Ros Forniture Alberghiere
Rotari
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 08 dicembre 2019 | aggiornato alle 20:36| 62459 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rotari
HOME     VINO     AZIENDE e CANTINE

Roccafiore, qualità e natura nei vini
Un trend in crescita anche all'estero

Roccafiore, qualità e natura nei vini 
Un trend in crescita anche all'estero
Roccafiore, qualità e natura nei vini Un trend in crescita anche all'estero
Pubblicato il 09 maggio 2017 | 19:11

L'azienda umbra di Todi (Pg) è cantina, resort e spa, dove godere della quiete immersi nella natura. Tra i vini più apprezzati il Fiorfiore Todi Grechetto Doc Superiore. L'export occupa il 65% sul totale di vendite

Portare l’Umbria e la sua filosofia green nei calici di tutto il mondo. È questo l’impegno di Roccafiore ed è ciò che raccontano le cifre di vendita oltre confine dei vini prodotti nella cantina di Todi (Pg). Un trend di crescita costante, che ha permesso di consolidare la presenza della produzione Roccafiore nei mercati di riferimento. Primi fra tutti gli Usa, principalmente New York, Midwest e California, cui si affiancano Giappone e Svizzera. Elemento certamente interessante è che, in tutti e tre i Paesi, è sempre il Grechetto a fare da traino, segnando il 65% di vendite sul totale.

Roccafiore, qualità e natura nei vini Un trend in crescita anche all'estero

Come prevedibile, anche nel 2016 sono gli Stati Uniti ad offrire la miglior performance, registrando un +12% in valore, dato che segnala come in questi mercati cresca costantemente l’interesse per i vini biologici, sostenibili ed autoctoni. Crescono anche la Cina ed il resto dell’Asia, ma in questi mercati in prevalenza c’è una domanda di vini rossi. In decisa controtendenza invece il Giappone, un mercato bianchista che per Roccafiore rappresenta il 10% dell’export.

Per quanto riguarda l’Europa, ai mercati di Svizzera, Danimarca, Belgio, Finlandia, Norvegia ed Inghilterra si sono affiancati quelli di Francia e Irlanda, mentre oltreoceano si sono aperte le vendite sul territorio messicano. Infine, cresce la vendita online, grazie anche al forte traino del successo del Grechetto.

Roccafiore, qualità e natura nei vini Un trend in crescita anche all'estero

«Il 50% della nostra produzione è destinato alla vendita oltre confine - spiega Luca Baccarelli, classe 1984, che guida l’azienda Roccafiore - esportiamo negli Stati Uniti, in Asia, Cina, Giappone e Taiwan; vendiamo le nostre bottiglie in Australia, Israele ma anche nel mercato europeo. Il consumatore straniero è molto attento alla qualità, alla scelta di vini biologici e sostenibili, prodotti in aziende che rispettino l’ambiente. Questa è una scommessa su cui abbiamo investito fin dal primo giorno e di cui stiamo vedendo i risultati, oggi grazie anche al “Green Heart Quality”, marchio di sostenibilità ambientale della Regione Umbria che certifica la filosofia green. Merito, infine, di un prodotto come il Fiorfiore Todi Grechetto Doc Superiore, uno dei vini che più si sta facendo conoscere sia Italia che all’estero».

Un vino che quest’anno sta finalmente raccogliendo i meritati successi: dopo il TreBicchieri assegnato al Grechetto Roccafiore, dalla Guida Gambero Rosso 2017 è arrivato infatti anche il Premio Speciale Viticoltura Sostenibile, che riconosce l’impegno dell’azienda di Todi nei confronti dell’ambiente. Non è un caso, dunque, se il Fiorfiore Todi Grechetto Doc Superiore è tra i vini preferiti dagli americani, in particolar modo a New York. Il suo sapore caldo e morbido, infatti, è supportato da buona freschezza e mineralità, caratteristiche che ne fanno un vino di grande eleganza e complessità, tanto da essere riuscito a conquistare anche gli esigenti palati dei consumatori d’oltreoceano.

Roccafiore, qualità e natura nei vini Un trend in crescita anche all'estero

L'azienda
Un’azienda condotta da giovani, la maggior parte dei quali con meno di trent’anni, dove dimensione umana e rispetto dell’ambiente sono molto più che una filosofia. Tutto questo è Roccafiore, una realtà che sorge nel territorio di Todi, che unisce una cantina che produce solo vini biologici, un resort, un ristorante e un centro benessere. Novanta ettari immersi in un paesaggio mozzafiato, dove non mancano nemmeno le colture di legumi e cereali, la produzione dell’olio e un piccolo allevamento di maialini di Cinta Senese.

Situata a circa quaranta chilometri a sud di Perugia, Roccafiore è un’isola immersa nel verde, all’interno della quale l’ospite può degustare vini rigorosamente biologici, pranzare, cenare, alloggiare in una residenza che vuole ricreare un’atmosfera di casa. Qui il vino non si versa solo nei calici, è un paesaggio ricamato di vigneti in cui perdere lo sguardo ma è anche impiegato  in trattamenti corpo e viso con cui farsi cullare nella beauty farm, abbandonandosi  ai piaceri della vinoterapia e ai benefici delle proprietà contenute nell'uva.

Roccafiore, qualità e natura nei vini Un trend in crescita anche all'estero

I vini
Bianco Fiordaliso Umbria Grechetto Igt
Fiorfiore Umbria Grechetto Igt
Rosato Roccafiore Umbria Rosato Igt
Rosso Melograno Umbria Rosso Igt
Roccafiore Umbria Sangiovese Igt
Prova d'Autore Umbria Rosso Igt
Collina d'Oro Umbria Passito Igt
Montefalco Rosso Doc
Montefalco Sagrantino Docg

L'azienda produce anche l'Olio Roccafiore, extravergine d'oliva, di alta qualità, con cultivar moraiolo, frantoio e leccino.

Per informazioni: www.roccafiore.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Roccafiore vino cantina export Grechetto Umbria Luca Baccarelli

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).