Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 22 novembre 2019 | aggiornato alle 01:21| 62165 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Spiagge, fumo vietato in 21 località
Rischio multe fino a 500 euro

Spiagge, fumo vietato in 21 località 
Rischio multe fino a 500 euro
Spiagge, fumo vietato in 21 località Rischio multe fino a 500 euro
Primo Piano del 28 giugno 2019 | 17:01

I litorali come i bar e i ristoranti. La strada è tracciata e il divieto è sempre meno timido. Delle 15 regioni bagnate dal mare, 9 hanno dei siti dove per i fumatori la vita si fa dura, se non impossibile. A sollecitare le amministrazioni locali il Codacons, che ha chiesto ai comuni di adottare apposite ordinanze per vietare le sigarette in riva al mare.

Con la recente new entry di Pesaro, a oggi le località off limits sono 21. Il divieto si estende sia alle spiagge libere sia agli stabilimenti, dove però c’è la possibilità di allestire aree dedicate, delle “riserve” per fumatori, lontane da tutto, da riva e bagnanti, e dotate di contenitori raccogli mozziconi.

Scene come queste sarà sempre più difficile vederne in spiaggia (Spiagge, fumo vietato in 21 localitàRischio multe fino a 500 euro)
Scene come queste sarà sempre più difficile vederne in spiaggia

Per gli incivili a oltranza le sanzioni possono essere molto salate, con il rischio di prendere multe fino a 500 euro, in aggiunta alla figuraccia di essere beccati. E dire che, fatto salvo il rispetto dei vicini non fumatori, sarebbe bastato poco per evitare la mannaia dei Comuni. Senza occultare i mozziconi sotto la sabbia o tra le pieghe degli scogli la vita avrebbe potuto scorrere nel rispetto di persone e ambiente.

Ma il senso civico non è “urbi et orbi” e si è dovuto cominciare a stringere la cinghia. Sul piatto della bilancia anche il fatto che il fumo passivo all’aperto, e in certe condizioni, come ha rilevato una ricerca dell’Istituto nazionale dei Tumori, può superare quello che si registra in una zona a elevato traffico di auto. Tematiche e urgenze che hanno spinto il Codacons a lanciare un appello al ministero dell’Ambiente.

L'associazione per la difesa dei diritti dei consumatori è sul piede di guerra ad ampio raggio, pronta a chiedere ai prefetti di "ordinare alle amministrazioni comunali l'adozione di apposite ordinanze tese a stabilire divieti di fumo e di abbandono di prodotti da tabacco sulle spiagge di loro competenza". In assenza di misure idonee Codacons non si farà problemi a denunciare “i Comuni per concorso in inquinamento e in danneggiamento aggravato del patrimonio naturale".

Anche perché con le no smoking beach a macchia di leopardo si vengono a creare disparità di trattamento tra cittadini e confusione dal punto di vista economico. Prendiamo per esempio la frequentatissima Emilia Romagna: si potrebbero verificare migrazioni di fumatori da un Comune a un altro. Ipotesi fantasiosa, ma da non sottovalutare. La legge dovrebbe essere uguale non solo per tutti, ma ovunque. Una normativa di questa portata, in una nazione circondata dal mare, dovrebbe avere un peso nazionale più che locale.

Questi i Comuni dove il fumo è vietato: Bibione (Veneto), Lerici, Sanremo, Savona (Liguria), Ravenna e Rimini (Emilia Romagna), Pesaro, San Benedetto del Tronto, Sirolo (Marche), Alba Adriatica (Abruzzo), Anzio, Ladispoli, Ponza (Lazio), Manduria, Porto Cesareo (Puglia), Olbia, Sassari, Stintino (Sardegna), Capaci, Lampedusa e Linosa (Sicilia).

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism fumo spiaggia Codacons Comuni estate normativa ambiente sigarette divieti spiagge fumo vietato localita rischio multe Bibione Lerici Sanremo Savona Ravenna Rimini Pesaro San Benedetto del Tronto Sirolo Alba Adriatica Anzio Ladispoli Ponza Manduria Porto Cesareo Olbia Sassari Stintino Capaci Lampedusa Linosa ordinanze

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).