Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 11 luglio 2020 | aggiornato alle 03:59| 66663 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     VINO     AZIENDE e CANTINE
di Claudio Zeni
Claudio Zeni
Claudio Zeni
di Claudio Zeni

Vigne e ospitalità toscane
Gli 80 anni di Badia di Morrona

Vigne e ospitalità toscane 
Gli 80 anni di Badia di Morrona
Vigne e ospitalità toscane Gli 80 anni di Badia di Morrona
Pubblicato il 21 novembre 2019 | 11:43

Fondata nel 1939, l’azienda di Terricciola (Pi) festeggia quest’anno un importante traguardo. Da tempo rappresenta un polo di eccellenza nel mondo vitivinicolo e dell’ospitalità in Toscana .

“Tenaciter et Constanter” è il motto della famiglia Gaslini Alberti che ben si lega al lavoro, che con tenacia e costanza è stato portato avanti in questi 80 anni da un’azienda che quest’anno festeggia un importante punto di arrivo, ma soprattutto un impegnativo punto di partenza.

Gli ottant'anni di Badia di Morrona (Vigne e ospitalità toscaneGli 80 anni di Badia di Morrona)
Gli ottant'anni di Badia di Morrona

L’inizio della storia che lega la famiglia Gaslini alla Badia di Morrona (Terricciola, Pi) risale al 1939, quando Italo e Mario Gaslini decisero di investire nel settore agricolo e la loro scelta cadde sulla Badia di Morrona, che all’epoca era costituita da due aziende distinte e separate di circa 100 ha ciascuna, con l’Abbazia divisa in due parti, e in comune la proprietà e gestione della Chiesa secondo una regola di alternanza fra le due proprietà che cadeva ogni 8 di settembre.

Tutto questo continuò per alcuni decenni fino a quando Egidio Gaslini, nel frattempo succeduto nella gestione dell’azienda al padre Italo e allo zio Mario, colse l’occasione di riunificare la proprietà all’inizio degli anni ’80 aggiungendo al proprio cognome quello della famiglia Alberti di Firenze, essendo stato adottato dall’ultimo discendente del ramo genovese dal quale proveniva Leon Battista Alberti.

Lorenzo, Niccolò, Francesca e Filippo Gaslini Alberti (Vigne e ospitalità toscaneGli 80 anni di Badia di Morrona)
Lorenzo, Niccolò, Francesca e Filippo Gaslini Alberti

Nel contempo, Egidio prese anche la decisione di fare della Badia di Morrona un polo di eccellenza nel mondo vitivinicolo e dell’ospitalità, ampliando la proprietà fino agli attuali 600 ha, reimpiantando tutti i vigneti aziendali e ristrutturare i casali aziendali, nel frattempo abbandonati dai contadini e dai mezzadri, per destinarli ad agriturismo (120 posti letto), il cui arredamento è stato curato personalmente dalla gentile moglie Pia.

Dal 2015 alla guida di Badia Morrona vi è il figlio Filippo, manager dotato di grande professionalità, insieme alle nuove generazioni, il figlio Niccolò e i nipoti Francesca e Lorenzo, figli della sorella Alessandra. Per celebrare gli 80 anni di storia di Badia di Morrona la proprietà ha organizzato due verticali con i suoi due vini top, Vign’Alta e N’Antia, espressione massima del territorio così peculiare di quest'area che risente dell’influsso del mare essendo a meno di 30 km in linea d’aria e senza rilievi in mezzo abbastanza alti ad ostacolarne le brezze.

La verticale in... orizzontale (Vigne e ospitalità toscaneGli 80 anni di Badia di Morrona)
La verticale in... orizzontale

Otto annate (1997-1998-1999-2000-2011-2013-2015-2016), di VignaAlta la prima degustazione, eccellenza di Sangiovese 100/% che l’azienda produce dal 1994 proveniente dal vigneto omonimo impiantato in una delle migliori posizioni della proprietà, mentre la seconda verticale è stata dedicata al N’Antia (1997-1998-1999-2005-2010-2013 -2015-2016), un taglio bordolese che a partire dalla vendemmia 2004 ha trovato il suo equilibrio con il Cabernet Franc, il Cabernet Sauvignon ed il Merlot.

Tra le altre etichette di Badia di Morrona il Chianti Sodi del Paretaio Docg, il Toscana Rosso Igt Taneto, il Rosso della Badia, unitamente ai tre i bianchi, tutti Igt: Felciaio, Bianco della Badia e La Suvera, il Vin Santo del Chianti e la grappa ‘I Sodi del Paretaio’. Attenzione e rispetto per l’ambiente è un must per la famiglia Gaslini Alberti, che persegue in entrambe le aziende di sua proprietà: Badia di Morrona e Poderi dei Bricchi Astigiani a Isola d’Asti.

Obblighi non solo a parole, ma con fatti concreti che portano a delle scelte di conduzione agronomica, tanto dei vigneti e degli oliveti quanto dei seminativi, che tendono al massimo rispetto del delicato equilibrio che la natura nel tempo ha costruito in queste due terre bellissime.

A completare l’offerta di Badia di Morrona un frantoio, il cui olio è frutto di una selezione delle tipiche cultivar toscane come Frantoio, Moraiolo e Leccino con raccolta manuale anticipata e frangitura a freddo entro poche ore, una riserva di caccia e il ristorante La Fornace, dove si cucina con materie prime a km 0 non solo perché si utilizza la cacciagione della riserva aziendale, ma anche perché le verdure e la frutta sono quelle dell’orto aziendale raccolte ogni giorno dalle cuoche  Antonella e Renella. La delicatezza, la professionalità ed il rispetto per l'ambiente evidenziano l'amore della famiglia Gaslini Alberti per questo territorio, del quale Badia di Morrona è un'icona dell'eccellenza Toscana.

Per informazioni: badiadimorrona.it

Foto e video di Stefano Del Pianta

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine cantina Badia di Morrona Terricciola Pisa Vign Alta N Antia Toscana azienda vinicola agriturismo Filippo Gaslini Alberti egidio gasliini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®