ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 18 settembre 2020 | aggiornato alle 13:38 | 67829 articoli in archivio
Rational
Ros Forniture Alberghiere
HOME     VINO     CANTINE e CONSORZI

Il mezzo secolo di Cva Canicattì
Due vini nuovi per festeggiare

Il mezzo secolo di Cva Canicattì 
Due vini nuovi per festeggiare
Il mezzo secolo di Cva Canicattì Due vini nuovi per festeggiare
Pubblicato il 08 aprile 2019 | 17:48

Anche le cantine cooperative sono protagoniste al Vinitaly e Cva Canicattì, coi suoi 50 anni di storia compiuti quest’anno, è un emblema della virtuosità di questo particolare ramo del settore enologico.

In questo mezzo secolo l'azienda siciliana è diventata espressione autentica di un grande territorio che, partendo da Agrigento fino a toccare la provincia di Caltanissetta, copre un'ampia fetta della Sicilia Sud-Occidentale, contando oggi circa mille ettari di vigneto e 350 vignerons che condividono, tutti insieme, una mission produttiva centrata sulle varietà autoctone, sulla qualità dei vini e sui valori di partecipazione, mutualità e orgoglio identitario.

(Il mezzo secolo di Cva Canicattì Due vini nuovi per festeggiare)

Per festeggiare al meglio questo importante compleanno, Cva Canicattì si presenta con ben due nuovi vini alla 53ª edizione della kermesse veronese. Il rosso Menamàra, nato dall'unione di uve autoctone leggermente appassite, e il Cinquantesimo, primo spumante dell'azienda, nato e pensato per celebrare con tutti gli onori questo importante traguardo. Il Menamàra è un vino pensato per i winelover più giovani, con le sue tipiche note di frutti rossi maturi e tutta la sua suadenza in bocca, a cui si accompagnano una freschezza elegante e dei tannini soavi. Il Cinquantesimo invece è un metodo charmat che si distingue per freschezza e per le note agrumate e vegetali portate in dote dai vitigni autoctoni a bacca bianca che lo compongono.

(Il mezzo secolo di Cva Canicattì Due vini nuovi per festeggiare)
Giovanni Greco

Ma il Vinitaly 2019 di Cva Canicattì sarà emblematico anche per quella che è la sua etichetta-icona: il Diodoros, frutto dell'omonimo progetto condiviso con l'Autorità del Parco della Valle dei Templi, vedrà infatti l'esordio della sua terza annata, la 2015. Le uve da cui nasce questo rosso elegante e intenso - blend di Nero d'Avola, Nerello Mascalese e  Nerello Cappuccio - sono raccolte in un vigneto posto ai piedi del Tempio di Giunone, dove, nelle aree demaniali, Cva Canicattì ha recuperato la coltivazione della vite già storicamente presente ma sino a poco tempo fa abbandonata. Un produzione che si amplierà di nuove bottiglie, dato che il Parco ha concesso alla CVA Canicattì di estendere di altri due ettari l'area coltivata.

(Il mezzo secolo di Cva Canicattì Due vini nuovi per festeggiare)

«Un vino di qualità fine e di successo come il Diodoros - dichiara Giovanni Greco, presidente di Cva Canicattì - è l'esempio migliore di come anche la cooperazione possa rappresentare un modello di sviluppo in grado di generare grandi bottiglie e reddito. Un risultato perseguibile quando i processi produttivi, in ogni loro fase, sono gestiti con grande professionalità e cura. Una visione che condividiamo con tutte le aziende che fanno parte di  The Wine Net - Italian Co-Op Excellence, network che, insieme a Cva,  riunisce altre cinque importanti cantine sociali dal resto d'Italia».

Per informazioni: www.cvacanicatti.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine cantina cnv canicatti vinitaly

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®