Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 00:57| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     TURISMO     TERRITORIO

Alto Adige in festa
Due anniversari per le Dolomiti

Alto Adige in festa 
Due anniversari per le Dolomiti
Alto Adige in festa Due anniversari per le Dolomiti
Pubblicato il 29 maggio 2019 | 10:53

È un 2019 di anniversari per l’Alto Adige che festeggia i 150 anni dalla prima scalata delle cime più alte delle Dolomiti di Sesto e del Sassolungo in Val Gardena e i 10 anni delle Dolomiti Patrimonio Mondiale Unesco.

Per festeggiare al meglio due anniversari così significativi, la stagione estiva ormai alle porte si prepara ad animarsi con una serie di eventi e celebrazioni in programma da giugno fino a settembre: concerti, laboratori, workshop e prime proiezioni sono solo un’anteprima delle iniziative dedicate alle due ricorrenze.

Alba sulle Dolomiti (Alto Adige in festa Due anniversari per le Dolomiti)
Alba sulle Dolomiti

Si comincia il 18 luglio con il Peak-nic con vista, lo stesso giorno della storica prima scalata. Musica dal vivo e un pic-nic gourmet organizzato ai piedi della Punta dei Tre Scarperi regalano un’esperienza di altissima qualità e di grande divertimento, grazie alle delizie preparate dallo chef stellato Chris Oberhammer e ai racconti, curiosi e inediti, del caporedattore della rivista Alpin oltre che degli ospiti esperti di alpinismo. Una giornata indimenticabile durante la quale il percorso che fu dei primi scalatori sarà illuminato con suggestivi giochi di luce.

I festeggiamenti proseguono in Val Gardena il 27 luglio, con l’Hommage al Sassolungo con uno spettacolo di musicisti, alpinisti, slackliner e ballerini: un progetto culturale che mira ad evocare quest’impresa sportiva nello stesso luogo che fu reso celebre 150 anni. Tra la forcella del Sassolungo e il Rifugio Vicenza a 2.500 metri l’artista Hubert Kostner mette in scena un curioso spettacolo legando diversi massi con corde da roccia, un chiaro richiamo alla tematica dell'“essere incatenati”. Il paesaggio risuona invece attraverso le composizioni sorprendenti di Eduard Demetz che riproduce, attraverso 20 ottoni, tutti i suoni e i rumori della montagna. Un momento di arte e di natura che punta a sorprendere gli spettatori e rendere onore alla montagna e ai suoi valori.

Foto storica di alpinisti sulle Dolomiti (Alto Adige in festa Due anniversari per le Dolomiti)
Foto storica di alpinisti sulle Dolomiti

Il 21 agosto va in scena, in prima visione, il documentario che racconta i valori incarnati dall’alpinismo: in occasione infatti di quella che fu la seconda scalata degli stessi alpinisti alla Cima Grande, una grande festa di montagna si prepara - intorno alle Tre Cime e nelle loro valli - a rendere onore ai primi 3 eroi che raggiunsero la meta. Il documentario, di e con Reinhold Messner - realizzato con il supporto delle guide alpine, i Vigili del Fuoco di Dobbiaco e il Soccorso Alpino Alta Pusteria - sarà trasmesso in prima visione nel palaghiaccio di Dobbiaco alle ore 21.00. Il 21 agosto non è solo il momento per assistere alla prima del documentario ma anche il giorno perfetto per esprimere un desiderio: infatti presso il Rifugio Locatelli sarà inaugurata una capsula del tempo all’interno della quale i bambini potranno inserire i loro desideri dedicati alle Tre Cime e alle maestose Dolomiti. Sogni e aspettative future che saranno letti solo tra 50 anni, nel 2069.

Chiude il giro dei festeggiamenti la Val di Funes che dedica ben 2 settimane di appuntamenti ed eventi ai 150 anni dell’alpinismo. La rassegna “Anniversario della Montagna” nasce grazie alla passione e alla dedizione di un gruppo di lavoro che ha preparato un fitto programma educativo e al tempo stesso esperenziale, per raccontare al meglio il forte legame tra questa valle e la montagna. Escursioni tematiche, eventi anche per i piccoli e spetta-coli serali si alternano per permettere di approfondire tematiche legate alla natura e all’Alto Adige. Tra gli appuntamenti da non perdere, la proiezione multimediale Open air “Le Odle - un sogno vero” con Stefan Braito o l’evento finale “Always Climbing”, durante il quale Florian Riegler - alpinista esperto - racconta l’esperienza dell’arrampicata.

Alpinisti sulle Dolomiti oggi (Alto Adige in festa Due anniversari per le Dolomiti)
Alpinisti sulle Dolomiti oggi

Per festeggiare il Patrimonio Unesco invece si comincia il 16 giugno con l’inaugurazione del Dolomites Unesco Balcone panoramico Mastlé S. Cristina Val Gardena, il balcone panoramico di Col Raiser, che si prepara a regalare a turisti e alle persone del posto una vista mozzafiato sulle maestose vette dolomitiche. A partire dalle ore 10 il Parco Naturale Puez Odle - in provincia di Bolzano - apre le sue porte e inaugura la nuova postazione panoramica da cui ammirare paesaggi straordinari. Lo stesso giorno in cui si festeggiano proprio i 10 anni, in Alta Badia si tiene un evento celebrativo interamente dedicato alle Dolomiti e a questo importante anniversario.

Il 26 giugno infatti, a partire dalle 21.15, sui prati ai piedi delle Cascate del Pisciadú, un concerto jazz dei Lilac for People risuonerà tra le montagne: nel pieno rispetto della natura e della sua autenticità, il gruppo composto da otto elementi suonerà solo in acustico. Durante la serata una proiezione a tema Dolomiti e salvaguardia del territorio sarà visibile sulle pareti del Pisciadú. Le celebrazioni per i 10 anni dal riconoscimento Unesco proseguono con la festa di San Vigilio di Marebbe: Tre giorni per conoscere a fondo le vette dolomitiche e le loro unicità oltre che per approfondire gli usi e le tradizioni dell’Alto Adige.

Dolomiti d'estate (Alto Adige in festa Due anniversari per le Dolomiti)
Dolomiti d'estate

Si comincia il 27 e il 28 giugno con un convegno sul tema delle bellezze paesaggistiche e della loro protezione dalle diverse forme di inquinamento. Il 28 giugno è in programma inve-ce una tavola rotonda che racconta la storia dell’asteroide Unesco: una festa che punta a sottolineare ancora una volta l’importanza di enti a scopo educativo, scientifico e culturale. Il 29 giugno è il momento della vera celebrazione: la “Dolomites Unesco Fest“. A partire dalle 9, infatti musica, esperienze gastronomiche e laboratori creativi coinvolgono grandi e piccini in una nuova avventura, dove i veri protagonisti sono gli abitanti di queste altissime cime.

Obiettivo della giornata è quello di sottolineare, ancora una volta, l’importanza del marchio Unesco ma anche la necessità di proteggere e tutelare bellezze naturali come le Dolomiti. Anche al 10° anniversario del riconoscimento Unesco sono dedicate le due settimane di festeggiamenti in programma in Val di Funes. Durante il susseguirsi dei giorni infatti un fitto programma racconta al meglio il patrimonio che queste montagne rappresentano, per il presente e per il futuro.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism Alto Adige Dolomiti patrimonio unesco val gardena anniversario festa Chris Oberhamme cuoco chef Punta dei Tre Scarperi tre cime lavaredo

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).