetto del contesto urbano, naturale o della tradizione storico-culturale di riferimento.

Il 14 luglio si tiene l’edizione numero 15 della Mangiaevai, passeggiata da 11 chilometri nel Parco Nazionale dello Stelvio divisa in varie tappe. In ciascuno stop, ad attendere i partecipanti, una specialità gastronomica dell’Alta Valle Camonica
L’itinerario è facile e pianeggiante, punteggiato da numerose tappe intermedie nelle quali 300 volontari serviranno alcune prelibatezze della tradizione. La partenza è a S. Apollonia (raggiungibile con il bus navetta) dove, dalle 8.30, si ritirano i mangiapass (quest’anno sono 2.500 i posti disponibili, prenotabili online o nelle sedi Apt di Ponte di Legno e Vezza d’Oglio). In località Silizzi la prima sosta nei pressi della vasta area attrezzata all’interno del Parco dello Stelvio dove vi attende un primo spuntino. Attraversando le Case del Toss si ritorna a S. Apollonia per ri-tirare acqua, degustare il “Fiurit” e, per chi lo desidera, dissetarsi alla famosa fonte ferruginosa dalle proprietà curative visitando nel frattempo la graziosa chiesetta di San Rocco. Lungo la stradina racchiusa tra muretti di pietra si prosegue fino alle Case di Gioco dove viene servito l’antipasto di affettati locali, pane di segale e vino bianco per poi proseguire verso Pezzo per degustare i tipici calsù. Ci si addentra poi nella Valle di Viso dove, al Ponte dei Martinoli, attende il tradizionale brodo di gallina e in località Valmalze un buon sorbetto rinfrescherà i partecipanti. A seguire, un piccolo tratto in salita porterà allo spiedo con polenta e salamella e vino rosso che verrà servito tra le suggestive Case di Viso. Per guadagnarsi il formaggio stagionato di malga e la frutta bisogna camminare fino alle baite di Pirli. Prima di scendere lungo il sentiero che riconduce a Pezzo è possibile de-gustare, in pineta, un buon caffè de scandèla (orzo). Si riattraversa il centro storico del paese e ci si con-giunge alla strada sterrata in discesa fino a Planpezzo per scoprire dolci e torta. Qui, prima di concludere la manifestazione, degustazione di liquori e le allegre bancarelle di prodotti locali e artigianali. L’accompagnamento musicale, vari intrattenimenti e tante altre sorprese allieteranno tutto il percorso della Mangiaevai.

(L'estate di Pontedilegno-Tonale Il Giro d’Italia apre la stagione)
Le tipiche tagliatelle ai funghi

2-16 GIUGNO 2019 – PONTE DI LEGNO – CAMPIONATI ITALIANI DI PATTINAGGIO
Per la Valle Camonica è la conferma di un percorso che ormai la pone nella leadership italiana della disciplina: Ponte di Legno ospiterà per due settimane i campionati italiani di pattinaggio artistico a rotelle, organizzati dall’associazione sportiva Rosa Camuna Skating di Darfo Boario Terme.

LUGLIO – TEMÙ – RITIRO U.S. SAMPDORIA
Non c’è tre senza quattro: ancora una volta l’U.C. Sampdoria ha scelto il comprensorio Pontedilegno-Tonale per il proprio ritiro precampionato. A convincere la squadra ligure, servizi e accoglienza garantita dalla località: il centro sportivo di Temù, con un campo da calcio strutturato per ospitare squadre di serie A, è un vero gioiello inserito in un contesto ambientale d’alta montagna che garantisce le migliori condizioni climatiche per i calciatori.

DUE GARE PER VERI IRONMAN
6 LUGLIO – DAL LAGO D’ISEO AL PASSO TONALE – STONE BRIXIA MAN XTREME TRIATHLON
Una gara pazzesca e scenogra?camente spettacolare. Torna per il terzo anno la full distance di triathlon riservata agli atleti più resistenti e versatili: nuoto, bici, corsa in montagna. I partecipanti dovranno affrontare prima i 3,8 km a nuoto al buio nel Lago di Iseo, seguiti da 175 km e 4.700 metri di dislivello in bicicletta risalendo la Valle Camonica e affrontando i passi Aprica, Mortirolo e Gavia. Seguono poi 42 chilometri di corsa con 2.350 metri di dislivello ?no ai 2.585 metri del Passo Paradiso dove è posto il traguardo.

20-22 SETTEMBRE – DA EDOLO A VERMIGLIO – ADAMELLO ULTRA TRAIL
Ecco la regina delle corse: 170 km a piedi in 3 giorni
Una gara di corsa a piedi di 170 chilometri in autosufficienza, con oltre 11.500 metri di dislivello da concludere entro 53 ore. Bastano questi tre numeri per far tremare i polsi a tutti, tranne forse a chi prenderà parte alla sesta edizione dell’Adamello Ultra Trail. “Sui camminamenti della Grande Guerra”, in programma dal 20 al 22 settembre a Vezza d’Oglio.

30 LUGLIO – 6 LUGLIO; 12-16 AGOSTO TEMÙ – MILAN ACADEMY JUNIOR CAMP
Una settimana in montagna giocando a calcio e respirando le tecniche e gli stili di allenamento di un club di fama internazionale. Bambini e ragazzi al di sopra dei 7 anni di età potranno combinare sport, divertimento, escursioni sotto la supervisione degli allenatori della Milan Academy, nell’impianto sportivo di Temù che ogni anno ospita i ritiri di varie squadre di Serie A.

6 LUGLIO GHIACCIAIO PRESENA – GROUP CYCLING SPECIAL CLASS
Provare l’ebbrezza di pedalare sul ghiacciaio Presena a 2.500 metri... stando fermi sul posto. Un apparente controsenso per un evento unico nel suo genere: uno Special Class di Group Cycling , disciplina di bike stazionaria, organizzata in collaborazione con Technogym. Il gruppo di ciclisti viene guidato dai trainer della federazione Icyff che, a ritmo di musica, fanno muovere gli atleti in 3 corse da 50 minuti ciascuna.

6 LUGLIO - PONTE DI LEGNO – CAMPIONATO ITALIANO MOTO TRIAL
Ponte di Legno ospiterà la spettacolare gara che si svolge nei boschi della Val Sozzine attraverso 12 zone controllate e vedrà 110 piloti al via. È inoltre prevista la gara per piloti in erba, ragazzi dai 9 ai 16 anni, che si sfideranno attraverso 6 zone controllate.

13 LUGLIO – PONTE DI LEGNO – PONTE DI LEGNO SKY NIGHT
Quarta edizione della suggestiva gara di corsa in montagna al chiaro di luna. Partenza alle 21 dalla piazza di Ponte di Legno: i concorrenti affronteranno 3 km in piano per poi concentrarsi sui 2 km di vertical sulla pista da sci del Corno d’Aola e sui 7 km di discesa attraverso il bosco.

23-25 AGOSTO – VERMIGLIO – UCI TRIALS WORLD CUP
I rider più talentuosi si sfideranno nel nuovissimo Trial Park di Vermiglio, realizzato in occasione dei Mondiali 2016, sfruttando tutte le risorse naturali offerte dall’incantevole piana dei Laghetti di San Leonardo.

31 AGOSTO – 7 SETTEMBRE – SUMMER CAMP DI SCHERMA
Una settimana all’insegna di sciabole, ?oretti e spade per un appuntamento giunto quest’anno all’11ª edizione.

7-8 SETTEMBRE – PONTE DI LEGNO – 40° CAMPIONATO ITALIANO MARCIA ALPINA DI REGOLARITÀ
Uno sport per tutti, che richiede solo un paio di gambe e una mente allenata. La marcia di regolarità è per molti un’assoluta sconosciuta. Non serve correre forte, anzi non serve correre, perché privilegia il gesto tecnico rispetto alla prestazione fisica. Ogni settore va percorso rispettando una certa media oraria assegnata alla partenza, tenendo velocità tra 2,5 e 7 chilometri orari.

FESTIVAL THE ALPS - Indoor Outdoor
Festival internazionale del cinema di montagna.

ENJOY STELVIO NATIONAL PARK
Il progetto nasce per valorizzare alcuni grandi passi alpini (Gavia, Mortirolo), tramite la chiusura al traffico motorizzato. Un modo per riappropriarsi delle forti emozioni che quelle strade sanno dare agli appassionati del ciclismo di tutto il mondo.
20 giugno, 7 luglio - chiusura Passo Mortirolo da Mazzo di Valtellina (SO) e da Monno (BS)
9 luglio, 21 luglio, 1° settembre - chiusura Passo Gavia in contemporanea sui due versanti

20-21 LUGLIO BIKE DAYS – PONTE DI LEGNO - BIKE DAYS
Seconda edizione di questo evento dal percorso mozza?ato, che si sviluppa su un tracciato di 18 km di lunghezza per un dislivello positivo di 1.364 metri e con una pendenza media del 7,5%. Partenza dalla Piazza XVII Settembre di Ponte di Legno e arrivo a 2.621 m di altitudine nella splendida cornice del Passo Gavia, con vista a 360° sulle cime del gruppo Ortles-Cevedale e Adamello-Presanella.

21 LUGLIO – VERMIGLIO - BRISE E BRISOTI
Nella splendida cornice dei Laghetti di San Leonardo di Vermiglio, immersi nel verde e accompagnati dal suono del fiume, si terrà un evento enogastronomico imperdibile per scoprire la vera essenza dei sapori di montagna.

28 LUGLIO – 4 AGOSTO – EDOLO - LIGNUM SUMMER ART
Sesta edizione del Simposio di scultura lignea.

4 AGOSTO – VERMIGLIO - LA CASERADA
Nell’area dei laghetti di Vermiglio, presentazione delle attività contadine come la “caserada”, cioè la lavorazione del latte per produrre il formaggio e il burro, e la “fienagione”, la raccolta dell’erba da trasformare in foraggio per gli animali durante i mesi freddi. Un’occasione per immergersi nell’autentica cultura alpina.

5-15 AGOSTO – PONTE DI LEGNO - EMOZIONI ALL’ULTIMO RESPIRO
Sette serate di storie e avventure di montagna assieme a grandi protagonisti dell’alpinismo italiano. Proiezione di immagini, filmati, teatro e racconti.

9 AGOSTO – VERMIGLIO - I VÒLTI DI VERMIGLIO
Arte, musica e degustazioni nei vòlti (strutture ad arco) di Somacort. Percorso eno-gastronomico nel centro storico di Vermiglio.

18 AGOSTO – PASSO DEL TONALE - 42ª FESTA DELLA FRATELLANZA
Saranno ricordati i caduti della Prima guerra mondiale, durante la quale i soldati di fronti contrapposti, vittime comuni della stessa tragedia, dimostrarono una straordinaria solidarietà: gli italiani, infatti, tentarono di aggirare i forti del Tonale attraverso il ghiacciaio, ma vennero respinti dagli austro-ungarici i quali, al termine dei combattimenti, raccolsero e curarono anche i feriti dell’esercito italiano, perché non sarebbero sopravvissuti a una notte in quota.

ADAMELLO CARD
Tutti coloro che soggiorneranno almeno tre notti nelle strutture ricettive consorziate riceveranno l’Adamello Card, che consente l’accesso ad un programma dedicato di attività proposte dal Consorzio Pontedilegno-Tonale. Escursioni, trekking, gite: tante le iniziative previste, con la partecipazione di esperti naturalisti, guide alpine e di mezza montagna. La card è anche acquistabile al costo di € 15.

Per informazioni: www.pontedilegnotonale.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism ponte di legno tonale comprensorio giro ditalia gavia mortirolo bike trekking val camonica lombardia trentino montagna stelvio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®