Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 aprile 2020 | aggiornato alle 21:14| 64568 articoli in archivio
Rotari
Rational
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Cresce il turismo lombardo
Due milioni di arrivi in più

Cresce il turismo lombardo 
Due milioni di arrivi in più
Cresce il turismo lombardo Due milioni di arrivi in più
Pubblicato il 31 maggio 2019 | 11:16

Una fotografia su uno dei comparti in maggior crescita in Lombardia: il turismo. Qual è il suo stato di salute? Quali risultati hanno ottenuto le politiche della Regione per la promozione?.

A tali domande ha cercato di rispondere la relazione che la Giunta ha inviato al Consiglio sulla legge in materia di Turismo ed esaminata dal Comitato paritetico di controllo e valutazione, presieduto da Barbara Mazzali. Il documento, evidenzia le informazioni più rilevanti sull’attuazione delle misure regionali e suggerisce come migliorare le informazioni sui risultati delle politiche lombarde e la diffusione di dati utili ai cittadini e agli operatori del settore

Turisti al Duomo di Milano (Cresce il turismo lombardo 2 milioni di arrivi in più)
Turisti al Duomo di Milano

Ma ecco, nel dettaglio, il quadro emerso. Secondo i dati esaminati dal Comitato, e che ora verranno sottoposti all’esame della Commissione consiliare Attività produttive, nel 2017 le presenze turistiche in Lombardia sono cresciute significativamente con un incremento del 5,9%, ovvero oltre 2 milioni di presenze in più. In particolare, sono aumentati i turisti stranieri. I turisti tedeschi si confermano nettamente i più numerosi con oltre 1,4 milioni di arrivi sul territorio lombardo, seguiti da francesi (oltre 600mila arrivi), cittadini provenienti da Stati Uniti, Cina e Regno Unito con un numero di arrivi turistici superiore a 500mila. L’unico calo, rispetto al 2013, si registra per i turisti russi, il cui numero di arrivi risulta però in ripresa.

Veduta aerea di Bergamo (Cresce il turismo lombardo 2 milioni di arrivi in più)
Veduta aerea di Bergamo

Per quanto riguarda le destinazioni, tutte le province a eccezione di Sondrio hanno fatto registrare una crescita di presenze turistiche. In particolare si segnala l’incremento delle presenze nella provincia di Monza Brianza che nel corso del 2017 sono cresciute del 13,9% rispetto all’anno precedente e ben del 43,3% rispetto al 2013. Elevata anche la crescita delle presenze osservata in provincia di Bergamo (+11,1%). L’aumento delle presenze turistiche sul territorio lombardo ha interessato particolarmente il comparto extralberghiero: negli ultimi 5 anni le presenze sono aumentate del 37,3% Si evidenzia tuttavia che in termini assoluti la maggior parte dei turisti sceglie ancora le strutture alberghiere (73,7% dei pernottamenti).

Sondrio (Cresce il turismo lombardo 2 milioni di arrivi in più)
Sondrio

Risultati che, si legge nella Relazione, poggiano su numerose iniziative avviate da Regione Lombardia: nel corso del 2017, Anno del Turismo, è stato promosso il Tourism Act, un evento caratterizzato da tavoli di lavoro su temi specifici, che ha coinvolto oltre mille persone, di cui circa 240 impegnati in panel tematici e 380 in workshop. È stato, inoltre, istituito il “Tavolo regionale per le politiche turistiche e dell’attrattività” composto dalle rappresentanze di enti locali, associazioni di categoria, sindacati, sistema camerale, consumatori, pro-loco e mondo cooperativo; sono stati organizzati tavoli di lavoro con le Province per affrontare i temi legati alle rilevazioni dei flussi turistici, alle professioni turistiche e alla ricettività. Inoltre, Regione Lombardia ha approvato il progetto per la Promozione turistica sui mercati Italia/estero 2017 mediante il quale sono individuate le manifestazioni nazionali ed internazionali, le fiere e le esposizioni a cui partecipare insieme ad operatori turistici. Lo stanziamento totale è stato di 980mila euro, a cui si aggiungono 360mila euro per la partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo.

Numerosi, inoltre, i progetti su tematiche precise come il progetto Cult City, per lo sviluppo del turismo nei capoluoghi lombardi, valorizzandoli come “capitali d’arte” da scoprire e la promozione del Cicloturismo in Lombardia e del turismo religioso. In tema di sostegno alla competitività delle imprese Regione Lombardia ha promosso il bando Turismo e attrattività, attraverso i fondi del Por - Fesr relativi al periodo 2014-2020, con uno stanziamento di 32 milioni di euro finalizzato alla riqualificazione delle strutture tramite la ristrutturazione, il rinnovo di arredi, impianti, macchinari, attrezzature e l’acquisto di hardware e software. Nel 2017 il bando ha finanziato 1.030 beneficiari concedendo ben oltre 29 milioni di euro che hanno consentito di attivare oltre 101 milioni di euro di investimenti complessivi. Un work-in-progress di iniziative che ha ancora margini di crescita.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism turista lombardia sondrio estero milano crescita regione lombardia politica territorio bergamo cult city cicloturismo tourism act

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®