Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 10:24| 61597 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio
HOME     VINO     AZIENDE e CANTINE

Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone
Festa per i 10 anni dell’unione

Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone 
Festa per i 10 anni dell’unione
Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone Festa per i 10 anni dell’unione
Pubblicato il 06 giugno 2019 | 10:01

Le Cantine cooperative di Mombaruzzo (At) e Ricaldone nell’Alessandrino hanno festeggiato i 10 anni della loro unione inaugurando una nuova linea produttiva e parlando del futuro della cooperazione vitivinicola.

Tanti gli spunti della festa alla Tre Secoli di Mombaruzzo, il più grande enopolio piemontese che conta 300 soci conferitori e oltre mille ettari di vigneti coltivati per lo più a moscato e barbera a cui bisogna aggiungere una buona parte di brachetto. L’incontro è stato aperto da Bruno Fortunato, presidente dell’enopolio: «Raccontiamo oggi tre secoli di storia - ha detto - ponendo le fondamenta del nostro futuro con lo stesso amore per le vigne e la stessa passione per il vino che hanno avuto i soci fondatori della nostra cantina».

La folta platea alla festa delle due cantine (Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone Festa per i 10 anni dell’unione)
La folta platea alla festa delle due cantine

Poi i dettagli tecnici della modernissima linea di imbottigliamento, per cui è stato sostenuto un investimento di 3 milioni di euro, illustrati dal direttore della cantina, l’enologo Elio Pescarmona: «Abbiamo tenuto presente non solo le più attuali tecniche e macchinari di vinificazione - ha detto - ma anche aspetti di sostenibilità ambientale e sul posto di lavoro».

L'inaugurazione della nuova linea di imbottigliamento (Cantine di Mombaruzzo e Ricaldone Festa per i 10 anni dell’unione)
L'inaugurazione della nuova linea di imbottigliamento

Marco Nannetti, presidente di Cevico, grande e potente super cooperativa vitivinicola dell’Emilia, ha raccontato un “case history” di successo con l’approccio, una decina di anni fa, al mercato cinese dove i francesi la fanno ancora da padroni, ma dove gli italiani stanno crescendo. Nannetti ha sottolineato la necessità, per le cooperative vitivinicole italiane, di pensare in grande coordinando forze e obiettivi.

Da Ruenza Santandrea, coordinatrice per il settore vino di Alleanza Cooperative Agroalimentari, è giunto un appello chiaro e forte: «Aggregarsi è il modo giusto per affrontare le sfide globali. La cooperazione del vino in Italia è al 58%, in Europa il 50%, il 25% nel mondo. Rappresenta un patrimonio enorme ancora tutto da sfruttare che dà qualità, reddito, sostenibilità e futuro».

Tra gli interventi, da segnalare quelli di Mario Sacco (Confcooperative Asti-Alessandria), Giulio Porzio (Vignaioli Piemontesi), Luigi Genesio Icardi, sindaco di Santo Stefano Belbo, presidente dei Comuni del Moscato e neo consigliere regionale, con i presidenti consortili Romano Dogliotti (Asti e Moscato), Paolo Ricagno (Brachetto) e Filippo Mobrici (Barbera).

Per informazioni: www.tresecoli.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine cantina Ruenza Santandrea mombaruzzo ricaldone cooperativa piemonte Elio Pescarmona Bruno Fortunato marco nannetti imbottigliamento

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).