ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 27 settembre 2020 | aggiornato alle 15:06 | 68004 articoli in archivio
Rational
Molino Quaglia
HOME     VINO     CANTINE e CONSORZI

Ripartiamo dal vino
Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo

£$Ripartiamo dal vino$£ 
Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo
£$Ripartiamo dal vino$£ Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo
Pubblicato il 08 luglio 2020 | 09:31

Equilibrato ed elegante, con una grande acidità tipica di un vino giovane che è in grado di invecchiare ancora qualche anno. Accompagna primi piatti, sughi freschi, carne bianca o un tagliere di salumi e formaggi.

L’Azienda agricola Ghëddo è una piccola e giovane azienda che affonda le radici nel territorio, rispettandolo e valorizzandolo. Conta circa tre ettari vitati, ciò consente di dare ad ogni singola pianta cure e attenzioni peculiari e di conoscere ad occhi chiusi il terreno e le sue potenzialità. Tre sono i principi che guidano il lavoro: rispettare l’ecosistema vigna, produrre del buon vino e divertirsi. I vigneti sono a La Morra e Roddino (Cn). I vini rispecchiano fedelmente l’annata, nel bene e nel male, si parte da un meticoloso lavoro in vigna per arrivare all’estrema pulizia in cantina, caratteristica ricercata anche nel bicchiere: vini netti all’olfatto. Motivo di orgoglio per l’azienda è la cura di ogni dettaglio: dalla potatura sino alle casse portabottiglie prodotte con legno di recupero.

Vino degustato: Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo

Nebbiolo 100%, è un vino ottenuto da un vigneto sito nel comune di Roddino (Cn) a 600 m slm con esposizione nord-est e adagiato su un terreno argilloso-limoso. L’annata 2017 è stata estremamente calda e secca. Le uve sono state raccolte a mano in cassette da 20 kg. Fermentazione alcolica in botti di acciaio inox a temperatura controllata. Le bucce sono state fatte macerare per 10 giorni a contatto con il vino. La fermentazione malolattica si è svolta nel mese di novembre immediatamente dopo la fermentazione alcolica. Affinamento in piccole botti di legno di 3° e 4° passaggio, poi in botti di acciaio e successivamente in bottiglia. Il colore del vino è rosso scarico, tipico del Nebbiolo, con riflessi leggermente granati. Al naso è delicato, elegante, con note fruttate (frutta rossa) e floreali (violetta), con note speziate sul finale. In bocca si conferma equilibrato ed elegante, con una grande acidità tipica di un vino giovane che è in grado di invecchiare ancora qualche anno. Accompagna primi piatti, sughi freschi, carne bianca o un tagliere di salumi e formaggi non troppo stagionati.

Ripartiamo dal vino Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo
Langhe Doc Nebbiolo 2017 Ghëddo

Per informazioni: gheddo.it



Paolo Porfidio è laureato in enologia e lavora come head sommelier al ristorante Terrazza Gallia, al settimo piano dell’Excelsior Hotel Gallia di Milano. Si è classificato primo nel sondaggio “Personaggio dell’anno 2019 - Premio Italia a Tavola” nella categoria Sala e Hotel. Grande è la sua popolarità nel mondo professionale e sui social network, tanto che nel sondaggio è risultato il candidato più votato in assoluto tra tutte le categorie.

Paolo Porfidio al Terrazza Gallia - Porfidio, da enologo a sommelier «Nel sondaggio vittoria inaspettata»
Paolo Porfidio al Terrazza Gallia

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine cantina ripartiamo dal vino degustazione gheddo la morra vino piemontese nebbiolo langhe doc vino rosso Roddino paolo porfidio Giovanni Pippia

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®