Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 22 ottobre 2019 | aggiornato alle 01:34| 61573 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     TURISMO     TERRITORIO
di Emanuela T. Cavalca
Emanuela T. Cavalca
Emanuela T. Cavalca
di Emanuela T. Cavalca

Val d’Arda, in gita tra vini e castelli

Val d’Arda, in gita tra vini e castelli
Val d’Arda, in gita tra vini e castelli
Pubblicato il 16 agosto 2019 | 11:30

La provincia di Piacenza vanta numerosi castelli, uno splendido paesaggio, prodotti enogastronomici e vini Doc, come il Gutturnio. Tante le occasioni, dunque, per interessanti escursioni.

Non occorre andare all’estero per vivere la magia dei castelli: basta andare nella provincia di Piacenza per averne a disposizione centinaia da ammirare, dove cenare o dormire. Oltre alle viste guidate rocche, fortezze e manieri offrono emozioni ed esperienze particolari. Se si viaggia con dei bambini si possono trovare strutture attrezzate per vivere momenti da fiaba, magari avventurandosi insieme a Mago Merlino o cavalieri valorosi. I castelli di queste vallate hanno la prerogativa di essere uno diverso dall’altro, a dimostrazione di un passato storico.

La Val d'Arda è ricca di vini e castelli (Val d’ArdaEscursioni tra vini e castelli)
La Val d'Arda è ricca di vini e castelli

Per chi vuole visitare la zona comodamente: è stato creato il consorzio “Promo Piacenza Emilia” con lo scopo di rilanciare  e promuovere il turismo piacentino. L’intento principale del portale Piacenzatravel è di creare sinergie tra gli operatori, per fare conoscere al pubblico il territorio e i prodotti d’eccellenza.  Un esempio: dalla stazione di Piacenza si può usufruire di una guida dedicata a bordo di un comodo minivan, visitare il borgo fortificato di Rivalta, oppure Castell’Arquato. Poi andare in una cantina locale, dove degustare vini piacentini, salumi e formaggi Dop. Il costo? 59 euro a persona, tutto compreso.

Una visita a Castell'Arquato (Val d’ArdaEscursioni tra vini e castelli)
Una visita a Castell'Arquato

Chi invece desidera visitare la zona autonomamente consigliamo Castell’Arquato, un borgo medioevale dal fascino inalterato, arroccato su una collina che domina la val d’Arda. Il Ministero del Turismo l’ha inserito nel novero dei “Gioielli d’Italia”. Oltre ad essere meta di turismo, molti l’hanno scelto come luogo dove risiedere, altri ancora hanno recuperato case di famiglia, ricavando case-vacanza che dimostrano il fascino passato, come la Dimora del podestà. Lo dimostra il fatto che a Castell’Arquato la popolazione in questi ultimi dieci anni è aumentata. Questa cittadina, strategicamente situata sulle prime alture della Val d’Arda, offre anche la possibilità di fare un “salto” storico, rivivendo l’epoca romana, infatti a pochi chilometri troviamo Veleia, nota nell’antichità per le sue terme.

Salumi e formaggi piacentini, ottimi con i vini locali (Val d’ArdaEscursioni tra vini e castelli)
Salumi e formaggi piacentini, ottimi con i vini locali

Vale la pena visitare l’area archeologica, anzi d’estate ogni anno il teatro viene rivissuto con commedie o tragedie. Da non perdere il Castello di Gropparello che ha la peculiarità di sorgere su uno sperone di roccia eruttiva a strapiombo sulla vallata. Nella parte più antica del castello troviamo la Torre del Barbagianni, dove si può soggiornare, infatti qui è stato ricavato un appartamento indipendente con angolo cottura e servizi. Chi desidera passare momenti indimenticabili può richiedere una cena romantica per due, preparata dallo chef e servita in livrea. Nel parco del castello è stato aperto il primo “parco emotivo”, dove i bambini possono rivivere fantastiche avventure in costume, dalla battaglia alla festa dell’uva alla notte delle streghe.

Ragazzi in visita nei boschi della Val d'Arda (Val d’ArdaEscursioni tra vini e castelli)
Ragazzi in visita nei boschi della Val d'Arda

Il Borgo di Vigoleno è stato certificato come tra quelli più belli dell’Italia: s’impone alla vista per l’eleganza delle sue forme e per l’integrità delle mura merlate, da cui si può ammirare una splendida vista della val Stirone. In prossimità delle mura si può ammirare la Pieve romanica di San Giorgio, la più importante della provincia. È piacevole passeggiare tra i vicoli e i vicoletti di Vigoleno, rimasta intatta grazie all’intelligente politica di salvaguardia del patrimonio artistico.

All’ingresso del borgo, proprio in una antica abitazione, si trova un particolare museo, unico nel suo genere, dedicato alla vita degli Orsanti, artisti di strada che ammaestravano animali, girando nei paesi con strumenti musicali, scimmie, orsi e spettacoli di burattini.

Per informazioni: www.piacenzatravel.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e puntuale e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism consorzio val d arda castello castelli castello di gropparello vini wine escursioni borgo Castell Arquato vigoleno gutturnio orsanti consorzio Promo Piacenza Emilia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).